Agosto 2009 Rappin – Rappin

Vedi tutte le 1 fotoKevin LeewriterAug 1, 2009

Aste d’urto

Per esempio, io vivo nel cuore del Canada occidentale. Negli anni Quaranta e Cinquanta non avevamo una cultura da hot rod e quindi non è rimasto molto di quell’epoca per quanto riguarda le parti di velocità. Tuttavia, molti ragazzi, nello spirito dell’hot roding, tirano fuori dal cespuglio Model As e se la spassano. Non credo che dovrebbero essere guardati dall’alto in basso per aver corso una noiosa 350 a 4 barili degli anni ’80 invece di una Flathead con una manciata di carboidrati. Allo stesso modo, se qualcuno vuole costruire il più basso, sporco, rumoroso e brutto bastone per topi più basso d’America, dovrebbe fare proprio questo e noi dovremmo abbracciarlo come un compagno fanatico.

Kelly Thiessen Weyburn, Saskatchewan

Le bacchette calde sono come l’arte in molti modi e non direi mai a qualcuno come può esprimersi attraverso la sua arte. Un murale su un muro può essere fatto da un artista molto rispettato, commissionato da qualcuno o da un quindicenne con un paio di bombolette spray che a mezzanotte graffiano un muro cercando di non farsi beccare. Il risultato finale è sempre la pittura su un muro, ma la persona che li guarda li accoglierà in modo diverso.

Lascerò che sia Kev ad occuparsi della risposta da qui: Come la maggior parte dei lettori si saranno riuniti, io sono inglese, e probabilmente abbiamo meno materiale grezzo hot rod di voi canadesi, quindi sono a favore del rodaggio di ciò che si può ottenere. Ho posseduto e costruito molte cose strane, da un carro Saab 95 a una Datsun Anglia! Quello che non mi piace e non tollero, però, è la cattiva fattura, le auto pericolose senza boscaglia e con un centimetro di spazio libero da terra, le sospensioni non corrette o la geometria dello sterzo, le trasmissioni non allineate o l’uso improprio di parti per le sospensioni. Un segmento della cultura del “rat rod” (per mancanza di un termine migliore) quasi glorifica tali costruzioni, ed è a questo che mi riferivo usando il termine “valore d’urto”. La mia preferenza personale si orienta molto verso le aste e le usanze tradizionali, ma costruite in modo sicuro. “

Nessuna spiegazione Questo in risposta all’osservazione di Bob MacVicars nel numero di maggio 2009 che troppe pagine sono state spese per l’Orbitron di Ed Roth, Ed potrebbe essere critico nei confronti di alcuni dei suoi progetti apertamente al pubblico. Quindi, potrebbe non essere stato il suo meglio. Bob potrebbe non sentirsi degno, ma in risposta a ciò posso solo ripetere quello che una delle famose T-shirt di Ed ci ha gridato anni fa: “Se dovessi spiegare non capiresti”. La maglietta presentava Rat Fink su un elicottero.

Articolo molto interessante
Legge della California per richiedere il test annuale delle emissioni

Ed ha avuto un’enorme influenza su un’intera generazione di persone che hanno cercato di ricreare il suo modo di pensare, sia che si trattasse di costruire canne, kit di modellini, opere d’arte, motociclette, surf o skateboard. Nessun altro costruttore personalizzato può elencare queste credenziali. L’articolo parla di più di Ed Roth e dell’Orbitron. La creazione dell’auto è caduta in un momento speciale della storia della cultura automobilistica di questo paese che oggi manca davvero.

Randy Webster Omaha, Nebraska

Great Minds

Gary Via e-mail

Always Cool L’Ice Truck è ancora un’ispirazione. Il suo successo duraturo, secondo me, è direttamente attribuibile alla collaborazione sistematica tra il progettista, Ed Newton, e il costruttore, Dan Woods. Una collaborazione vera e propria di cui abbiamo e stiamo ancora beneficiando.

Fred Hidalgo San Francisco, CA

Get Inline In qualità di devoto inliner e membro permanente di Inliners International, sono rimasto turbato dal suo articolo “Ditch That Six” nel numero di maggio. Ho pensato che forse un sei cilindri in linea della vecchia scuola GMC o un sei più recente del 194-292ci avrebbe potuto andar bene, o forse anche un Vortec six ultimo modello di un Trailblazer, che è capace di 300 CV in forma di stock. Molti soci del club stanno gareggiando con il nuovo Vortec al Drags and Bonneville. E i rigattieri li daranno quasi per spacciati. Controllate il sito web di inliners (www.inliners.org) e vedrete che i tecnici sono tra le persone più creative che incontrerete mai. Gestisco una Paxton Chevy 6 sovralimentata da 250ci nella mia Ford del ’48 tagliata su misura. Oh beh, solo i miei pensieri su una domenica mattina di domenica mattina miseramente fredda.

Articolo molto interessante
1964 Pontiac Catalina Project Car

Sean McMahon Davenport, IA

Anch’io pensavo che il sei cilindri in linea avrebbe reso la costruzione interessante e Kev aveva pensato al motore Vortec, ma alla fine è la sua auto e ha scelto una direzione diversa.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento