2006 Hot Rods of May Up Front

Ottenere la mia mano forzata

Vedi tutti i 1 fotoswpengineWordsMay 1, 2006

So che è più facile a dirsi che a farsi. Anche se ho la roadster del ’32 da guidare, e ogni tanto vado in crociera per lavorare, mi vergogno quasi a dire che ho paura di guidarla ogni giorno. Se fosse una carrozzeria Brookville su un telaio SO-CAL e costruita con tutte le parti nuove, non credo che mi importerebbe se le succedesse qualcosa, ma visto che appartiene alla famiglia da quasi 50 anni, sta arrivando al punto che è insostituibile.

Sono anche colpevole di aver ceduto all’affidabilità e al chilometraggio del mio autista quotidiano, oserei dire, una Honda Accord del ’91. Quando la benzina costava più di 3 dollari al gallone, era davvero facile giustificare i 23 mpg che abbatteva costantemente. Questo fino alla mattina di Natale, quando ho ricevuto qualcosa che non avrei mai pensato di ricevere. Mi hanno rubato il mio autista giornaliero, mentre era parcheggiato davanti alla chiesa. Sì, lasciate che ve lo ripeta. Qualche stronzo mi ha rubato l’auto mentre era parcheggiata davanti alla chiesa la mattina di Natale.

Ci sono pochi fortunati che hanno vissuto la vita senza essere vittime di qualche tipo di furto. Ho già fatto togliere alcune cose dalle mie auto in passato, ma questa è stata la prima volta che è stata l’auto intera. È una sensazione surreale camminare fino a dove sai di aver parcheggiato l’auto non un’ora prima e non trovare nulla. Per fortuna non c’era niente che mi servisse o che considerassi importante. Non così fortunato, non avevo l’assicurazione contro il furto perché l’avevo pagata solo qualche migliaio di euro un paio di anni fa e la consideravo una specie di auto usa e getta. La compagnia di assicurazione non mi avrebbe comunque dato molto.

Articolo molto interessante
1966 Ford Truck - Camion per lettori

Così ora la mia mano è forzata. Posso uscire e spendere qualche altro migliaio di dollari per sostituirla, oppure posso prendere quei soldi e metterli in qualcosa che sarà molto più divertente per fare il pendolare. Penso che seguirò il mio consiglio e farò la seconda strada. Ho bruciato le linee telefoniche e la mia carta di credito per farmi ordinare i ricambi. Ora ho pile di scatole nel mio ufficio con pezzi di sospensione di Jamco e Rare Parts per ricostruire e far cadere la sospensione sulla Victoria. Ho anche preso una presa a quattro barili del ’57 insieme a un carburatore Barry Grant per sostituire il carburatore originale “tea pot”. Un distributore MSD completerà l’aggiornamento del motore. Un po’ di scambio di parti e un po’ di olio di gomito dovrebbero farla apparire molto meglio e metterla in servizio piuttosto velocemente, spero.

Come veicolo di riserva, ho pensato di tirare fuori le molle del ’47, tirare un paio di foglie davanti e dietro e far invertire gli occhi. Questo, insieme ad un po’ di materiale rotabile nuovo, dovrebbe farlo sembrare un po’ più “hot rod” rispetto al materiale. Per farlo funzionare senza problemi, ho ordinato un kit di ricostruzione per il carburatore di serie. Una nuova presa a doppio carburatore Offenhauser di Sacramento Vintage Ford sostituirà quella di serie non appena avrò arrotondato un altro buon carburatore. Ho pensato di risparmiare un po’ di soldi e di provare a rifare gli interni da solo, così ho parlato con Joel della EzBoy Rod Interior Products. Ora devo solo decidere lo stile e il colore.

Articolo molto interessante
1950 Studebaker pickup camioncino Studebaker - Stude con un 'Jude

Se tutto andrà come previsto (cosa che tutti sappiamo che non succede mai), li avrò entrambi pronti a servire entro il mese. E poi, finché uno dei due sarà in funzione, potrò strappare l’altro e continuare le modifiche. Chissà, se le metto in moto, potrei riuscire ad avere un po’ di tempo per rimettere in moto il Galaxie e poi partire con il pickup roadster.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento