300-MPH Lakester – Numero 77

Proiettile 300-MPH Bonneville di Seth e Tanis Hammond

Vedi tutte le 12 fotoRob KinnanwriterRandy LorentzenphotographerAug 25, 2009

Gray Baskerville l’ha capito subito nel 1975 quando scrisse: “Seth Hammond è un po’ eccentrico…”. Così iniziò il servizio sul Frontenac di Seth con la testa di Frontenac Model T nel numero di settembre del ’75 di HOT ROD. Seth e i suoi amici costruirono l’auto in poche settimane, con Seth che costruisce il telaio, Steve Davis che piega i pannelli della carrozzeria in alluminio, e una squadra di ragazzi che costruisce il banger con un blocco Model T del ’26 e quella testa Fronty ultrarare a quattro valvole. “Sembra un Offy”, disse il nostro vecchio papà ai lettori. Seth ha battuto il record all’ormai defunto evento di Signal Hill (California), dopo di che gli organizzatori gli hanno chiesto di non tornare. Perdenti doloranti.

Ma forse questo disinvito è stato un bene, perché ha spinto Seth verso il sale. Ha comprato la vecchia Scotties Muffler Lakester degli anni ’50 e stava per far funzionare il motore Frontenac dall’auto da scalata, ma poi si è reso conto che Bonneville ha l’abitudine di divorare i motori e che la testa era troppo preziosa e troppo difficile da sostituire. Con una Pinto a quattro cilindri, invece, ha stabilito il suo primo record di Bonneville a 140 miglia orarie nel 1976 e da allora è riuscito a mantenere il suo nome nel libro dei record ogni anno.

Articolo molto interessante
1963 Ford Unibody - Crossing Over

Nel 1981, Seth ha acquistato un Lakester che è stato costruito nella sua città natale di Santa Barbara, California, da Tim Rochlitzer e che era sulla copertina di HOT ROD nel 1962. Lo ha gestito fino al 2003, mettendo nove persone nel 200 MPH Club e tre nel 300 MPH Club, tra cui sua moglie, Tanis (a 305, la prima donna sopra i 300 mph), e la dottoressa Jeannie Pflum (302 mph). Seth si è schiantato con la macchina a 324 mph nel 2003, poi ha usato i resti per costruire una Roadster modificata. L’ha guidata fino al 2007 e con essa ha stabilito quattro record, ma per tutto il tempo ha immaginato un nuovo Lakester nella sua nuca. Quella nuova auto è quella che si vede qui.

Vedi tutte le 12 foto

Per aiutare ad avviare la costruzione della nuova auto, il figlio di Seth, Channing, ha insegnato a se stesso il programma 3D SolidWorks e ha progettato una carrozzeria che è stata poi costruita dai fratelli Gaffoglio a Metalcrafters (Fountain Valley, California) in fibra di vetro a nido d’ape e fibra di carbonio. Il corpo master è stato in realtà lavorato a CNC per garantire che la curvatura sia la stessa su entrambi i lati. Il telaio è stato costruito nell’officina di Seth a partire da 4130 tubi in metallo cromato 1 5/8, con pareti da 0,120 e un passo di 240 pollici. Un quattro-link sospende entrambe le estremità della vettura, c’è un cambio rapido Trans Action con assi Speedway Engineering nella parte posteriore, e i coilover QA1 risiedono su tutte e quattro le curve. La carrozzeria e il telaio sono stati progettati per essere facilmente lavorabili durante la Salt, e l’ultimo tocco all’elegante carrozzeria è stata una verniciatura Chip Foose-progettata e spruzzata.

Articolo molto interessante
1950 Chevy Truck - Il camion nel fienile

Lee Gustafson ha costruito il motore 565ci Rat intorno a un alesaggio di 4.600 e 4.250 colpi e lo ha sormontato con le testate dei cilindri Raptor a 12 gradi della Reher-Morrison e un’aspirazione in lamiera Hogan con corpi farfallati gemelli e iniezione di carburante EFI Technology. Senza i 400 colpi di nitroso di Edelbrock, produce 1.035 CV a 7.700 giri/min, che viene inviato attraverso un cambio Liberty a cinque marce con cambio ad aria con una frizione McLeod a tre dischi.

Questo è sufficiente per spingere il Lakester a 311,853 mph, soffiando via il record (che si è attestato a 271 mph) nella classe AA/Gas Lakester. Al termine della Settimana della velocità del 2008 e degli eventi del World of Speed, il record era stato effettivamente battuto cinque volte da tre auto diverse, e l’auto di Seth è risultata la più veloce. Ma questo è un po’ troppo lontano dal punto in cui vorrebbe che alla fine corresse. Il suo obiettivo è quello di essere l’auto a ruote aperte più veloce, eclissando il suo eroe e mentore Fred Dannenfelzer con i suoi 366 mph.

Che cosa è successo a quella T di collina? Ora è appeso al muro dell’ufficio di Seth a Santa Barbara. Ma non mi dire.

Vedi tutte le 12 foto Vedi tutte le 12 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

Articolo molto interessante
1962 Ford Unibody - Incomparabile Unibody

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20098hrdp-0910-pl-lakester-race-car-rear-view.jpg

Lascia un commento