Abbellimento antiproiettile per il lato B del modello A

Buono Tutti Sotto

Vedi tutte le 25 fotoRodney BaumanwriterDec 15, 2014

Secondo i miei calcoli, ho passato quasi 40 anni a martellare e a verniciare vecchie auto. Con il pensionamento non realistico, anche il semi-ritiro sembra illusorio, ma che ci crediate o no, il traguardo è ormai a portata di mano e sono entusiasta della prospettiva di passare al “garage hobbyist”. Certo, non pagherà, ma ora che sto rastrellando la grana come scrittore tecnico freelance, sarò felice di aiutare gli amici con i loro progetti sul lato B.

La John Martin Special è una specie di auto tributo. Questa roadster del ’29 di Brookville è un clone dell’auto che il padre e il nonno del nostro amico “Guardrail” Willie Martin hanno corso insieme negli anni ’40. Il progetto ha fornito soggetti per la tecnica in passato e al momento di questa scrittura la carrozzeria è in fase di preparazione per il colore, a partire dalla zona che la maggior parte della gente non vedrà la parte inferiore del pavimento.

Vedi tutte le 25 foto

1. Oggi i corpi di Brookville sono solo in acciaio nudo. Quello di Willie, invece, è un corpo più vecchio, consegnato anni fa con un sottile rivestimento conservante di un discutibile primer di ossido rosso. Non sappiamo esattamente cosa sia, o cosa ci sia sotto, quindi non ci si può fidare del primer come substrato stabile per la pittura.

Vedi tutte le 25 foto

2. In questa fase della costruzione il corpo è già stato montato sul telaio, spessorato e rifilato come necessario per migliorare le distanze e l’allineamento dei pannelli. Nel tentativo di mantenere il riferimento, gli spessori da corpo a corpo sono indicizzati e conservati in ordine corretto per velocizzare il montaggio finale della carrozzeria quando è il momento.

Vedi tutte le 25 foto

3. Come il suo predecessore, questo clone è alimentato da banger ed era stato guidato dalla strada almeno fino a quando il primo banger non è andato a sbattere. Durante quel breve periodo, la parte inferiore del corpo ha accumulato una schifosa schifezza che deve essere trattata prima di iniziare qualsiasi procedura di verniciatura. In questo momento, il set di altalene della mia sorellina è uno strumento molto utile.

Vedi tutte le 25 foto

4. La fase successiva prevede l’utilizzo di acqua calda sotto pressione. Durante il riscaldamento, i normali prodotti per la pulizia della casa vengono applicati sul lato inferiore del corpo, se necessario, per ammorbidire la sporcizia. Da qui si procede a pieno ritmo. Sapendo che questo richiederà due mani, è il momento di abbandonare la macchina fotografica e iniziare a vaporizzare.

Vedi tutte le 25 foto

5-6. Il restante primer a base di ossido rosso è ora molto pulito. Tuttavia, siamo in profondità con un serio problema di adesione. Tutto ciò che non sarà piuma sarà strappato via, che è comunque una procedura abbastanza standard. Seguendo l’istinto qui, eviteremo gli stripper chimici perché l’eccesso potrebbe rimanere intrappolato negli spazi vuoti, innescando il fallimento in seguito.

Vedi tutte le 25 foto

Articolo molto interessante
Restauro della targa d'epoca - Perfezione della targa

7. Per le distese più grandi e facilmente accessibili, la levigatrice DA (a doppia azione) da 80 grani fa il lavoro. Questa particolare DA è una Hutchins, acquistata nel 1980. Se gli utensili potessero parlare, questo direbbe: “olio, olio, olio, olio”, ma dato che qui di tanto in tanto facciamo un po’ di pittura, non “oliamo” gli utensili pneumatici.

Vedi tutte le 25 foto

8. La Speed Blaster è un oggetto di Eastwood, o almeno è dove ho preso il mio anni fa. L’accessorio Hot Spot è arrivato più tardi, e la combinazione funziona a meraviglia per lo stripping intorno ai rivetti senza spargere abrasivo in tutto il negozio. L’abrasivo di oggi viene direttamente dalla spiaggia, e di questi tre rivetti, quello centrale è finito.

Vedi tutte le 25 foto

9-10. Inevitabilmente si arriva a questo. Abbiamo molte aree a cui non è possibile accedere con i DAs, le smerigliatrici per stampi e così via. Finora, il primer a base di ossido rosso si arrende rapidamente a pezzi di carta DA da 80 grani spesi e a tamponi abrasivi Scotch-Britetype. Questi tamponi verdi scuri sono la varietà per la casa e sono più corti di quelli che usiamo di solito.

Questa è la nostra prima esperienza con un corpo di Brookville. Finora il nuovo acciaio è un piacere con cui lavorare e se il tempo fosse denaro, questo potrebbe essere conveniente rispetto al lavoro con i fori di proiettile e la ruggine. Anche così, questo potrebbe essere l’unico corpo di Brookville che ci potremo mai permettere. Per questo motivo, stiamo facendo il miglio in più per assicurarci che questo duri.

Quindi, in questo momento, alcuni potrebbero pensare che l’impermeabilità ai proiettili e l’abbellimento della parte inferiore di un corpo nuovo di zecca sia troppo poco per la tecnologia. Se sei tu, abbi pazienza. Qui, nel nostro negozio di hobbistica di casa, possiamo fare un grande affare con qualsiasi cosa, come vedrete.

Vedi tutte le 25 foto

11. Non siamo sicuri di cosa sia successo qui, ma da qualche parte tra Brookville e il nostro pavimento in cemento, il quartiere inferiore rivela l’area dove il quartiere incontra il rocker è diventato deformato. In realtà, è leggermente concavo, che non sembrerà giusto, non importa di che colore diventi questo corpo che presto diventerà nero.

Vedi tutte le 25 foto

12. Da Brookville le pelli del quarto inferiore vengono piegate, ma non saldate ai pannelli del rocker, che di solito vanno bene. A causa dei nostri danni, tuttavia, la saldatura sarà necessaria per mantenere la posizione. Un disco 3M Clean ‘n’ Strip su una smerigliatrice a stampo Central Pneumatic raggiunge quello che può, prima che entrino di nuovo in gioco pezzi piegati da 80 grani.

Vedi tutte le 25 foto

13. I morsetti a G adeguati fissano gli angoli, poiché la sezione centrale precedentemente concava è delicatamente introdotta verso l’esterno con un jack¿ aka a frizione autobody “scimmia su un bastone” tra quelli del mestiere.

Vedi tutte le 25 foto

14. In questi giorni preferirei guardare piuttosto che saldare, quindi ogni volta che la mia moglie saldatrice è disponibile a fare questi lavori, mi prendo una pausa. Con pochi colpi del MIG della signora Rotten, questo quarto di pelle diventa saldato in modo sicuro, proprio dove vogliamo che rimanga.

Articolo molto interessante
Telaio per auto da sprint - Costruire l'auto da sprint più sicura

Vedi tutte le 25 foto

15. Dopo un po’ di macinatura e molta più levigatura, la mascheratura può iniziare¿ e con i materiali giusti, è più facile di quanto non fosse in passato. Oggi sul mercato ci sono numerose marche di materiali per la mascheratura statica di tipo aggrappante. Qui usiamo il marchio Carborundum per proteggere dall’overspray e dagli schizzi incombenti.

Vedi tutte le 25 foto

16. In questa fase il nostro mascheramento è finalizzato¿ per ora. Sarà modificato man mano che andiamo, come vedrete. Da qui, una volta cacciate le particelle di polvere residue, saremo pronti per il primer epossidico, e non preoccupatevi, non arrugginiremo questo metallo nudo. Anche al negozio di hobbistica di casa, la nostra aria compressa è molto pulita e asciutta.

Vedi tutte le 25 foto

17-18. Nella nostra zona, i precedenti primer epossidici DP non sono più utilizzati dai negozi, ma solo perché è la legge. Come hobbisti dei garage, possiamo usare legalmente quello che abbiamo comprato e pagato. Questa lattina è stata accantonata per anni, ma un breve tragitto su uno scuotitore Central Pneumatic della Harbor Freight rende il vecchio primer come nuovo e pronto all’uso.

Vedi tutte le 25 foto

19. Anche se questa pistola a spruzzo è stagionata, è una HVLP conforme alla California. In realtà, è la mia prima HVLP¿ a 1995 Sharpe SGF, che in tutta onestà, ho acquistato solo per stare fuori dai guai come proprietario di un negozio in California all’epoca. Da allora, gli HVLP di alta tecnologia hanno assunto le loro posizioni nella cassaforte della pistola, ma il vecchio Blue qui è ancora il mio piccolo amico.

Vedi tutte le 25 foto

20. Due mani di primer epossidico DP90LF nero in seguito, siamo soddisfatti di aver raggiunto i truffatori ‘n’ n’ tate del lato inferiore. In qualche modo il pavimento nuovo di zecca non sembra così malconcio ora, ma abbiamo lavorato anche per questo. I vecchi primer DP sono molto indulgenti con una finestra di due settimane di legame chimico per il rivestimento senza bisogno di abrasione.

Durante la dimostrazione che seguirà, i professionisti potrebbero notare un prodotto più vecchio non conforme alla California che non è più disponibile nei negozi della nostra zona. Come hobbisti siamo in grado di donare il materiale in eccedenza da posti di lavoro, e verso la fine della mia corsa nel commercio di carrozzerie, sono solo solleticato dal fatto che sta andando dove serve. Con queste cose dette, è il momento di mettere la nostra esperienza al lavoro, solo per gli amici, solo per divertimento, e siete tutti invitati a seguirci, mentre noi siamo a prova di proiettile e abbelliamo ciò che pochi vedranno mai.

Vedi tutte le 25 foto

21. Ma poiché stiamo colorando al di fuori delle linee con materiali di donazione disomogenei, stiamo abradendo per un solido legame meccanico per garantire l’adesione per il prossimo rivestimento testurizzato. Qui vengono mascherate le aree in cui non è gradita un’ulteriore costruzione. Ricordate gli spessori? Non vogliamo cambiare le loro relazioni ora.

Articolo molto interessante
Installazione Rollcage - Dietro le sbarre

Vedi tutte le 25 foto

22-23.

Vedi tutte le 25 foto

24. Quindi, in questo momento, alcuni potrebbero chiedersi perché Benitez dovrebbe spruzzare senza respiratore. Noi non lo raccomandiamo, ma per la cronaca, SKS Stoneguard è un prodotto a base d’acqua, che ha un odore delicato come la vernice della casa in lattice al mio olfatto sensibilizzato. Significa che si può inalare? Non secondo le istruzioni dell’etichetta. Non provatelo a casa.

Vedi tutte le 25 foto

25. Benitez sa dall’esperienza precedente che il mascheramento dovrebbe essere rimosso il più presto possibile mentre lo SKS Stoneguard è ancora morbido. Essendo un prodotto a base d’acqua, SKS Stoneguard richiede tempo prima della nastratura o dei rivestimenti opzionali. L’aria in movimento aiuta ad accelerare il processo, così come il calore estivo. Ci vorranno un paio di giorni prima della fase successiva.

Vedi tutte le 25 foto

26. SKS Stoneguard può essere dipinto se lo si desidera, ma è già abbastanza a prova di proiettile. Il colore si scurisce man mano che si asciuga e siamo soddisfatti del look, quindi maschereremo le aree strutturate e rivestiremo il restante DP90LF. Con solo tre giorni di tempo tra queste applicazioni, siamo ben all’interno della nostra finestra di legame chimico.

Vedi tutte le 25 foto

27. Consumiamo qualche altro avanzo! Per la parte inferiore di questo modello A, risparmieremo un po’ di pasta con l’uretano monostadio a marchio Advantage. Questo rivestimento a prezzi accessibili ma duraturo proviene dal nostro fornitore locale di vernici. Non è presente in tutti i negozi di vernici, ma i sostituti adatti sono disponibili attraverso le solite fonti.

Vedi tutte le 25 foto

28-29. Da qui applicheremo i nostri top coat nero lucido, con questa piccola e carina pistola con dettagli HVLP, marchio Walcom. Anche questa è conforme alla California. Si adatta bene ai punti stretti e anche questo è stato il mio piccolo amico per anni. Le fasi di applicazione sono abbastanza semplici: due cappotti medio-bagnate con un tempo di flash di 15 minuti tra un cappotto e l’altro.

Vedi tutte le 25 foto

30. Ecco il lato inferiore finito; cuciture sigillate, insonorizzate e ben protette dalle intemperie. Con il mascheramento rimosso, questa potrebbe essere l’ultima visione chiara che avremo, ma sapremo sempre di aver fatto il passo più lungo della gamba. Ora che abbiamo reso a prova di proiettile e abbellito ciò che pochi vedranno mai, rivolgiamo la nostra attenzione alle parti che si vedranno.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento