2006 Chrysler 300 SRT-8 con pacchetto 426 Hemi

Un pacchetto 426 Hemi scatena. Il potenziale della piattaforma LX

Vedi tutte e 6 le fotoRandy BoligphotographerKevin DiOssiwriterAug 1, 2009

Anche se è discutibile quando è stata fatta l’ultima vera performance di Mopar, possiamo tutti convenire che è stato un periodo di tempo molto lungo. Nel 2005 le cose sono cambiate per la Chrysler. Finalmente stavano massimizzando la loro partnership con la Daimler e costruendo auto che erano un passo sopra il resto. Utilizzando pezzi di ricambio di seconda mano della Mercedes combinati con l’ingegnosità americana, la Chrysler ha realizzato questo straordinario veicolo che sembra uscito dal budget medio di un padre di famiglia, ma non lo è stato.

Ci è voluto un po’ di tempo prima che la piattaforma LX avesse un vero impatto. L’aftermarket è stato colto nel sonno all’inizio, ma ora è diventato uno dei nuovi marchi di auto più attivi al mondo. In prima linea in questo nuovo mercato c’è Arrington Engines a Martinsville, Virginia (www.arringtonengines.com). Sono state una delle prime aziende a spingere i limiti della moderna Hemi. Probabilmente il loro sviluppo più notevole è stata l’introduzione dei loro 426 pacchetti Hemi che hanno reintrodotto una figura familiare di cilindrata. Dopo che lo shock e lo stupore di questo pacchetto di motori era stato domato, la loro sperimentale Chrysler 300 con motore 426 rimase inattiva. Eric Hruza, presidente del Connects Marketing Group, era responsabile del rinnovamento dell’immagine di Arrington, che si era costruito una solida reputazione come costruttore di motori NASCAR e NHRA per alcuni team di alto livello. La nuova direzione si sarebbe concentrata sulla costruzione di auto stradali ad alte prestazioni e ha visto la 300 come un cartellone perfetto per questo nuovo corso.

Vedi tutte e 6 le foto

Eric ha acquistato la 300 da Arrington e vi ha apportato alcune modifiche. Sotto, è stato installato un pacchetto di sospensioni Pedders Track II. Questo include gli ammortizzatori Pedders GSR su tutti e quattro gli angoli con molle elicoidali che fanno cadere la LX di circa 2 pollici. Mentre gli ammortizzatori forniscono maggiori caratteristiche di guida, il kit fa un passo avanti. Tutte le boccole sono premontate con parti in poliuretano, che permettono alla sospensione di funzionare ad un livello più alto e di fornire una migliore risposta. Le barre di oscillazione anteriori regolabili da 32 mm e posteriori da 18 mm permettono ad Eric di regolare le sospensioni a destra e di controllare il corpo del veicolo nelle curve veloci. Il pacchetto complessivo è ben bilanciato ed è stato elogiato dai collaudatori quando il colosso da 4.200 libbre ha costantemente stabilito numeri impressionanti in tutto il Motorsports Park del New Jersey. “Sono riuscito a fare un giro di 1:20 minuti in macchina, che mi è sembrato abbastanza buono rispetto alla gente del posto con le Porsche e le nuove Z06 che erano nel range da 1:20 a 1:23”, afferma il collaudatore Chris Brannon.

Articolo molto interessante
2006 Grand National Roadster Show - Kit Car Show

All’interno, non ci sono stati cambiamenti, a parte il tetto in vetro, che è un vero e proprio trucco della Classic Design Concepts. Il tetto Glassback segue perfettamente i contorni del 300 e si presenta come un’opzione di fabbrica.

Vedi tutte e 6 le foto

Sotto il cofano è dove le cose si scaldano davvero. L’Arrington 426 Hemi ha un foro di 4,080 pollici e una corsa di 4,080 pollici. Il motore è basato su un blocco 6.1 Hemi che è stato forato per accettare pistoni in alluminio forgiato. Questi sono collegati alle aste Carrillo e all’albero motore. La compressione finale è di 10,3:1. L’aria viene ingerita attraverso una presa d’aria fredda BWoody ed è diretta attraverso un corpo farfallato di 90 mm Arrington prima di trovare la sua strada in un collettore di aspirazione portato. Una volta aggiunto il carburante, la corsa di aspirazione aspira l’aria e la miscela di carburante attraverso una coppia di testine con porta di stadio 4. Le valvole di aspirazione da 2,07 pollici e quelle di scarico da 1,57 pollici sono controllate da un albero a camme Arrington 607. “Se questo albero a camme venisse messo in un’auto più vecchia, funzionerebbe davvero male. I sistemi informatici di queste auto ci permettono di farla franca per strada e di ottenere una grande potenza”, dice Eric. I collettori in acciaio inossidabile Kooks e uno scarico Corsa gestiscono lo scarico quando esce da questo piccolo blocco di grande cubo. Eric aggiunge: “La combinazione di 7 litri di cilindrata e motore mi fa sedere proprio a 600 CV e 585 libbre/ft di coppia”.

Articolo molto interessante
Carriera "Barefoot" Bob Mccreadie Race Race Career - Racin' Around

Eric sapeva che l’auto era piuttosto speciale e voleva che avesse il suo aspetto. La 300 è stata portata a Jim Mills Lincoln-Mercury a Ridgeway, Virginia, dove la vernice argentata della fabbrica è stata mascherata per ricevere una verniciatura bicolore. La vernice DuPont Graphite è stata spruzzata sulla parte superiore e la transizione di colore è stata separata da un Hemi Orange, gessato da 1/4 di pollice.

L’auto ha avuto un impatto positivo sulla nuova direzione di Arrington e dimostra che un costruttore di motori di fascia alta può costruire una fantastica macchina da strada. “Fino a poco tempo fa, eravamo ostacolati dal software di tuning e non dal design del motore, ma l’aftermarket ha capito le cose. Ora siamo in grado di far funzionare queste combinazioni”, dice. L’allestimento ha fatto sì che la macchina si distinguesse e ha contribuito a portare sotto i riflettori la piattaforma Hemi e LX dell’ultimo modello.

Fast Facts ’06 Chrysler 300 SRT-8Owned by: Eric Hruza Martinsville, Virginia

Vedi tutte e 6 le foto

Mopar Power Motore: Il blocco da 6.1 litri della fabbrica si è gonfiato fino a 7.0 litri grazie alla banda di Arrington Engines. La cilindrata di 426ci deriva da un alesaggio di 4,080 pollici e da una corsa di 4,080 pollici. Arrington produce i propri pistoni in alluminio forgiato e si è procurata le aste e l’albero motore forgiato K-1 da Carrillo. La compressione finale è di 10,3:1. L’albero a camme è una macinazione personalizzata da Arrington con 227 gradi di aspirazione, 233 gradi di durata di scarico, e 0,607 pollici di aspirazione e scarico sollevare tutti su un 116 gradi di separazione del lobo. Insieme alla camma, sono state apportate le modifiche di supporto al treno di valvole che includono aste di spinta, valvole a pressione, guarnizioni guida valvole e localizzatori. Il percorso che l’aria percorre per entrare in questo mostro di grande cubo inizia dalla presa d’aria fredda di Arrington ed entra in un corpo farfallato di 90 mm Billet. Poi trova la sua strada nel collettore di aspirazione dell’SRT-8 con attacco Arrington e nelle loro teste cilindro con attacco Stage-4 con valvole di aspirazione da 2,07-inch e scarico da 1,57-inch. Scarico: Le testate in acciaio inossidabile con gatti ad alto flusso spazzano lo scarico mentre si fa strada in un sistema di scarico Corsa Sport. Trasmissione: Per ora, la trasmissione è a stock. La prossima voce della lista è una trasmissione completamente costruita da Southern Hot Rod. Eric non ha ancora deciso che velocità di stallo andare con il suo convertitore.Rearend: Bone Stock

Articolo molto interessante
Adam Arakelian Ford 1930 - Street Rodder Grand National Roadster Show Top 100

Vedi tutte e 6 le foto

Sure Grip Sospensione: È stato installato un pacchetto completo di sospensioni Pedders Track II. Esso comprende una coppia di barre di oscillazione anteriori e posteriori regolabili e sostituisce gli ammortizzatori di fabbrica con gli ammortizzatori Pedders GSR. Ogni boccola è stata inoltre sostituita con del poliuretano per la sua maggiore rigidità e le sue prestazioni. La lucidatura è affidata a molle elicoidali che abbassano l’SRT-8 di circa 2 pollici. Freni: I freni Brembo di fabbrica sono “fenomenali” e forniscono una potenza di frenata più che sufficiente, anche con il ribaltamento della bilancia di 4.200 libbre. Ha fatto l’upgrade ai nuovi rotori Brembo SRT-8 SRT-8 con scanalature di tipo ’07-up. Eric preferisce l’aspetto delle ruote SRT-8 di fabbrica sulla gomma originale.

Vedi tutte e 6 le foto

Alto impatto Vernice: Il 300 è stato portato a Jim Mills Lincoln-Mercury per ricevere un nuovo colore. La combinazione di colori è stata scelta per essere di classe e pulita, in quanto la vernice Bright Silver Metallic della fabbrica è stata scrostata in modo che la metà superiore del corpo potesse essere dipinta con vernice DuPont Graphite. Una volta tolto il nastro, al punto di transizione del colore è stato applicato un gessato Hemi Orange da 1/4 di pollice. Interno: L’interno della fabbrica è stato sottoposto al trattamento termale mentre il tetto è stato aperto e riempito con un tetto Glassback della Classic Design Concepts. Il tetto apribile offre una chiara visione del cielo mentre si guida, senza influire drammaticamente sul calore interno.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20098mopp-0908-02-pl-2006-chrysler-300-srt-8-front-view.jpg

Lascia un commento