2010 Chevrolet Camaro – La Camaro è qui

Hot Rod ottiene uno sguardo d’anticipo su quattro speciali 2010 Camaros.

Vedi tutte le 38 fotoDavid FreersphotographerBill McGuirewriterGeneral MotorsphotographerFeb 1, 2009

Cielo, non ci sentiamo speciali oggi? È una piacevole e soleggiata mattina d’autunno e l’HOT ROD ha avuto accesso a un luogo che pochi civili vedranno mai: L’edificio 27 del General Motors Proving Ground a Milford, Michigan. Poiché questa è la versione di GM dell’Hangar 18, la sicurezza è molto stretta qui. Quando entriamo dal cancello principale, dobbiamo consegnare i numeri di serie dei nostri computer portatili e dell’attrezzatura fotografica. Non c’è perlustrazione o perquisizione, ma è vicino.

Siamo qui per fare un’ultima visita ad alcune auto molto speciali che stiamo seguendo da qualche settimana: un gruppo unico di prototipi ’10 Camaros GM è stato costruito per la fiera SEMA di Las Vegas. Una volta completato il nostro servizio fotografico, le auto saranno sottoposte a un’ultima messa a punto e messa a punto e poi caricate nei loro semirimorchi per il lungo viaggio verso Las Vegas. Abbiamo avuto modo di osservare il processo, poiché queste auto, originariamente costruite come unità di pre-produzione in Australia, sono state strappate, personalizzate e riassemblate di nuovo. Questo ci ha permesso anche – e a voi – di vedere in anticipo come viene assemblata la Camaro di produzione, quindi potreste voler studiare attentamente le foto.

Vedi tutte le 38 foto

Può sembrare strano che la GM prenda automobili che, al momento in cui questo viene scritto, non sono ancora state formalmente presentate al pubblico, per poi subito farle saltare in aria e modificarle ben oltre le loro specifiche originali. La Camaro non uscirà ufficialmente prima di metà febbraio. Ma Sangyup Lee, responsabile del design della Camaro, non la vede affatto così. Mentre siamo in un angolo dell’edificio 27 a guardare l’allestimento fotografico, Sangyup dice: “Una delle caratteristiche principali della Camaro è sempre stata quella di essere un’auto personale. Praticamente tutti coloro che acquistano una Camaro la fanno propria in qualche modo. Questo è quello che stiamo facendo qui. Ognuna di queste Camaro SEMA è stata destinata a un diverso tipo di individuo”. Beh, certo. I progettisti e gli ingegneri del programma Camaro sanno che la loro auto verrà portata in giro per il mondo. Vogliono solo fare il salto di qualità.

Articolo molto interessante
1955 Ford F-100 - Tutto a fuoco!

Le quattro Camaro sono una coupé 6.2L per Dale Earnhardt Jr., modificata per funzionare a benzina o E85; Camaro Black, un V-6 a sei marce progettato per mostrare la linea di accessori di fabbrica della GM per la Camaro di nuova generazione; un’auto da corsa a staffa rosso brillante, da weekend-warrior, come visualizzato da GM Performance Parts, completa di motore a cassa LS7; e infine, il prototipo di mulo/show car per i corridori Grand Am, costruito per partecipare al Koni Challenge nel 2009. Allora… quale Camaro sei?

Vedi tutte le 38 foto

GM Racing Camaro Abbassata al minimo consentito di 3,5 pollici di altezza libera da terra, la Grand Am Camaro ha una posizione assassina. Le Camaro del cliente per il Koni Challenge saranno costruite e vendute da Riley Technologies a Mooresville, North Carolina, in forma chiavi in mano o in varie fasi di completamento. La nuova Camaro sarà presente al weekend della 24 Ore di Daytona a febbraio, in occasione della 24 Ore di Daytona, gareggiando nella Grand Am Koni Challenge Series. La GM Racing ha fatto dipingere questo mulo di prova/auto da esposizione con gli storici colori blu e giallo della Penske Racing di Mark Donohue. Strizza gli occhi a destra ed è di nuovo il 1967.

Vedi tutte le 38 foto

Dale Earnhardt Jr. Edition Il Dale Earnhardt Jr. Camaro è stato progettato per riflettere l’affetto di Dale per le prime Camaro e per inserire alcuni elementi di stile NASCAR per una buona misura. Ma il requisito chiave di Dale era un sistema audio micidiale, qui assemblato con componenti della Boston Acoustic.

Vedi tutte le 38 foto

Camaro Black Abbiamo dato un ultimo sguardo a Camaro Black mentre saliva a bordo del rimorchio della SEMA. Si noti il pronunciato effetto bottiglia Coca-Cola alla porta e al quarto di pannello, che ha richiesto un notevole finagling sulla produzione Camaro, secondo gli ingegneri della GM, compreso l’hardware per porte interne più sottile che abbiano mai sviluppato.

Vedi tutte le 38 foto

Camaro LS7 Secondo GM, la Camaro LS7 è stata portata al suo posto da GM Performance Parts come “prova di concetto per un’auto da corsa a staffa per il weekend,” alimentata da un motore di cassa GMPP LS7. Come abbiamo sentito, l’auto si sarebbe chiamata in origine la Camaro COPO, ma le tute l’hanno stroncata sul nascere. Non vogliono insinuare che questa combinazione non apparirà mai su un lotto di concessionari.

Articolo molto interessante
1970 Dodge Challenger T/A - Pelapatate d'arancia!

Vedi tutte le 38 foto

’12 Firebird? Psst. Così abbiamo sentito questa storia in giro per la città. Fa più o meno così: Se la nuova Camaro raggiunge tutti i suoi obiettivi iniziali di produzione e di vendita nei primi 12-18 mesi di produzione, GM potrebbe essere pronta a scatenarsi con una versione Pontiac Firebird. Ora, non abbiamo idea dell’accuratezza di questa storia. Francamente, suona più che un po’ spurio. Non è più così che le case automobilistiche di Detroit fanno affari. Per controllare i costi, ora si sforzano di minimizzare il numero di modelli che introducono, non di moltiplicarli.

Ma ehi, siamo HOT ROD. Il nostro lavoro è diffondere storie controverse come queste. Potremmo anche mettere in giro un buon pettegolezzo, se ci fa il solletico, per vedere se trova una qualche trazione. Cosa c’è di più fico di una Firebird di nuova generazione come compagno della nuova Camaro? Per sviluppare un concetto di come potrebbe apparire quest’auto, HOT ROD ha commissionato al designer automobilistico di Detroit e all’hard-core rodder Murray Pfaff di prendere l’idea e portarla avanti. Ora che abbiamo visto i rendering, tutto quello che possiamo dire è che se la nuova Firebird è affilata la metà di come la immagina Murray, speriamo che GM possa trovare un modo per costruirla.

Vedi tutte le 38 foto

Ford Fires Back Quando è stata introdotta nel 2005, la S197 Mustang aveva il campo di ponycar tutto per sé. È giusto, considerando che la Ford ha inventato il ponycar già nel 1964. Ma ora la Mustang si trova di nuovo ad affrontare la dura concorrenza della Dodge Challenger e della Chevrolet Camaro. Con il segmento di mercato delle ponycar appena ripopolata con solidi concorrenti, Ford ha deciso di alzare la posta in gioco con una Mustang appena ridisegnata per il ’10 model year.

La lamiera esterna del Mustang è tutta nuova – dalla linea di cintura in giù, cioè. Il parabrezza, la retroilluminazione e il tetto sono stati mantenuti. (Ford ha fatto un notevole investimento in attrezzature per l’opzione Glass Roof introdotta sulla Mustang del ’09). Ma tutto il resto è nuovo, dalla calandra stretta e le aperture dei fari al pannello taillamp cesellato. C’è anche un sottile contraccolpo sul pneumatico posteriore, dove il quarto di pannello della S197 originale era dritto come una linea a matita, mentre il cofano ora presenta una spessa bolla di potenza sui modelli V-6 e V-8. Lo stile rivisitato è muscoloso, in una parola.

Articolo molto interessante
2001 Chrysler PT Cruiser - PT Bruiser

Parlando di muscoli, il motore base 4.0L V-6 è stato mantenuto, ancora valutato a 210 CV. Anche il 4.6L V-8 della Mustang GT rimane acceso. Tuttavia, un nuovo airbox e una nuova taratura del motore (che può gestire carburante normale o premium) sul V-8 a tre valvole hanno portato a un aumento di potenza a 315 CV a 6.000 giri/min. I componenti della trasmissione sul modello V-8 sono stati aggiornati alle specifiche Bullitt, mentre tutti i Mustang hanno ruote e pneumatici nuovi: combinazioni da 17 e 18 pollici sul V-6, e 18 e 19 pollici per la GT. ABS, controllo di trazione e controllo elettronico della stabilità AdvanceTrac sono tutti di serie su tutta la linea. Il V-6 è ora equipaggiato con una barra antirollio posteriore di serie, mentre le molle e gli ammortizzatori del V-8 sono basati sulle più recenti calibrazioni Bullitt Mustang.

I cambiamenti di gran lunga maggiori riguardano la cabina. Per stare al passo con la Challenger e la Camaro, la Mustang ha ora un look più ricercato all’interno, con materiali migliorati, tra cui cruscotto e braccioli morbidi e tessuti e pelle di qualità superiore. Altre caratteristiche interne di alto livello includono la navigazione ad attivazione vocale, l’aria condizionata a doppia zona e una videocamera di back-up. Quando, chiedete? Nella primavera del 2009.

Vedi tutte le 38 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20092hrdp-0902-pl-2010-chevrolet-camaro-special-models.jpg

Lascia un commento