2010 Dodge Challenger – Vedere rosso

Prendiamo un Challenger 2010 rollato e lo facciamo sembrare di nuovo nuovo nuovo

Vedi tutte le 10 fotoDave YoungwriterApr 9, 2013

Quando si tratta di Mopar di ultima generazione e di drag racing, sappiamo a cosa stai pensando: Queste auto sono troppo costose per essere trasformate in veicoli da drag racing dedicati. E mentre l’acquisto di una nuova Challenger dal concessionario, o l’acquisto di uno dei veicoli Dodge Drag Pak in edizione limitata potrebbe non rientrare nel vostro budget, c’è un altro modo per costruire un’auto da corsa di ultimo modello. Proprio come le muscle car degli anni ’60 e ’70, molti nuovi modelli Dodge Challenger e Charger R/T e SRT vengono venduti a chiunque possa ottenere un finanziamento o firmare un assegno, e non necessariamente ai piloti in grado di gestire le auto. Di conseguenza, stiamo vedendo queste auto presentarsi alle aste e ai depositi di rottami dopo essere state rottamate, e molti di questi veicoli possono essere acquistati per pochi centesimi di dollaro, a seconda dell’entità dei danni subiti.

Naturalmente, ci sono svantaggi nell’acquistare un’auto distrutta e nell’usarla per costruire un’auto da corsa, ma ci sono anche molti vantaggi distinti. Dal punto di vista degli svantaggi, è un sacco di lavoro per ricostruire un’auto che ha subito una brutta collisione, ed è meglio godersi la carrozzeria o avere un amico che possiede una carrozzeria per riparare una di queste auto in modo corretto. Se l’auto ha subito danni sostanziali, anche il telaio può essere ritoccato, richiedendo che l’auto venga riequipaggiata prima di poter essere guidata o guidata in sicurezza. Inoltre, le auto che hanno subito danni estesi in un incidente, spesso hanno quello che viene chiamato un titolo di recupero, il che significa che o sono buone solo per i pezzi di ricambio, o devono essere ricostruite e ispezionate dal DOT prima di poter essere rimesse in circolazione. Ai fini delle gare, tuttavia, quest’ultimo inconveniente non è una grande preoccupazione, e può portare a un buon affare.

Il lato positivo è che l’acquisto di un Mopar di un modello tardivo distrutto significa in genere che si può segnare l’auto per molto meno del prezzo dell’adesivo. Le auto che sono considerate totalizzate, in genere si vendono all’asta per un quarto o meno del nuovo valore, a seconda del danno, e un danno maggiore può portare a un affare migliore. Come ulteriore vantaggio, queste auto hanno spesso un basso chilometraggio, e molte parti come gli interni e la trasmissione possono essere recuperate e vendute per recuperare il denaro investito nell’auto. Naturalmente, dovrete avere la licenza di un concessionario per acquistare un’auto ad un’asta, e molti cantieri di recupero non vi venderanno un’auto distrutta nella sua interezza poiché il suo valore per loro è maggiore come pezzi di ricambio, ma se conoscete un concessionario o avete qualche collegamento, queste auto possono essere avute.

Poiché il nostro amico Fred Menditto è un concessionario locale della Florida specializzato in veicoli all’ingrosso, ha solo le credenziali necessarie per ritirare all’asta una di queste auto danneggiate. Fred e la sua famiglia sono anche appassionati di Mopar, ed entrambi i ragazzi Menditto sono cresciuti in pista guidando i “Mopar” junior dragster e macchine divertenti, ed infine gareggiando una serie di Big-Block e Hemi Dusters a motore Dusters sulle piste in Florida, e nel sud-est. Alle aste di auto che Fred frequenta per la sua attività, ha iniziato a notare la presenza di Mopar di ultimo modello danneggiate, così ha deciso che la prossima drag car di suo figlio Rick sarebbe stata una nuova Dodge Challenger.

Alla fine Fred ha trovato un accordo su una Challenger R/T del ’10 che è stata coinvolta in un incidente di ribaltamento, e ha acquistato l’auto come base. Decidemmo di seguirlo mentre Fred trasformava quest’auto in un’auto da trascinamento di ultimo modello e si unì a Fred e a suo figlio Rick per costruire quest’auto per un pilota competitivo. Nei numeri precedenti di Mopar Muscle, abbiamo affrontato le sospensioni anteriori e posteriori, i freni, l’impianto di alimentazione e la trasmissione. Abbiamo anche dimostrato quanto sia grande il motore Hemi di terza generazione, collaborando con Indy Cylinder Head per costruire un potente propulsore da 426 pollici, con una potenza di 719 cavalli su una pompa a gas da 93 ottani con una camma a rulli idraulica relativamente leggera e un carburatore singolo da 950 cm3. Questo mese vi mostreremo come questa Challenger totalizzata è stata fatta per apparire nuovamente nuova, con l’aiuto del Silverking Collision Center di San Pietroburgo, Florida.

Vedi tutte le 10 foto

Prima di costruire questa Challenger in un’auto da corsa, Fred ha completamente smontato l’auto e ha venduto il motore, la trasmissione, il differenziale posteriore e gran parte degli interni per recuperare quasi tutti i soldi che ha speso per l’auto. Quest’auto mostrava solo circa 18.000 miglia sul contachilometri, quindi la maggior parte degli oggetti che non sono stati danneggiati nell’incidente ha portato i soldi del premio sul mercato dei ricambi usati. Con un po’ più del costo dell’investimento recuperato, era giunto il momento di trovare le parti della carrozzeria necessarie per far sì che questa Challenger avesse un aspetto nuovo. Per fortuna, dato che queste auto sono ancora in produzione, le parti della carrozzeria sono disponibili sia presso il concessionario che presso i produttori di ricambi, e sono relativamente poco costose se paragonate alle parti della carrozzeria dei primi Mopar. Questo è un bel vantaggio, dato che questa Challenger aveva bisogno di sostituire o riparare quasi tutte le parti della carrozzeria, a causa dei danni subiti nell’incidente.

Prima di portare il Challenger al Silverking Collision Center, Fred ha iniziato ad acquistare personalmente i pannelli di carrozzeria necessari controllando i prezzi sia per gli articoli nuovi che per quelli usati. Avendo lavorato in precedenza come responsabile dei ricambi presso un paio di diverse concessionarie Chrysler, Fred ha sfruttato la sua esperienza e ha ottenuto molti dei pezzi come la pelle del tetto, le pelli delle portiere, i parafanghi interni e la copertura del paraurti posteriore direttamente dalla Chrysler. Altre parti, come i parafanghi, gli specchietti e le coperture dei paraurti anteriori che ha acquistato, sono state usate per risparmiare qualche dollaro. Una volta ottenute tutte le parti, la Challenger è stata inviata alla carrozzeria per poter iniziare il lavoro.

Vedi tutte le 10 foto

Riparare i danni alla carrozzeria di un Mopar ultimo modello è spesso molto più facile che far riparare la vostra auto d’epoca. La maggior parte delle carrozzerie sono specializzate nelle auto attualmente in produzione, poiché sono le auto che vengono più spesso danneggiate in incidenti. Mentre molte carrozzerie dicono che ripareranno o dipingeranno la vostra Mopar classica, noi abbiamo avuto alcune brutte esperienze guardando i nostri veicoli seduti in carrozzeria, a volte per anni, mentre la carrozzeria mette fuori uso il tardo modello in fretta. Fortunatamente, il proprietario di Silverking, Steve Smyrski, è molto abile nel riparare i nuovi veicoli Dodge, e non ha avuto paura di affrontare questa Challenger anche se il danno è stato sostanziale.

Questa vettura ha richiesto in realtà due visite in carrozzeria, in quanto il telaio doveva essere prima controllato prima che l’auto venisse spedita alla carrozzeria per l’installazione del telaio posteriore aftermarket. Dopo che il lavoro sul telaio è stato completato, l’auto è stata riportata a Silverking in modo che i nuovi pannelli della carrozzeria potessero essere installati, la carrozzeria potesse essere completata e l’auto potesse essere verniciata. In alcune aree, come i pannelli posteriori dei quarti posteriori, il danno a questo veicolo non è stato così grave da richiedere la sostituzione dei pannelli. Altre aree, come i parafanghi, la pelle del tetto e le pelli delle portiere, sono state danneggiate a tal punto che non aveva senso riparare i pannelli ed è stato più veloce ed economico sostituirli semplicemente.

Con i nuovi pannelli saldati e imbullonati, il team di Silverking si è dato da fare per la carrozzeria finale e per la levigatura a blocchi dei pannelli. Avendo una certa esperienza precedente in carrozzeria, Fred ha eseguito da solo la levigatura dei blocchi, risparmiando il costo di pagare la carrozzeria per questo lavoro aggiuntivo. Quando i pannelli della Challenger sono stati considerati dritti e pronti per la verniciatura, la Challenger è stata arrotolata nella cabina di verniciatura in modo che il pittore Matt Raghoo potesse applicare la base e le vernici trasparenti della linea Glasurit 90 di BASF di vernice all’acqua. Poiché questa Challenger era già stata verniciata con il colore ad alto impatto di Tor-Red, Fred ha scelto di rimanere con il colore di fabbrica, che è codificato PR3.

Dobbiamo ammettere che siamo rimasti impressionati dall’esito di questo progetto. Grazie al duro lavoro svolto da Fred e dalla troupe del Silverking Collision Center, questo Challenger sembra davvero che non sia mai stato distrutto. Guardando le foto dell’auto quando è stata acquistata all’asta, è difficile credere che il risultato finale possa essere così buono. Questa si sta decisamente rivelando una bella macchina da corsa, e certamente degna del nostro motore Hemi di terza generazione da oltre 700 cavalli. Assicuratevi di seguirci mentre finiamo la macchina nei prossimi numeri, e portate il nostro Challenger in pista per alcuni test nel mondo reale.

Prezzo Parte Numero di parte Costo Tetto SkinPN 5112795ab$242,00 Porta destra SkinPN 4816156ad$229. 00Sinistra Door SkinPN 4816157ad$229.00Right Inner FenderPN 5065504ae$50.50Left Inner FenderPN 5065505ae$50.75Headlamp Support PanelPN 5028743ac$244.00Rear Bumper CoverPN 68038500ac$585. 00Rear Filler PanelPN 68039502aa$89.20Coperchio posteriore inferiore CoverPN 68039501ab$68.45Coperchio posteriore AbsorberPN 68020697ab$148.00Razor’s Edge Aluminum Front Support$229.95Used Right Fender$155. 00Usato parafango sinistro$172.00Fari utilizzati$200.00Cappello utilizzato$150.00Cappello utilizzato$150.00Coperchio anteriore, griglia, lunette$600.00Specchietti utilizzati, coppia$250.00Parabrezza post-vendita$225Mostra tutto Vedi tutte le 10 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201342010-dodge-challenger-body.jpg

Lascia un commento