Accessori per il motore Cinghie di trasmissione e pulegge – Questioni relative agli accessori

No, non stiamo parlando di abbinare la cintura ai calzini. Lezioni facili per fare in modo che gli accessori del vostro motore non abbiano problemi durante la gara

Vedi tutti i 19 fotoswpengineWordsMar 23, 2007

Sappiamo tutti che il successo nelle corse richiede attenzione ai dettagli. Troppo spesso, sono le piccole cose che ti fanno perdere la testa in quella che altrimenti sarebbe stata una notte di corse di successo, il tipo di cose che ti sfuggono di mente mentre ti preoccupi di altre questioni più importanti. È come passare tutto il giorno a ricostruire i freni e a spurgare le linee per poi dimenticare di avvitare il tappo al cilindro maestro. Si può trarre conforto dal fatto che queste cose succedono a tutti, ma non si vuole che accadano più spesso di quanto si possa aiutare.

Un’area in cui questo è sicuramente vero è quella degli accessori sulla parte anteriore del motore e delle cinghie utilizzate per guidarli. Tutto può sembrare perfetto quando il motore è al minimo con il cofano alzato, ma può essere una storia completamente diversa quando l’auto è in velocità. Tutto nel vano motore vibra come un bimbo di 4 anni su un livello di zucchero, e piccoli pezzi di gomma e altri detriti volano fuori dalla superficie della pista e si impigliano tra le cinghie e le pulegge.

La chiave per garantire che le cinghie di trasmissione degli accessori rimangano al loro posto è assicurarsi che le pulegge siano perfettamente allineate e prive di vibrazioni. Si potrebbe pensare che dovrebbero essere avvitate in questo modo, ma questo è raramente vero. Siate pronti a dedicare un po’ di tempo alla regolazione delle pulegge la prima volta che le montate su un nuovo motore da corsa, per poi tenerle sotto controllo in seguito.

Vedi tutte le 19 foto

Se si utilizzano carrucole di scorta e staffe per accessori, si può essere costretti a ricorrere alla fabbricazione delle proprie cose. Ma se siete in grado di eseguire le pulegge e le staffe specifiche per la gara, di solito ci sono molte più opzioni di messa a punto. Se siete in grado di eseguire le cinghie trapezoidali, le pulegge non devono essere assolutamente perfette, perché le cinture di sede nelle scanalature profonde delle pulegge abbastanza bene. Ma se si esegue un sistema a serpentina che utilizza una cintura larga con diverse scanalature a V modellate, si dovrebbe cercare di mantenere le pulegge allineate entro 0,015 pollici. Le cinghie a serpentina sono estremamente resistenti e durevoli, ma è facile lanciare una cinghia se si ottiene una di quelle minuscole scanalature a V fuori pista. Un altro segreto è quello di mantenere gli accessori il più vicino possibile alla puleggia motrice (di solito o la puleggia a manovella o la puleggia della pompa dell’acqua). Una staffa lunga permette una maggiore vibrazione sia della staffa che della cinghia, e la staffa ha anche maggiori probabilità di flettersi.

Articolo molto interessante
Wildcat! - 466 Buick cubo

Abbiamo avuto un occhio di riguardo recentemente quando ci siamo fermati alla KT Engine Development a Concord, North Carolina. Il proprietario Ken Troutman ci ha mostrato la carneficina causata da una cinghia della pompa dell’olio lanciata: cuscinetti filati, bielle rotte e piegate, pistoni distrutti, una manovella rovinata e un conto corrente esaurito. Il danno è stato catastrofico, ma era anche completamente evitabile. Se si aziona una pompa dell’olio esterna, lanciare quella cinghia deve essere una delle peggiori paure, perché significa che il motore farà molto rapidamente la sua migliore imitazione di una bomba a mano. Troutman dice che spesso permette ai suoi clienti di installare i propri accessori, ma questa volta sta imbullonando l’intero sistema di puleggia e cinghia per azionare la pompa per aiutare questo cliente ad evitare di nuovo questa situazione. Per vedere come KT Engines installa un sistema a cinghia antiproiettile, abbiamo seguito il costruttore di motori Craig Hibdon che ha riportato il motore allo stato di pronto per la concorrenza.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 1: Ecco la nostra fondazione. La pompa dell’acqua e il bilanciatore sono già in funzione su questa Chevrolet. Una piastra del motore fissa il motore al telaio, ma questo non influisce sul processo.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 2: Il costruttore di motori Craig Hibdon utilizza un set di puleggie regolabili di CV Products per assicurarsi che le cinghie rimangano allineate entro 0,015 pollici. Questa piastra distanziatrice viene utilizzata per spostare la puleggia dell’albero motore. Notate come si adatta perfettamente alla rondella distanziale del bullone della manovella.

Fase 3: La puleggia principale è già in posizione sulla pompa dell’acqua. Successivamente, viene installata una puleggia secondaria (sia per l’alternatore che per la pompa del servosterzo). Hibdon sottolinea che è necessario assicurarsi che il mozzo della puleggia secondaria sia ben posizionato sul naso della pompa dell’acqua. Se si utilizza una pompa progettata per l’uso stradale, essa può avere un cuscinetto più piccolo e un naso più piccolo. Se il mozzo è troppo grande, si dipenderà dai bulloni per centrare la puleggia e tenerla ferma, il che non è una buona idea.

Articolo molto interessante
Blocchi di costruzione: Suggerimenti per la preparazione dei blocchi motore

Vedi tutte le 19 foto

Fase 4: Questa configurazione è buona per applicazioni ad alto numero di giri perché utilizza due cinghie trapezoidali per azionare la puleggia della pompa dell’acqua e tutti gli accessori ad essa collegati. Hibdon utilizza un reggispinta per garantire che il distanziatore che ha installato in precedenza abbia le pulegge posteriori allineate.

Vedi tutte le 19 foto

Passo 5: Poi si sposta sul set di pulegge anteriori. La puleggia superiore della pompa dell’acqua ha più spazio tra le scanalature a V, quindi il set di pulegge anteriori non corrisponde.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 6: Per facilitare l’allineamento, la puleggia a manovella si scompone in diversi componenti. Tra le due pulegge vengono utilizzati degli spessori per spostare la puleggia anteriore. Le pulegge sono anche disponibili in due pezzi in modo che i distanziatori possano essere utilizzati per regolare la tensione della cinghia. Ad esempio, l’aggiunta di un distanziatore allarga la scanalatura a V, permettendo alla cinghia di sedersi più in profondità nella puleggia, diminuendo così la tensione.

Vedi tutte le 19 foto

Si può vedere quanto sia migliorata la vestibilità ora.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 7: Ora che è stata determinata la corretta quantità di distanziatori, la puleggia inferiore può finalmente essere imbullonata.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 8: Hibdon svita il set di puleggia superiore, fa cadere le due cinghie trapezoidali in posizione, e poi avvita tutto di nuovo.

Vedi tutte le 19 foto

Passo 9: Qui si possono vedere le cinghie con il corretto allineamento. Corrono perfettamente parallele l’una all’altra. Assicuratevi che entrambe le cinghie abbiano la stessa tensione, in modo che una non si usura più rapidamente dell’altra.

Vedi tutte le 19 foto

Passo 10: La pompa dell’olio utilizza una cinghia dentata con una configurazione a puleggia, in modo che la pompa ruoti al 50% della velocità dell’albero motore. La puleggia della pompa non ha spallamento sulla parte anteriore per facilitare la rimozione della cinghia ogni volta che è necessario adescare la pompa dell’olio.

Articolo molto interessante
Installazione della colonna dello sterzo del fiume in fiamme

Fase 11: La puleggia della pompa scorre su un albero. Una chiavetta è tagliata sia nella puleggia che nell’albero e si usa una chiavetta per evitare che la puleggia ruoti sull’albero. Una volta trovata la profondità corretta per la puleggia, questa può essere bloccata in posizione con quattro viti di fermo.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 12: Hibdon utilizza nuovamente il metodo Straightedge per determinare il corretto allineamento. Questa volta, però, dice che si dovrebbe spostare indietro la puleggia della pompa dell’olio in modo che ci sia uno spazio tra 0,010 e 0,020 pollici. Questo perché non si vuole che la cinghia di trasmissione salga sulla spalla interna della puleggia.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 13: Una volta che avete tutto dove volete, applicate un po’ di Loctite blu sulle viti di fissaggio e stringete il tutto.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 14: La tensione della cinghia viene regolata allentando il bullone di montaggio inferiore e facendo scorrere la pompa dentro o fuori.

Vedi tutte le 19 foto

Passo 15: Una volta pronti, far scorrere la cinghia di trasmissione.

Vedi tutte le 19 foto

Passo 16: Non si vuole che la cinghia di trasmissione sia molto più stretta di così. I denti della cinghia non le permetteranno di scivolare, e mantenendo la cinghia così allentata, un pezzo di spazzatura che rimane incastrato tra la cinghia e la puleggia potrà muoversi senza rompere nulla. Inoltre, rende la cintura più facile da indossare e da togliere.

Vedi tutte le 19 foto

Fase 17: L’estremità dell’albero della pompa ha un foro filettato che permette di avvitare un bullone esagonale o una vite con testa a brugola come questa. Ora, prima di azionare il motore, si può far girare il bullone con la giusta presa su un trapano a batteria (ovviamente con la cinghia spenta) per adescare il sistema di lubrificazione.

Vedi tutte le 19 foto

Il prodotto finito Si dovrebbero applicare le stesse pratiche a tutti gli altri accessori a cinghia, come l’alternatore e la pompa del servosterzo.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2007\03\ctrp-0701-pl-engine-accessories-external-oil-pump.jpg

Lascia un commento