5 Famose auto della morte – Dove sono ora?

START COUNTDOWNNEXTStart the Countdown Diana death car.” “Il 31 agosto 2018, nel 21° anniversario della sua morte, un ritratto della principessa Diana, opera dell’artista di strada francese alias 7nuit, è apparso all’interno del tunnel dell’Alma a Parigi, dove è morta. Immagini di Chesnot/Getty

Pubblicità

Ogni giorno, circa 3.300 persone in tutto il pianeta muoiono in incidenti stradali e l’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che entro il 2030 i traumi da incidente stradale diventeranno la quinta causa di morte più comune [fonte: ASIRT]. Ma è più probabile che ci si accorga che una di queste persone è un capo di Stato, un musicista rock, una star del cinema o qualche altra celebrità.

La gente di tutto il mondo è rimasta scioccata e rattristata, ad esempio quando la principessa Diana è morta per le ferite riportate quando l’auto con la sua compagna di allora, Dodi Fayed, si è schiantata contro un pilastro di cemento in un sottopassaggio di Parigi il 31 agosto 1997 [fonte: CNN, Bailey].

Ma la morte di Diana l’ha resa solo una delle numerose celebrità che sono morte mentre era in viaggio. I punteggi sono stati uccisi in incidenti, dal pittore Jackson Pollock, il giornalista e autore vincitore del premio Pulitzer David Halberstam, al manager dei New York Yankees Billy Martin e alle attrici Grace Kelly e Jayne Mansfield [fonte: Bailey]. Altri, come l’arciduca Ferdinando dell’Impero Austro-Ungarico e il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, sono stati assassinati da uomini armati mentre viaggiavano come passeggeri. E alcuni, come la leggenda della musica country Hank Williams, sono morti per altre cause mentre si trovavano nei veicoli.

Articolo molto interessante
Come fa un semaforo a rilevare che un'auto si è accostata e sta aspettando che il semaforo cambi?

Ma anche se pensiamo alla morte di persone famose che sono morte in auto, c’è un’altra questione da considerare. Cosa è successo alle auto in cui sono morti questi personaggi famosi?

In alcuni casi, il destino di questi veicoli mortali non è chiaro. La Mercedes in cui è morta la principessa Diana, ad esempio, è stata esaminata dalla polizia metropolitana del Regno Unito nel 2005, nell’ambito di una nuova indagine sull’incidente [fonte: Met Police]. Il Sun, un giornale britannico, ha riferito che l’auto era stata restituita in Francia e che si trovava in un container in un deposito fuori Parigi [fonte: Wilkins e Sloan]. Anche un secondo giornale, il Mirror, ha riferito che si trovava in Francia, ma che non se ne conosceva l’esatta ubicazione [fonte: Myers e Bishop]. Le autorità francesi non hanno risposto alle richieste di informazioni via e-mail, e l’ufficio stampa della famiglia reale ha rifiutato il commento [fonte: KP Press Office]. E la macchina sportiva distrutta in cui l’attore James Dean fu ucciso nel 1955 sarebbe scomparsa mentre veniva trasportata da Miami a Los Angeles nel 1960, e non è più stata vista pubblicamente da allora [fonte: Phelan].

Qui ci sono cinque auto della morte di cui si conoscono i luoghi e le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento