2005 Dodge Ram Hemi Performance Truck Build – Pandora’s Box

Realizzare un autocarro Hemi a 50 prestazioni legali

Vedi tutte le 20 fotoDave YoungphotographerKevin ShawwriterFeb 8, 2006

“Dovrai lavorare per questo”, ha detto l’editore Bolig quando è venuta fuori l’idea di realizzare un ragionevole camion da strada con un Hemi Ram del ’05 appena acquistato. Il suo jab profetico sarebbe diventato alla fine una maledizione.

La nostra idea iniziale era quella di documentare ogni passo delle modifiche del nostro camion con un pass su un banco vicino dopo ogni modifica. I passaggi che pensavamo sarebbero stati un gioco da ragazzi: un kit per l’installazione dell’aria fredda, un bullone di testata e di scarico e un nuovo programmatore di prestazioni. Facile, no? Beh, sembrerebbe che “i migliori piani degli uomini” sarebbero stati la nostra rovina in quello che speravamo fosse un progetto ragionevolmente facile.

Con i produttori che offrono al pubblico bulloni e potenziamenti quasi senza cervello, noi di Mopar Muscle volevamo solo mostrare come alcune semplici modifiche a una Hemi già robusta da 5,7 litri di 5,7 litri potessero trasformarla da mite a feroce pavimentazione. Ma alla fine il destino ci avrebbe fatto mangiare le parole “facile” e “semplice”. Un elenco di circostanze estranee, di incidenti, di cattivo giudizio, di maltempo e di palesi errori ci è costato tempo prezioso e la nostra pazienza.

In primo luogo, volevamo ottenere una corsa base – un passaggio preliminare sul banco per darci un numero di cavalli a ruota posteriore. Quello che abbiamo ottenuto, invece, è stata una serie di luci “Check Engine”, di gremlins elettrici e di un camion abbattuto per quasi due mesi. Abbiamo finito per far rimbalzare l’Ariete da una concessionaria all’altra, atterrando infine alla Plant City Motors. Il nostro tecnico, Dan, ha preso il difettoso Hemi come una sfida personale e ha dato il massimo per diagnosticare il problema. A quanto pare, i duri tiri fatti sul banco hanno portato alla luce una successione di folletti elettrici che hanno fatto scattare i cinque contatori sequenziali a cinque volt che circondano il blocco motore, monitorando la manovella e la velocità della camma, e altre varie funzioni. Flustered, Five Star ha deciso di far sì che il nostro fidato tecnico si limitasse a “lanciare parti” fino a quando il problema non fosse risolto. Un sensore a camma, un sensore di posizione della manovella, un modulo di controllo della marcia, due contatori a cinque volt e un cablaggio più tardi, il camion sembrava essere a posto.

Articolo molto interessante
1979 Pontiac Trans Am e altro - Domande e risposte tecniche

Dato che al nostro ariete non piaceva il dyno, abbiamo optato per testare il nostro camion alla vecchia maniera in pista. Nel preparare l’ariete per il suo debutto al Lakeland Motorsports Park, l’autore ha forato la gomma anteriore mentre entrava nell’ascensore del negozio, il che ha vanificato i nostri piani per la serata. Con l’aiuto di Tony Muniz al Tire Kingdom di Palm Harbor, Florida, eravamo pronti per il prossimo fine settimana, fino a quando non ci è piovuto addosso la coda dell’uragano Katrina. Senza paura, abbiamo rimandato la nostra corsa di prova di un’altra settimana. Infine, con il camion in pista e pronto a partire, un chirurgo elettrico ha messo fuori uso i computer della torre, permettendoci di fare tutti i passaggi che volevamo, ma senza perdite di tempo.

Vedi tutte le 20 foto

Un’altra settimana è passata sul calendario, e siamo tornati al Lakeland Motorsports Park pronti per un altro giro in pista con il nostro camioncino. In un pomeriggio nuvoloso, l’Ariete del ’05 ha superato le trappole dell’ottavo miglio a 72 miglia all’ora, scattando un 10.33. Ora, molti lettori là fuori potrebbero non acclimatarsi ai tempi dell’ottavo miglio, quindi il modo più semplice è moltiplicare il tempo trascorso per 1,57 per ottenere una stima di come il veicolo si sarebbe comportato nel quarto di miglio. Con questa equazione, il nostro tempo arriva a 16,22. Non male per una gamba di legno, un camion da 5.000 libbre, ma non abbastanza buono.

Ai box della pista, il kit per l’aria fredda Airaid è stato montato in fretta e furia, un processo che ha richiesto solo quattordici minuti. Quello che abbiamo imparato è stato: 1) il kit Airaid non richiede la rimozione della base del box, in quanto il loro scudo dell’aria si aggancia ad esso in pochi secondi, e 2) potreste non sentire la differenza nella sede dei vostri pantaloni, ma sentirete sicuramente la differenza mentre il tubo di aspirazione non restrittivo ruggisce come una cascata, e vedrete sicuramente il miglioramento del vostro mpg quando finalmente deciderete di guidare entro i limiti delle velocità legali.

Articolo molto interessante
1931 Ford Modello T - Il battitore economico, parte 4

Inoltre, Crane Cams ci ha fornito un distanziatore per il corpo farfallato in alluminio per vedere se si poteva vedere qualche miglioramento. Il distanziatore è un pezzo CNC, ma non siamo riusciti a rilevare alcuna differenza misurabile con o senza di esso, anche se eravamo sicuri che un banco motore avrebbe dato risultati diversi. Con l’aspirazione installata, abbiamo migliorato il nostro miglior e.t. a 10,27 a 72 mph. Senza alcun guadagno significativo nella nostra mph, il nostro tempo stimato di un quarto di miglio è arrivato a 16,11, rasentando un decimo di secondo.

Siamo tornati ai box per far raffreddare il motore. Mentre lo facevamo, abbiamo tirato fuori il nuovo programmatore di Superchips ’05 Ram, il FlashPaq, un programmatore super-facile che ha salvato rapidamente la sequenza del computer del veicolo in memoria e l’ha scambiata con l’impostazione “87 ottani”. Superchips pubblicizza un significativo miglioramento del consumo di carburante del veicolo, migliori temperature di funzionamento e una maggiore efficienza e prestazioni. Con pretese così elevate, abbiamo pensato di vederlo con i nostri occhi. In dieci minuti, il camion era pronto per un altro passaggio. Questa volta, il nostro migliore è stato un 9,82 a 74 mph, o un 15,42 a un quarto di miglio, facendoci credere alle affermazioni di Superchips.

Vedi tutte le 20 foto

Abbiamo riportato l’ariete al negozio e ci siamo preparati per lo Xhaust Bassani. Le brave persone di Bassini ci hanno fornito due kit di scarico: un dual side-pipe all’avanguardia, con un design a due tubi laterali, e un kit più tradizionale a tubo singolo, che assomigliava al layout della fabbrica. Tutta la direzione che volevamo prendere con questa costruzione era quella di migliorare le prestazioni della Ram di serie senza che assomigliasse ad un veicolo di progetto, così abbiamo optato per la configurazione monotubo per questo test.

Il sistema Bassani richiedeva molta più fabbricazione di un semplice bullone. Sono state necessarie notevoli operazioni di taglio e saldatura. Le linguette sui dadi per i bulloni dei bracci A superiori dovevano essere spostate per consentire il passaggio dei tubi. Il tubo catalitico a Y di fabbrica doveva essere tagliato e saldato alle curve del tubo che Bassani forniva. Il sistema a tubo singolo era talmente grande che il redattore tecnico Dave Young ha scherzato dicendo che forse ci era stato mandato per sbaglio il sistema di scarico Turbo Diesel.

Articolo molto interessante
Ford's Boss 429 Hemi

Con lo scarico senza perdite e finito dai collettori di scarico di nuovo alla massiccia punta di cromo lucido, siamo arrivati di nuovo in pista. Con poco sforzo, l’Ariete ha fatto saltare un 9,71 a 75 mph, pari a 15,2 sulle nostre calcolatrici. Ad ogni passaggio, il camion ha iniziato a mostrare altre modifiche che avrebbero richiesto più tempo, come un differenziale antirotazione (dato che il nostro è arrivato con 3,92 marce, ma con solo una gamba di piolo) e gomme migliori. Abbiamo optato per passare al programma Superchips a 91 ottani, mentre facevamo il pieno con il costoso gas per il nostro incontro finale in pista. Il camion ha faticato a non far girare le gomme lungo tutta la pista, indicando che stava facendo molta più potenza di quanta ne potesse gestire il suo posteriore. Il massimo che siamo riusciti a fare è stato un 9,64 a 78 miglia orarie, un altro 15,2.

Il tempo finale potrebbe essere ingannevole, poiché alcuni fattori devono essere inseriti nell’equazione, come la mancanza di trazione del camion a causa delle ripide marce da 3,92 e il fatto di avere solo una gamba di ancoraggio, mentre il programma a 91 ottani produceva così tanta potenza che abbiamo costantemente offuscato le gomme fuori dalla linea. Per ora, dobbiamo sederci e pensare al modo migliore per far agganciare l’ariete.

Vedi tutte le 20 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20062mopp-0602-01pl-2005-dodge-ram-hemi-front.jpg

Lascia un commento