Alla Drag Strip!

Ready, Set, Go . . . .

Vedi tutte e 5 le fotoDave YoungwriterSteve BaurphotographerFeb 3, 2012

Se siete come noi e vi piace guidare il vostro Mopar a tutta velocità, non c’è posto migliore del drag strip. Questo mese vi mostreremo le basi, così potrete portare la vostra auto in pista.

Se c’è una cosa per cui i Mopar sono famosi, è il loro patrimonio agonistico. Nessun altro produttore nazionale di automobili durante la metà degli anni Sessanta e la metà degli anni Settanta ha dedicato una percentuale maggiore delle sue risorse alle corse, e i risultati per la Chrysler Corporation sono stati visti nella NASCAR, e in eventi di drag racing sia locali che nazionali durante l’epoca. Qui in Florida, siamo fortunati ad essere vicini al Gainesville Raceway, che ospita l’evento Gatornationals National NHRA. E mentre guardare le gare di drag racing è un passatempo divertente, partecipare a questo sport può essere ancora più divertente. Fortunatamente, ci sono centinaia di drag race in America e anche all’estero, quindi portare il proprio Mopar in pista per testare le sue prestazioni, o per cercare di vincere qualche soldo, è più facile di quanto si possa pensare.

Se non avete mai guidato la vostra auto su una pista di pattinaggio, l’idea può essere un po’ intimidatoria, ma credeteci quando vi diciamo che ne vale la pena. Per una tariffa nominale, la drag strip permette di fare i burnout, e di far correre la vostra auto a tutto gas in un quarto di miglio senza preoccuparsi di ottenere una multa per eccesso di velocità o una multa per guida spericolata. Infatti, tutte le strisce di trascinamento che andiamo a fare per incoraggiarvi a guidare la vostra auto alla massima velocità, che è una delle cose che rende le corse così divertenti. Naturalmente ci sono alcune procedure a cui bisogna attenersi in pista, e le esamineremo in questo articolo. Vi daremo anche alcuni consigli sulla coerenza, e su come divertirvi a guidare la vostra auto in pista riducendo al minimo il rischio di farvi male o di farvi male.

Ci sono molte ragioni per cui la gente porta la propria auto sulla drag strip, e molti partecipanti sono semplicemente lì per testare i pezzi o per vedere quanto velocemente la loro auto andrà a vantarsi. Per altri, è l’adrenalina di correre ad alta velocità, o l’ebbrezza della competizione nelle classi che hanno eliminazioni e vincite o trofei. E non c’è bisogno di un’auto da corsa costruita appositamente per correre o competere in pista. Quasi tutte le strisce di trascinamento hanno una classe di auto da strada, e fintanto che la vostra auto soddisfa alcuni requisiti di sicurezza di base si può fare passare in pista.

I nostri corridori esperti che stanno leggendo questo articolo potrebbero non pensare che ci sia qualcosa da imparare da un articolo sulle basi del drag racing, ma non preoccupatevi, in un futuro numero di Mopar Muscle parleremo delle tecniche di gara avanzate e delle sfumature dei sistemi di cronometraggio su pista e dell’albero di Natale della linea di partenza. Questo mese mostreremo le basi per quei lettori che sono appena partiti o che non hanno mai corso prima. E non dimenticate che, mentre le corse su strada sono drammatizzate in film e programmi televisivi e la tradizione di molte sessioni di crociera notturna, non solo sono illegali, ma anche pericolose. Non per dire che siamo dei prudenti, visto che abbiamo avuto una buona parte di questa attività, ma è sempre più sicuro correre due auto affiancate in pista, in condizioni controllate e con un equipaggio di sicurezza a disposizione.

Nozioni di base

Vedi tutte e 5 le foto

Non c’è bisogno di un’auto costruita appositamente per trascinare la gara, in quanto la maggior parte delle piste hanno una classe di strada per le auto su licenza con gomme battistrada e marmitte. I Mopar di ultima generazione o i Mopar classici possono gareggiare nella maggior parte degli eventi di drag race, a patto che soddisfino alcuni requisiti di sicurezza.

La maggior parte delle strisce di trascinamento sono o un quarto di miglio (1320 piedi) o un ottavo di miglio (660 piedi), e hanno un giorno di prova e di messa a punto o di pratica una o più sere durante la settimana. Le notti di pratica sono un ottimo modo per abituarsi alla pista, alla vostra auto e al processo di drag racing, e la tassa di iscrizione è di solito inferiore ai venti dollari. Nei fine settimana le strisce di trascinamento hanno generalmente eventi di corsa a staffa sia per le auto da strada che per le auto modificate con le slick, e hanno un pagamento in contanti se si finisce in una delle prime posizioni. La tassa d’iscrizione nei fine settimana è di solito più alta, ma vincere i soldi indietro avanzando attraverso i turni di eliminazione è un’esperienza soddisfacente. Sia che si gareggi nelle eliminazioni o che si tratti di prove e prove, la procedura per portare la propria auto in pista è fondamentalmente la stessa. Seguiteci e vi guideremo attraverso le procedure per far correre la vostra auto sulla pista locale.

Articolo molto interessante
8° Salone annuale del Cobra di Londra - Spettacolo del Cobra Show di Londra

Questo è il Pits

Quando si corre, si parcheggia nella zona dei box della pista, sia che si guidi l’auto o che la si porti in pista con un rimorchio. Il parcheggio è il primo a servire al massimo le strisce di trascinamento, e la comune cortesia è la regola.

Dopo essere entrati nel cancello, parcheggerete la vostra auto nella zona del tracciato chiamata “The Pits”. Il parcheggio è generalmente il primo a servire, e il parcheggio riservato nella maggior parte delle piste è ben segnalato. La maggior parte delle piste impone rigorosamente un limite di velocità di 5-10 mph mentre si è ai box, quindi questo non è il posto per fare gli scoiattoli, tranne che per la pista. Quando si arriva alla pista è necessario acquistare una scheda tecnica, che è disponibile presso il tecnico, alla torre, o al cancello anteriore a seconda della pista. Vi assegneranno anche un numero mentre siete al tech, di solito gli ultimi quattro del vostro numero SS, e lo apporrete sulla vostra auto con un lucido per scarpe o un pennarello speciale. Noi preferiamo la roba fatta apposta perché è più facile da pulire. Le tessere tecniche nelle serate di prova sono generalmente poco costose e consentono di effettuare tutti i passaggi che si desidera o che l’affluenza dei corridori consente. Alcuni tracciati permettono anche di fare test durante la sessione di prova a tempo nelle serate di gara, ma se volete correre in una categoria ad eliminazione aspettatevi di pagare di più per la vostra tessera tecnica, dato che i soldi vanno in borsa e vengono pagati ai primi classificati alla fine della serata. Dopo aver ottenuto la scheda tecnica, è il momento di portare la vostra auto al controllo tecnico.

Ispezione tecnica

L’area di ispezione tecnica varia in base alla posizione da un binario all’altro, e ci si può aspettare una breve fila quando si arriva. Finché la vostra auto ha la cintura di sicurezza, il serbatoio del liquido di raffreddamento e non perde, dovreste essere in grado di andare a correre. Naturalmente le auto più veloci sono soggette a regole più severe e a controlli più severi.

L’ispezione tecnica si trova in luoghi diversi a seconda della pista, ma di solito si trova vicino ai box, alle corsie di sosta o alla strada di ritorno. L’ispezione tecnica è proprio quello che sembra, un’ispezione tecnica della vostra auto per assicurarsi che sia sicura per la gara, e non causerà un pericolo per gli altri piloti, l’equipaggio o gli spettatori. Anche se non abbiamo lo spazio per coprire tutti gli aspetti dell’ispezione tecnica in questo articolo, le basi per le auto da strada sono piuttosto semplici. A meno che la vostra auto non corra più veloce di 14 secondi a tavoletta nel quarto di miglio, l’ispettore tecnico controllerà semplicemente che abbiate una cintura di sicurezza, una bottiglia di liquido di raffreddamento, una batteria a tenuta stagna e che indossiate pantaloni lunghi.

Se la vostra auto corre 13,99 secondi o più veloce nel quarto di miglio, avrete bisogno di un casco in aggiunta all’equipaggiamento sopra elencato, ma non molto altro fino a quando la vostra auto corre 11,49 o più veloce. A quel punto, le regole richiedono una discreta quantità di equipaggiamento aggiuntivo, compreso un roll bar (le cabrio richiedono il roll bar se le 13.49 o più veloce). Questo equipaggiamento extra è generalmente per la sicurezza e la protezione dei partecipanti e degli spettatori, per cui costruiamo tutte le nostre auto secondo le specifiche richieste per la velocità che corrono.

Aspettatevi una breve fila nell’area di ispezione tecnica, e se indossate un casco o altri dispositivi di sicurezza, assicuratevi di portarlo con voi. Programmate di aprire anche il cofano in modo che l’ispettore possa dare un’occhiata al vano motore. Se qualcosa è improprio o non sicuro, l’ispettore ve lo dirà e avrete la possibilità di ripararlo. Di solito, se si tratta di qualcosa di minore, vi lasceranno correre, ma vi suggeriranno di correggere il problema prima di tornare. I problemi più comuni durante l’ispezione tecnica sono l’assenza (o l’inadeguatezza) della batteria, le perdite di fluido, l’assenza di serbatoio di recupero del refrigerante, una sola molla di ritorno dell’acceleratore (ne sono necessarie due), o l’assenza di pantaloni lunghi. Assicuratevi di affrontare questi elementi prima di arrivare in pista in modo da superare l’ispezione tecnica. Dopo il tech, è il momento di andare alle corsie di gara.

Articolo molto interessante
1936 Ford Coupé - Gemelli fraterni

Le corsie di sosta

Una volta chiamati sulle corsie di sosta della pista, voi e la vostra auto dovreste essere pronti a fare un passaggio. Un ultimo controllo della pressione dei pneumatici dovrebbe essere tutto ciò che resta a questo punto.

Le corsie di marcia sono una serie di corsie che portano al burnout e all’area della linea di partenza della striscia di trascinamento. Di solito numerate da sinistra a destra, le corsie di marcia sono il modo in cui la pista separa le classi di auto in modo organizzato. Nei box, ascoltate la chiamata della vostra classe attraverso il citofono, poi guidate fino alla corsia appropriata dove aspetterete in fila per la corsa della vostra classe. Questo è il momento di un controllo finale della pressione dei pneumatici, e assicuratevi di avere i finestrini alzati, la cintura di sicurezza allacciata, ed essere pronti a partire quando arrivate a meno di due o tre auto dalla prima fila.

Il burnout

È divertente fare il burnout, ma a volte è meglio non farlo. Se la vostra auto ha le gomme da strada la maggior parte delle tracce vi chiedono di fare il giro della cassetta dell’acqua.

Non c’è quasi niente di più fico che fare un burnout nel tuo Mopar, ma a meno che la tua auto non sia equipaggiata con pneumatici slick da corsa o molto potente, può essere una cattiva idea eseguire un burnout in pista. L’area di burnout è chiamata “water box”, perché di solito c’è una trincea poco profonda con acqua all’interno per bagnare le gomme per il burnout. La maggior parte delle piste non permette alle auto con pneumatici battistrada di passare attraverso il box dell’acqua, poiché il battistrada porterà acqua mentre l’auto si muove in avanti, e l’acqua alla linea di partenza può significare nessuna trazione. Quindi, se la vostra auto ha pneumatici stradali, dovreste guidare intorno alla cassa d’acqua. Un breve burnout può essere completato per pulire le gomme prima di passare alla linea di partenza. Se la vostra auto ha le gomme slick, assicuratevi di tirare fuori dalla scatola dell’acqua prima di iniziare il vostro burnout. In questo modo si eviterà che l’acqua venga gettata nei pozzi delle ruote e goccioli sulle gomme. Dovreste sempre aspettare che il funzionario dello starter o della pista vi segnali che va bene eseguire il burnout, e non iniziate mai il burnout mentre un’auto è davanti a voi sulla linea di partenza o il burnout oltre la linea di partenza. Dopo il burnout, assicuratevi che l’auto sia in marcia bassa e spostatevi verso la linea di partenza.

Effettuare un passaggio

Il vostro Mopar potrebbe non lanciare con la stessa difficoltà di questo, ma può comunque essere divertente fare una corsa a tutto gas lungo la pista. Anche la maggior parte delle auto da strada può vedere 100 mph o meglio nel quarto di miglio, senza rischiare una multa per eccesso di velocità!

Quando il burnout è completo (se necessario), l’autista dovrebbe lentamente far avanzare l’auto verso la linea di partenza. Fate attenzione alla macchina nell’altra corsia, e non abbiate fretta di mettere in scena la vostra auto se l’altra macchina sta ancora facendo un burnout. Il dispositivo della linea di partenza si chiama albero di Natale, e a questo punto si dovrebbe guardare la lampadina in alto, chiamata lampadina di pre-stage. Come entrambe le auto strisciano in avanti le lampadine superiori si accenderanno una volta che ogni auto è in scena. Una volta che tutte e quattro le lampadine di pre-stage e di fase sono accese, le luci gialle sull’albero si accenderanno dall’alto verso il basso, a mezzo secondo di distanza l’una dall’altra. Quando si accende la luce gialla in basso, è il momento di lanciare l’auto con la minima perdita di trazione, e far passare a tutto gas attraverso le marce. Questa è la parte più divertente delle gare di accelerazione e anche quella che richiede meno tempo. Dopo il traguardo è meglio rallentare il veicolo in modo sicuro e veloce, e spegnere uno dei bivi per uscire completamente dalla pista. Risalendo la strada del ritorno otterrete il vostro time slip da un ufficiale di pista alla baracca e.t. (tempo trascorso). Questa è la ricompensa, e dove scoprirete quanto siete veloci voi e il vostro Mopar! Con queste basi in mente, basta fare pratica per migliorare e costruire auto più veloci per poter gareggiare in classi più competitive. Attenzione, però, il bisogno di velocità può essere così assuefacente che potreste ritrovarvi a costruire auto sempre più veloci e a passare più tempo in pista!

Articolo molto interessante
Ecocat Parte VII

La messa in scena della vettura prima di effettuare un passaggio è una parte importante del processo di drag racing. La messa in scena di cortesia significa che ogni auto accende la parte superiore, prima la lampadina di pre-stadio, poi si sposta in avanti per accendere la seconda, stadio, lampadina. Dopo la messa in scena, lo starter attiverà l’albero e le luci gialle lampeggeranno dall’alto verso il basso con incrementi di mezzo secondo.

Quando si accende la lampadina gialla in basso, si dovrebbe lasciare la linea di partenza. Se si parte troppo tardi, si dà un vantaggio all’altro guidatore. Se è troppo presto, vedrete una luce rossa in fondo all’albero di Natale, come mostrato qui. Durante le prove a tempo o gli allenamenti le luci rosse non contano, ma durante le eliminazioni questo vi farà squalificare.

Vedi tutte e 5 le foto

Dopo aver lasciato la linea di partenza, il vostro tempo di reazione sarà sul tabellone del punteggio nella vostra corsia durante le prove e le prove a tempo, ma non durante le eliminazioni. Dopo aver tagliato il traguardo, lo stesso tabellone mostra il vostro tempo trascorso in secondi e la velocità massima durante la corsa.

Se incontrate un problema durante il burnout o la messa in scena, mettete la vostra auto in folle e probabilmente sarete spinti all’indietro e fuori pista. Se si verifica un problema durante un passaggio, si dovrebbe tirare al lato della pista, spegnere l’auto e attendere un ufficiale di pista.

Trascinare il tuo Mopar è uno sport divertente, ed è anche uno sballo solo per vedere quanto velocemente si può far andare la macchina. Vi invitiamo a dare un’occhiata alla vostra pista locale e a fare qualche passaggio di prova. Attenzione, però, questo può portare a un bisogno di velocità che può essere avvincente.

Una cosa bella delle drag racing è che c’è sempre spazio per crescere in questo sport. Si può iniziare a correre la propria auto da strada occasionalmente nei fine settimana, ma non si può dire dove possa portare. Fortunatamente ci sono classi di drag racing per adattarsi a te, non importa quanto veloce tu faccia il tuo Mopar.

Non ti piacciono le linee rette? Ci sono altri tipi di corse che puoi fare con il tuo Mopar. Questo percorso autocross viene allestito ogni anno da Hotchkiss presso i Mopar allo strip show, ed è un modo divertente per testare la maneggevolezza della vostra auto. In ogni caso, portate il vostro Mopar in pista e godetevelo, queste auto sono fatte per essere gareggiate!

Costi:

Tassa di iscrizione al test: $10-$25

Tassa di iscrizione alla gara: $35-$50

Carburante: varia in base all’auto

Divertiti con il tuo Mopar: Senza prezzo

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20122mopp-120600-drag-strip-how-to-1.jpg

Lascia un commento