2004 NASCAR NEXTEL Cup Recap 2004

PAGINA SUCCESSIVA

Una nota di interesse per la stagione 2004 della NASCAR – oltre ad essere ora conosciuta come la stagione NASCAR NEXTEL – è stata la decisione del nuovo presidente Brian Z. France di spostare lo sport verso ovest. Texas e Phoenix, Arizona, le piste hanno guadagnato un secondo evento, mentre il North Carolina Speedway di Rockingham ha ospitato il suo ultimo evento.

Il cambiamento più evidente per il 2004 è stato il rinnovo della gara a punti nella “Chase for the NASCAR NEXTEL Cup”, che ha ristretto il campo dei contendenti per le gare finali della stagione. In risposta, la gara a punti del 2004 è stata la più vicina nella storia della NASCAR e gli ascolti televisivi sono aumentati del 30% rispetto ai livelli del 2003.

Guarda gli altri momenti chiave della stagione 2004 – e vedi le immagini – con la cronologia della NASCAR NEXTEL Cup 2004 qui sotto.

20 gennaio 2004

Il presidente e CEO di NASCAR Brian Z. France annuncia cambiamenti radicali nel metodo utilizzato per determinare il campione annuale nel 2004. Ufficialmente chiamata “Chase for the NASCAR NEXTEL Cup”, la nuova struttura a punti chiama i primi 10 piloti in classifica a punti nelle prime 26 gare a contendersi il titolo nelle 10 gare finali.

Sì.
15 febbraio 2004: Daytona 500

Dale Earnhardt, Jr., diventa il terzo figlio di un ex vincitore della Daytona 500 per catturare la bandiera a scacchi alla “Grande corsa americana”. I precedenti vincitori padre-figlio sono stati Lee e Richard Petty e Bobby e Davey Allison.

Sì.
Galleria immagini NASCAR

.

Elliott Sadler takes a spin during the 2004 EA Sports 500, a NASCAR NEXTEL Cup series event.

La Ford #38 di Elliott Sadler si libera nella zona tri-ovale di Talladega Superspeedway nel giro finale della EA Sports 500 del 3 ottobre. Dale Earnhardt, Jr. ha preso la bandiera a scacchi mentre l’auto di Sadler salpava in aria e atterrava su tutte e quattro le ruote vicino al traguardo. Sadler si è guadagnato il merito per il 23° posto, perdendo 10 posizioni durante la sua piroetta a 190 km/h. Vedi altre immagini della NASCAR.

22 febbraio 2004: Metropolitana 400

Articolo molto interessante
Denny Hamlin

Matt Kenseth si è accaparrato la matricola Kasey Kahne per vincere la Subway 400 a Rockingham. L’emozionante gara è l’evento finale della NASCAR Cup Series al North Carolina Motor Speedway; la gara sarà spostata a Phoenix.

25 aprile 2004: Aaron’s 499

Jeff Gordon vince il controverso 499 di Aaron a Talladega quando una bandierina di cautela blocca il campo mentre Dale Earnhardt, Jr., tenta un passaggio decisivo per il vantaggio. Le regole implementate alla fine del 2003 vietano di “tornare alla bandiera” durante un periodo di ammonizione.

Sì.
14 maggio 2004

NASCAR annuncia che il North Carolina Speedway di Rockingham non ospiterà più un evento NASCAR NEXTEL Cup nel 2005, e il Darlington Raceway, il primo superspeedway della nazione, ospiterà una sola gara nel 2005. NASCAR annuncia inoltre che i circuiti di Phoenix e Texas ospiteranno ciascuno una seconda gara nel 2005.
Casey Mears and Ward Burton lead the pack to start the 2004 Brickyard 400, a NASCAR NEXTEL Cup event.

Casey Mears e Ward Burton seguono la pace car prima dell’inizio della Brickyard 400 dell’8 agosto a Indianapolis Motor Speedway. Mears si è guadagnato il suo primo palo in carriera e ha mantenuto viva una tradizione della famiglia Mears prendendo il palo a Indianapolis. Suo zio Rick Mears ha vinto sei pole per la famosa 500 miglia di Indianapolis. Mears è arrivato 26°. Jeff Gordon ha vinto l’evento per la quarta volta in 11 tentativi.

6 giugno 2004: MBNA 400

Mark Martin conclude un biennio di siccità con la vittoria di “A salute to Heroes” nella MBNA 400 “A salute to Heroes” al Dover International Speedway.

Sì.
18 luglio 2004

Dale Earnhardt, Jr., che detiene il secondo posto nella classifica a punti della NASCAR NEXTEL Cup, subisce gravi ustioni durante le prove per una gara dell’American LeMans Series all’Infineon Raceway di Sonoma, California.

Sì.
5 settembre 2004: Pop Secret 500

Elliott Sadler vince la prima edizione della Pop Secret 500 a California Speedway. È il primo anno per l’evento, che era stato il tradizionale Labor Day Southern 500 a Darlington Raceway dal 1950.

Ryan Newman passes DAle Jarrett in the 2004 DHL 400, a NASCAR NEXTEL Cup series event.

Ryan Newman ha superato Dale Jarrett a 17 giri dalla fine per prendere il comando nella DHL 400 del 20 giugno al Michigan International Speedway. Newman ha continuato a registrare la sua prima vittoria della stagione 2004. Newman, che aveva vinto otto gare nel 2003 e concluso sesto nella classifica a punti, avrebbe vinto solo un’altra volta nel ’04 e concluso settimo a punti. Jarrett è arrivato terzo nella DHL 400 dopo essere partito 37°.

Articolo molto interessante
Come funziona l'ispezione pre-gara e post-gara della NASCAR

11 settembre 2004: Chevy Rock & Roll 400

Jeremy Mayfield vince la Chevy Rock & Roll 400 al Richmond International Raceway. Mayfield termina uno slittamento senza vittorie risalente al giugno 2000. Afferra anche uno degli ambiti posti nella “Chase for the NASCAR NEXTEL Cup”
.

Sì.
19 settembre 2004: Sylvania 300

Kurt Busch ottiene una vittoria asimmetrica nel Sylvania 300 al New Hampshire International Raceway, sede della prima gara del nuovo Chase per la NASCAR NEXTEL Cup. Busch e Dale Earnhardt, Jr., sono a pari merito per il vantaggio a punti a nove gare dalla fine.

Sì.
3 ottobre 2004: EA Sports 500

Dale Earnhardt, Jr., prende il comando nell’inseguimento del titolo con una vittoria nella EA Sports 500 a Talladega Superspeedway. Durante l’intervista televisiva in corsia di vittoria, la risposta di Junior a una domanda include un’imprecazione. Dopo un precedente stabilito all’inizio dell’anno, la NASCAR attracca Earnhardt con 10.000 dollari e 25 punti, facendolo passare dal primo al secondo posto in classifica.
Greg Biffle leads Kurt Bush and Jeff Gordon in the 2004 Ford 400, a NASCAR NEXTEL Cup series event.

Greg Biffle guida Kurt Busch e Jeff Gordon alla Homestead-Miami Speedway nella Ford 400 del 21 novembre. Biffle ha vinto il finale di stagione mentre Busch ha concluso il campionato NASCAR NEXTEL Cup con un quinto posto. Busch ha superato una ruota rotta e diversi pit stop non programmati per finire nei primi cinque posti e vincere il titolo per otto punti su Jimmie Johnson. Gordon è arrivato terzo, e si è anche piazzato terzo nella classifica finale a punti.

24 ottobre 2004: Metropolitana 500

La tragedia colpisce quando l’aereo della Hendrick Motorsports si schianta contro il fianco di una montagna nebbiosa pochi minuti prima della metropolitana 500 a Martinsville Speedway. Nessuna delle 10 persone a bordo sopravvive. Il pilota della Hendrick Motorsports Jimmie Johnson vince e viene informato del tragico incidente dopo la gara.

Articolo molto interessante
Perché è così difficile capire il sistema di sanzioni della NASCAR?

10 novembre 2004

Il presidente della NASCAR, Mike Helton, solleva l’annoso divieto di sponsorizzazione da parte delle aziende di hard liquor in vigore dalla stagione 2005. I team NASCAR possono ora reclutare dollari di sponsorizzazione da aziende che producono “liquori”.

Sì.
14 novembre 2004: Mountain Dew Southern 500

Jimmie Johnson, contato fuori dal “Chase” un mese fa, si è aggiudicato la sua quarta vittoria nelle ultime cinque gare della finale della Mountain Dew Southern 500 a Darlington Raceway. Johnson è passato da un deficit di 247 punti e dal nono posto in classifica a 18 punti dal leader Kurt Busch, a una gara dalla fine.
Elliott Sadler wins the 2004 Samsung/Radio Shack 500, a NASCAR NEXTEL Cup series event.

Elliott Sadler spara con la sua Ford #38 attraverso la linea del traguardo a mezza lunghezza davanti alla #9 Kasey Kahne per segnare una vittoria nel 4 aprile Samsung/Radio Shack 500 al Texas Motor Speedway. Il trionfo è stato il primo di Sadler in tre anni. Kahne è arrivato secondo per la terza volta nelle prime sette gare della sua stagione da esordiente.

21 novembre 2004: Ford 400

Il Roush Racing vince il jackpot, mentre Greg Biffle vince la Ford 400 all’Homestead-Miami Speedway e Kurt Busch arriva quinto per conquistare il campionato 2004 “Chase for the NASCAR NEXTEL Cup”. Il margine di otto punti di Bush su Jimmie Johnson è il traguardo più vicino nei 56 anni di gare della NASCAR Cup Series.

Esaminate come i primi 50 piloti si sono allineati alla luce del nuovo sistema a punti con la nostra classifica NASCAR NEXTEL Cup 2004 nella pagina successiva.

Per ulteriori informazioni su tutto ciò che riguarda la NASCAR, vedere:

  • Home Page di NASCAR
  • Ricapitolazioni stagionali NASCAR
  • Tracce NASCAR
  • Risultati NASCAR
  • Driver NASCAR
  • Come funzionano le auto da corsa NASCAR
  • Come funziona la Daytona 500

Lascia un commento