440 Big-Block Build – Ponte basso, Buck basso, alta potenza

451 Pollici di blocco grande a testa in giù per un potente motore da strada

Vedi tutte le 19 fotoDave YoungwriterCourtesy Auto Performance EnginesphotographerMar 21, 2011

Con tutti i discorsi sui piccoli blocchi di Mopar durante l’AMSOIL/ Mopar Muscle Engine Challenge 2010, non volevamo che i nostri seguaci del blocco grande si sentissero esclusi, così abbiamo pensato di farvi seguire su un motore che stiamo costruendo per uno dei nostri Mopar. Chi di voi legge regolarmente la rivista Mopar Muscle riconoscerà quest’auto come una Road Runner del ’71 che abbiamo raccolto dall’amico Dale Mathews in North Carolina. Da quando abbiamo acquistato quest’auto senza il motore originale, è perfetta per un passaggio a un big-block di Brawnier che farà girare la testa durante la notte della crociera e che farà girare la testa alla pista. Finora abbiamo verniciato l’auto, restaurato gli interni e installato tutte le nuove sospensioni, i freni e il differenziale posteriore negli articoli precedenti. Per far muovere l’auto con la sua stessa potenza, abbiamo anche installato un riscaldato oltre 383. Anche se questo motore funziona bene, è sostanzialmente di serie e non soddisfa davvero il nostro bisogno di potenza. Questo mese vi racconteremo come abbiamo deciso quale propulsore costruire per quest’auto, e vi mostreremo tutte le parti e le tecniche che abbiamo usato per realizzare il lavoro.

Notando che i motori B a basso ponte che hanno utilizzato 440 alberi a gomito nella nostra sfida del 2009 hanno reso impressionante la potenza utilizzando un mucchio di parti di fabbrica, abbiamo deciso che, nell’interesse di un budget limitato, avremmo seguito questo tema anche con questo motore. Naturalmente ci ha aiutato la nostra decisione di avere un blocco 400 abbastanza pulito in officina insieme a un albero motore 440 forgiato in fabbrica, per non parlare del fatto che il 400 si avvita proprio al posto del 383 della nostra auto, rendendo così facile la sostituzione. L’utilizzo delle parti che avete intorno al negozio ha certamente un senso, sia che abbiate un budget o meno, in quanto pulisce il negozio e mette a disposizione oggetti che stavano semplicemente seduti in giro. Siamo stati fortunati, perché il nostro blocco 400 e la nostra manovella 440 costituiscono la base per un grande blocco Mopar potente ed economico.

Vedi tutte le 19 foto

Sapendo che avremmo avuto bisogno di pistoni forgiati aftermarket e bielle per questo motore, abbiamo chiamato 440 Source per verificare le nostre opzioni. La 440 Source ha un sacco di kit di stroker disponibili per i Mopar a blocco grande, e i loro prezzi sono difficili da battere sia che abbiate bisogno di un intero gruppo rotante bilanciato o di una singola parte del motore. Dato che avevamo già un albero motore forgiato in fabbrica, non avevamo bisogno di un intero gruppo rotante, optando per un set di bielle forgiate da 6,76 pollici e un set di pistoni piatti forgiati che ci daranno un rapporto di compressione di poco più di 11:1. Prezzati a destra, questi pezzi da 440 Source sono classificati a 1.000 cavalli, quindi saranno molto resistenti per il nostro motore da strada.

Con i pezzi principali della nostra parte inferiore, abbiamo portato i pezzi da lavorare alla Auto Performance Engines e abbiamo ordinato i nostri cuscinetti Clevite, le fasce elastiche Speed Pro e le guarnizioni Fel-Pro alla Summit Racing Equipment, insieme a una nuova pompa dell’olio ad alto volume Melling. Per un motore stradale di questo tipo, l’oliatura interna è adeguata a condizione che si aggiorni il sistema, cosa che abbiamo fatto lavorando il blocco per un pick-up Milodon di diametro maggiore di 1/2 pollice, e installando una coppa dell’olio Milodon da 7 litri con una vaschetta dell’olio di fabbrica.

Vedi tutte le 19 foto

L’esperienza ci dice che i motori stroker a basso consumo del tipo che stiamo costruendo producono molta potenza, dato che anche le versioni con 906 teste possono arrivare a 550 cavalli e un bel po’ di coppia. La tecnica comune è quella di alesare il blocco da 400 a 4.380 pollici, quindi o si abbassano i perni principali della manovella, o si alesano i perni principali del blocco per il più grande albero motore da 440, dando uno spostamento totale di poco più di 451 pollici cubi. Abbiamo scelto di far girare l’albero a gomiti di Kevin alla APE per il perno principale da 400, quindi di liberare i pesi per liberare il blocco e bilanciare il gruppo rotante. APE ha anche annoiato il nostro blocco per accogliere i nostri 440 pistoni forgiati Source, e ha installato i tappi principali forgiati e cross-bolted di Pro-Gram Engineering per rinforzare l’estremità inferiore. Con la costruzione di un robusto blocco corto in corso, sapevamo che l’unico modo per superarlo era con una serie di testate di cilindri aftermarket ben scorrevoli. Per mettere il nostro blocco grande in cima, abbiamo scelto un pacchetto di prestazioni collaudate da Indy Cylinder Head – il loro kit 440-1.

Vedi tutte le 19 foto

Abbiamo già usato queste e altre teste Indy in passato su motori Mopar a blocco grande, e sappiamo che offrono numeri di flusso impressionanti, soprattutto quando portati, con conseguente grande potenza. Il design delle porte rialzate della testa 440-1 richiede valvole con steli più lunghi, oliatura esterna del bilanciere, e bilancieri appositamente sfalsati, ma fortunatamente Indy offre un kit che fornisce tutto il necessario tra il carburatore e il blocco, comprese le teste assemblate, i coperchi delle valvole, il collettore di aspirazione, i bilancieri, il kit di oliatura e le aste di spinta. Ancora meglio, il prezzo di Indy per questo kit è cambiato molto poco negli ultimi anni, rendendolo particolarmente conveniente nell’economia odierna. Oltre al kit di base, abbiamo fatto portare le nostre teste CNC da Indy, e abbiamo anche fatto installare le valvole a rullipring di Comp Cams. Per la migliore tenuta della camera di combustione, abbiamo fatto installare queste teste con O-ring e le installeremo con le guarnizioni delle teste in rame della Summit Racing. L’unico inconveniente delle teste Indy è che le loro bocche di scarico rialzate richiedono l’uso di collettori speciali. Fortunatamente TTI produce proprio il numero di parte di cui avevamo bisogno, così abbiamo chiamato e ordinato un set di testate a gradino piegate a mandrino e rivestite per la nostra applicazione.

Conoscendo che il cuore di un motore ad alte prestazioni è l’albero a camme, abbiamo scelto un solido albero a rulli di Comp Cams. Nonostante quello che potreste aver sentito, non c’è davvero alcun motivo per cui non si possano far funzionare dei sollevatori a rulli solidi in un motore da strada. Comp ha lobi dell’albero a camme meno aggressivi che sono progettati specificamente per l’uso stradale e non sacrificano la potenza o la risposta dell’acceleratore come una camma idraulica e la configurazione del sollevatore. Abbiamo chiamato la linea di aiuto per le camme di Comp, e dopo aver dato loro le specifiche della nostra applicazione, abbiamo scelto una camma a rullo solido con un sollevamento totale delle valvole di 0,660 pollici. I piloti di Die Hard senza dubbio scriveranno per dire che abbiamo bisogno di un’alzata di oltre 0,700 pollici per massimizzare questa combinazione, ma ricordate che questo è un motore da strada e non vogliamo consumare le valvole più velocemente del necessario. Anche con questa camma a rullo moderato, questo motore dovrebbe produrre molta potenza per un corpo B che sarà limitato ai pneumatici stradali. Per far girare la camma, abbiamo ordinato uno dei set di fasatura a doppio rullo regolabile e regolabile della Comp con un cuscinetto reggispinta tipo Torrington. Anche se non è il set di fasatura meno costoso, questa è un’area in cui non vogliamo fare sacrifici perché non è significativamente più costoso acquistare le parti migliori.

Quindi seguiteci mentre costruiamo questo grosso blocco corpulento, ma di prezzo moderato, per il nostro Road Runner del ’71. Vi mostreremo tutte le parti e le procedure che abbiamo usato per assemblare questo motore questo mese, e non dimenticate di guardare i problemi futuri, perché aggiorneremo il carburante e il sistema di accensione dell’auto, installeremo alcuni dispositivi di sicurezza, poi installeremo il motore e faremo funzionare l’auto sia sul banco a rulli che sulla pista. Accedi anche al sito moparmusclemagazine.com per un video esclusivo e per dirci cosa ne pensi della nostra combinazione.

Vedi tutte le 19 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20113mopp-1105-01-o-1971-plymouth-road-runner-passenger-side-front.jpg

Lascia un commento