Aspettative della cassa – Come selezionare il motore della cassa giusto

Suggerimenti per la selezione di un motore a cassa

Vedi tutte e 6 le fotojim austwriterTim BernsauwriterDec 20, 2005

L’idea di ordinare un motore per corrispondenza non sarebbe mai venuta in mente ad alcuni hot rod, così come l’acquisto di un hot rod finito. Per queste persone, la costruzione di un’auto a domicilio – compreso il motore – a partire dai pezzi raccolti è la definizione stessa di hot rod. Qualunque cosa di meno è solo un rallentamento.

Per altri, l’opportunità di possedere un’asta costruita in modo esperto – o la possibilità di acquistare un motore affidabile e pronto all’uso – è la chiave del loro hobby, e il gran numero e la varietà di motori per casse disponibili presso gli OEM e numerosi produttori aftermarket è il modo intelligente per ottenere un motopropulsore.

Ci sono molti vantaggi nell’acquistare un motore per casse pre-costruito e ci sono molte scelte in termini di prodotti disponibili, ma ci sono anche molte cose che dovrete sapere per essere sicuri di acquistare il motore e i componenti giusti. Inoltre, ci sono molte spese nascoste che dovete conoscere per calcolare un budget. Abbiamo parlato con alcuni costruttori di motori e con alcuni produttori di motori per casse su ciò che dovreste sapere prima di ordinare un motore in scatola. Se tutto questo suona un po’ travolgente, non lo è. Ed è molto meno problematico e meno costoso che finire in un negozio pieno di costose parti di motore che non si vogliono o non si possono usare.

Cosa ottieni?

Quando si ordina un motore per casse da un produttore, ciò che si acquista sarà diverso da azienda a azienda, ma la completezza del motore generalmente rientra in una delle seguenti categorie:

Blocco corto: Descrive tipicamente un blocco motore nudo, albero motore, bielle, pistoni e anelli, perni, cuscinetti principali, cuscinetti a stelo, cuscinetti a camme, tenuta principale posteriore e tappi morbidi. Potrebbe anche includere un albero a camme e una trasmissione.

Blocco lungo: Descrive tipicamente i componenti del blocco corto più le teste dei cilindri, i componenti della camma e del valvolame, e una coppa dell’olio. Generalmente comprende anche il coperchio della fasatura installato e i coperchi delle valvole. Un collettore di aspirazione può essere incluso o meno, a seconda del produttore, o può essere opzionale.

Chiavi in mano: Questo tipicamente descrive un motore completamente costruito, probabilmente includendo il carburatore, la pompa dell’acqua, le unità, le spine e i fili, e gli accessori. Può includere o meno un distributore.

In qualsiasi situazione, assicuratevi di sapere esattamente cosa sarà e non sarà incluso nel motore della cassa per evitare sorprese, e assicuratevi di aver preventivato le parti da acquistare che non fanno parte del pacchetto. Se è necessario acquistare parti aggiuntive, può essere una buona idea ordinarle tramite l’azienda che fornisce il motore della cassa.

Vedi tutte e 6 le foto

VANTAGGI DI UN MOTORE DI CRATE

Nella mente di alcune persone, i motori delle casse hanno ancora una cattiva reputazione. C’è l’immagine di motori di livello B mal lavorati che rotolano fuori da una catena di montaggio da qualche parte nel Terzo Mondo – la produzione di massa per il consumo di massa. Anche se questo scenario può essere esistito o meno in passato, i motori per casse che oggi vengono prodotti dalla maggior parte dei produttori di aftermarket affermati sono prodotti di alta qualità, affidabili e a prezzi competitivi, lavorati bene e assemblati correttamente con le parti giuste.

L’idea della produzione di massa potrebbe suonare come un “taglia-biscotti” ad alcuni roditori, ma in realtà si traduce in coerenza. Un motore di un produttore rispettabile che ha costruito migliaia di motori, e centinaia di una specifica combinazione, ha meno probabilità di soffrire di errori umani rispetto a un motore costruito in casa, o anche un motore di un piccolo negozio. Specifiche come il gioco corretto, le dimensioni delle valvole, la distanza tra gli anelli, le dimensioni del carburatore, le specifiche delle camme e altre considerazioni che possono sfuggire a un costruttore di motori amatoriale sono state individuate dagli ingegneri che producono motori ad alto volume. Naturalmente, ci sono potenziali vantaggi di un motore che è stato costruito a mano da un esperto costruttore professionista, ma questi vantaggi potrebbero non essere applicabili alla maggior parte delle applicazioni di auto su strada o auto personalizzate – e il prezzo di un motore di questo tipo sarà molto più grande di quello di un motore a cassa.

ANALISI COSTI

Il prezzo è uno dei maggiori vantaggi dei motori per corrispondenza. Può sembrare che costruire un piccolo blocco in garage da pezzi che si accumulano da anni possa essere più economico del costo di un motore nuovo di zecca, ma questo è vero solo se si ignorano molti dei costi imprevisti per la costruzione del proprio. Oltre alle parti dure, l’autocostruttore può finire per spendere un sacco di soldi in servizi, come la lavorazione, l’equilibratura, la lucidatura e il test al banco (non una necessità, ma un vantaggio offerto da molti costruttori), per citarne solo alcuni. E non dimenticate di calcolare nel costo degli strumenti e delle attrezzature che vi serviranno per costruire un motore – per non parlare di guarnizioni, dadi e bulloni, e altri elementi di nichel-and-dime che si sommano velocemente. Non dimenticate di includere il costo in tempo, così come il costo delle telefonate e le spese di spedizione per tutte le parti acquistate separatamente necessarie per il progetto. Questo supponendo che nessuno vi venda le parti sbagliate, il che richiederebbe più tempo al telefono, spese di trasporto aggiuntive e ulteriore frustrazione.

Paragonatelo a un colloquio con un rappresentante di un produttore per mettere insieme un motore completo utilizzando parti facilmente disponibili da un unico fornitore, scelte appositamente per quell’applicazione. La potenza, l’aspetto, i componenti, possono essere tutti specificati. Molti dei maggiori produttori sono in grado di fornire pacchetti completi chiavi in mano progettati specificamente per la vostra applicazione. Naturalmente, ordinare un motore per casse non è una garanzia che nulla andrà storto, che l’ordine non andrà storto, che le parti sbagliate verranno spedite, o che per qualche ragione, ci sarà qualcosa di sbagliato nel motore. I motori delle casse, tuttavia, hanno il vantaggio di avere una garanzia che copre tali situazioni e, nella maggior parte dei casi, una sorta di team di supporto tecnico che può aiutarvi a risolvere i problemi che si presentano. Se si costruisce un motore a casa, e qualcosa non va bene, si è sfortunati. Con un motore a cassa, sei coperto.

COSA CHIEDERE PRIMA DI ACQUISTARE

Abbiamo fatto credere che ordinare un motore per casse sia semplice come ordinare una pizza? Non lo è. Anche con la disponibilità di motori di fabbrica per corrispondenza, non c’è niente di meglio di un motore di fabbrica a misura unica in hot roding. Ci sono un sacco di domande che si dovrebbero fare quando si cerca il motore giusto. Le prime domande sono le due che dovete porvi.

Uno: Qual è la mia applicazione realistica per questo motore?
Secondo: Qual è il mio budget?

Vedi tutte e 6 le foto

In entrambi i casi, è facile mordere più di quanto si possa masticare. Sarebbe divertente avere un grande motore da corsa nel tuo hot rod, ma se stai costruendo un’auto da guidare per strada, potrebbe non essere una scelta intelligente. E il motore da esposizione ad alto costo potrebbe apparire attraente su un sito web, ma vi rimarranno i soldi per finire l’auto dopo esservi abbandonati a qualcosa di più di quello che vi serve? La prima domanda per un costruttore dovrebbe essere quella di determinare cosa è incluso in un pacchetto motore. I componenti inclusi con le combinazioni di blocco corto e blocco lungo differiscono da produttore a produttore. Anche un motore descritto come “chiavi in mano” raramente si presenta in una vera e propria condizione “chiavi in mano”. Il vostro nuovo motore includerà:

*carburatore

*avviamento

*distributore

*spine e fili della spina

*Collettori di scarico o collettori di testa

*alternatore

*termostato e alloggiamento

*pompa dell’olio

*bilanciatore armonico

*pompa carburante

*pompa dell’acqua e pulegge

*bilanciatore armonico

*dipstick

*flexplate

*detergente per l’aria

Chiedere cosa includerà il vostro nuovo motore della cassa vi dà un’idea di quali componenti dovrete acquistare al di là del motore. Un’altra domanda a cui dovrete rispondere è se questi elementi “extra” funzioneranno con la vostra auto. Se sono provvisti di staffe accessorie, andranno bene? E lo stesso vale per le testate. Se viene fornito con un compressore AC, è compatibile con il vostro sistema? Stessa domanda con la pompa del servosterzo e la pompa dell’acqua. Se avete ordinato un motore EFI, il cablaggio fornito sarà una versione originale in fabbrica o una versione semplificata, e funzionerà con la vostra auto specifica? La sostituzione del motore richiederà altre modifiche, come la sostituzione di una ventola meccanica con una ventola elettrica, o eventualmente l’aggiornamento del radiatore? Spendete soldi per parti che non potete usare, che vi richiederanno di spendere più soldi per sostituirle? A volte, un produttore rispettabile fa uno sconto sul prezzo di un pacchetto motore e lo vende senza alcuni azionamenti, pulegge, pompe, staffe e altri componenti. Questa è una domanda importante da porsi, tanto quanto scoprire la garanzia e la politica di restituzione dei componenti.

Un altro aspetto importante da considerare è la potenza realistica del motore. I numeri elevati rispecchiano ciò che il motore funzionerà su un banco di prova meno una linea di trasmissione completa e gli accessori, ma il numero di cui bisogna preoccuparsi è la potenza della ruota posteriore sufficiente a mantenere la vostra auto in sicurezza davanti al traffico e fuori dalla strada di operatori di veicoli meno concentrati. Un motore che è stato correttamente rodato e testato al banco farà risparmiare molti mal di testa e darà un ulteriore senso di sicurezza di un propulsore super affidabile. E dato che stiamo parlando di motori nuovi di zecca, assicuratevi di prendere in seria considerazione la garanzia del costruttore; questo sarà uno dei maggiori vantaggi rispetto a un motore costruito in casa che è tutto su di voi in caso di guasto.

Vedi tutte e 6 le foto

Un’ultima domanda sarebbe quella di sapere che tipo di spedizione utilizzano i fornitori selezionati e quale sarà il costo di tale spedizione. Alcuni fornitori fanno pagare un costo extra per la sistemazione e la gestione, e gli abiti più grandi dovrebbero essere in grado di accompagnarvi attraverso tutti i metodi di trasporto disponibili ed essere in grado di fornirvi una stima accurata delle spese di spedizione totali.

Dovreste aspettarvi che anche il produttore faccia qualche domanda. Il loro compito è quello di vendervi il motore giusto. L’unico modo in cui possono farlo è scoprire di cosa avete veramente bisogno. Oltre alle domande di base sulle dimensioni del motore e sulla scelta dei componenti, aspettatevi che vi vengano poste domande sul vostro tipo di veicolo, su come viene utilizzato, sulla frequenza di guida, sul risparmio di carburante desiderato, sulla trasmissione e sul cambio. Se il costruttore non pone queste domande, dovreste chiedervi perché no.

COSTI NASCOSTI

Quando si mette a bilancio il motore di una cassa, bisogna lasciare un po’ di soldi in più per qualche altra spesa inaspettata. Oltre ad alcuni componenti che potrebbero non essere inclusi nel prodotto, ci saranno altri costi facilmente trascurabili quando si pianifica un accumulo.

Le spese comunemente trascurate sono le spese di spedizione, le tasse e l’assicurazione. Altri costi dipendono dalla completezza del motore. Il livello di completezza varia da azienda a azienda, ma gli elementi spesso non inclusi in un motore a cassa sono il carburatore, il collettore di aspirazione, le testate, l’avviamento, il distributore, le spine, i fili delle spine, le cinghie, i tubi flessibili, la pompa del carburante, l’equilibratore armonico, le pulegge, il volano o il flexplate, la pompa dell’acqua, il filtro dell’aria, i coperchi delle valvole e la batteria. Se non possedete già questi componenti (o se i pezzi che già possedete non funzionano con il motore), si raccomanda di acquistare quei pezzi dalla stessa azienda che vi ha venduto il motore. Questo ridurrà il numero di aziende con cui avete a che fare, aumenterà la possibilità che le parti siano compatibili, e faciliterà il processo di risoluzione dei problemi tecnici se non sono compatibili.

EVITARE IL BAIT E L’INTERRUZIONE

Internet ha reso il business dei motori per la vendita per corrispondenza molto più grande e molto più facile, ma ha anche aperto la porta alle aziende non proprio oneste dei motori per casse. Ora è comune vedere pubblicizzato un motore a basso prezzo, solo per scoprire che il motore pubblicizzato non esiste veramente – o se esiste, ci si aspetta che si paghi una lunga lista di altre parti per farlo funzionare. Regola empirica: se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.

ERRORI COMUNI

La maggior parte dei produttori con cui abbiamo parlato concordano sul fatto che l’errore più grande che le hot roder commettono quando acquistano un motore per casse o componenti per il loro progetto è che diventano troppo ambiziose.

Vedi tutte e 6 le foto

Tutti vogliono un motore di grande potenza, quando, per molte applicazioni (come la stragrande maggioranza delle aste stradali), qualcosa di più mite sarebbe una scelta migliore. Quando si confrontano la potenza e la coppia dei diversi motori, non preoccupatevi di quello che fanno a 6.000 giri al minuto, dove non sarete mai. Guardate la potenza che producono a medi regimi dove il motore spenderà più tempo. La stessa regola vale per il livello di finitura. Le versioni “show-quality” dei motori “chiavi in mano” sono disponibili presso molti produttori. Questi pacchetti di solito includono coperchi delle valvole lucidati o cromati, filtro dell’aria, coppa dell’olio, testate lucidate, staffe, trasmissioni e pulegge. Nel caso di un blocco di alluminio, l’intero blocco può essere lucidato. Questa attenzione ai dettagli è grande, ma può aggiungere un paio di migliaia di dollari al costo del motore. Potrebbero essere soldi ben spesi se si mostra molto la propria auto e questi dettagli sono visibili. Ma se state costruendo un’auto ad alto chilometraggio, o se quegli elementi eleganti non si noteranno una volta che il motore è caduto nel vano motore, perché non risparmiare i vostri soldi? Se dovessimo avvolgere il tutto in sei regole facili da ricordare, sarebbero queste:

1. 1. Acquistate solo da un’azienda che sta dietro al motore della cassa che vi vende.

2. 2. Valutare ciò di cui si ha realmente bisogno (e di cui non si ha bisogno).

3. 3. Avere un budget che includa le spese extra previste e non previste.

4. 4. Negozio di confronto per la completezza, non solo il prezzo.

5. 5. Assicuratevi che il motore che acquistate funzionerà con i pezzi che già avete.

6. 6. Assicuratevi che il motore che acquistate funzioni con le altre parti che acquistate.

BREAK-IN TIPS PER MOTORI CRATE

Congratulazioni. Hai preso tutte le decisioni giuste e sei l’orgoglioso proprietario di un motore per casse che si adatta al tuo budget, si adatta al tuo stile di hot roding e si inserisce nel vano motore. Ma prima di girare la chiave e dirigervi verso l’autostrada, il nuovo motore della cassa deve essere rodato.

Il primo passo è quello di controllare il livello dell’olio. Non presumere mai che il livello dell’olio sia corretto dalla fabbrica. Innescare il motore ruotando l’azionamento della pompa dell’olio con un trapano elettrico, mentre un aiutante ruota l’albero motore con una presa. Aggiungere il liquido di raffreddamento. Si raccomanda un rapporto 50/50 di nuovo antigelo e acqua. Collegare l’elettroventilatore e assicurarsi che funzioni correttamente. Ben Smeding, di Smeding Performance, consiglia anche di far funzionare una grande ventola elettrica da negozio davanti alla vostra auto (o almeno una grande presa in prestito da casa vostra) per mantenere la macchina fredda durante l’effrazione.

Impostare la temporizzazione secondo le specifiche consigliate, trovando il punto morto superiore per il pistone numero uno della corsa di compressione. Installare i fili del distributore e della spina se non sono stati aggiunti. Controllare il corretto posizionamento del tappo del distributore. Controllare il carburatore. Il carburatore deve seguire le raccomandazioni cfm e jetting del costruttore del vostro motore. Far funzionare il carburatore un po’ troppo ricco durante l’avviamento iniziale aiuterà ad evitare di bruciare una valvola. Un paio di giri della vite del minimo dovrebbero bastare. Aggiungere benzina alle vasche di galleggiamento. Controllare che il termostato e la cinghia della pompa dell’acqua siano serrati secondo le specifiche corrette. Assicurarsi che il sistema di scarico sia installato. I tubi aperti suoneranno in modo impressionante, ma è necessario essere in grado di sentire se ci sono rumori insoliti del motore che indicherebbero potenziali problemi.

Bloccare le ruote e azionare il freno di emergenza. Avviare il motore. Chiedete a un assistente di avviare la macchina in modo da poter controllare l’acceleratore da sotto il cofano. Se non si accende subito, controllate che il carburatore riceva carburante sufficiente. Se il motore è in controcorrente, controllate la fasatura e i fili delle candele. Mantenere il motore a 2.000-2.500 giri al minuto fino a quando non raggiunge la normale temperatura di funzionamento. Ridurre il numero di giri al minimo e controllare la fasatura con una spia di fasatura. Continuare a far girare il motore a 2.000-2.500 per 20-30 minuti per rompere la camma e per assicurarsi che l’olio abbia raggiunto tutti i componenti. Controllare che non vi siano perdite durante questo tempo.

Vedi tutte e 6 le foto

Dopo il periodo di rodaggio iniziale, cambiare l’olio e il filtro mentre il motore è ancora caldo. Ripristinare il regime minimo del carburatore e la miscela per le normali condizioni di guida. Guidare l’auto in condizioni di guida facile per 50-100 miglia. Caricare il motore accelerando rapidamente da 30 a 50 mph, portando il regime di rotazione del motore a circa 5.000 giri al minuto, per poi tornare indietro a 30 in marcia. Ripetere questa operazione 10 o 12 volte per aiutare a posizionare le fasce elastiche.

Cambiare l’olio e il filtro dopo il primo azionamento. Per i primi 500 o 600 miglia di guida normale, i componenti del valvolame si romperanno. Evitare accelerazioni eccessive e carichi pesanti e variare la velocità quando si guida in autostrada. Cambiare l’olio e il filtro dopo 600 miglia, e di nuovo a 1.200 miglia. A questo punto, il motore è ben rodato. Seguendo questa procedura aumenteranno le vostre possibilità di una lunga durata del motore e di ottenere prestazioni massime e affidabili.

TESTIMONIALI

Sarebbe difficile trovare qualcuno che si opponga al concetto di un motore di cassa fresco pronto a funzionare ad un costo inferiore a quello di una ricostruzione di un motore vecchio e stanco che avrà ancora bisogno di una tonnellata di parti per avvicinarlo anche solo all’hardware incluso nella maggior parte dei motori di cassa. Aggiungiamo le testimonianze di due persone, perché insieme hanno visto personalmente lo sviluppo e gli aspetti positivi del concetto di motore per casse fin dall’inizio. Il nostro primo testimonial proviene dal famoso costruttore di aste Roy Brizio.

Roy, hai usato quasi tutti i motori delle casse disponibili nei tuoi progetti. Cosa li rende così grandi?

Roy: A meno che non usiamo un motore vecchio non disponibile sotto forma di cassa, i motori di fabbrica nuovi di zecca sono l’unica strada da percorrere.

Perché?

Roy: Dalla nostra esperienza, è tutto sottosopra. Oggigiorno si può prendere il telefono e ordinare qualsiasi motore si possa sognare. Con il motore della cassa, hai meno errori di costruzione, e se mai ci dovesse essere un problema, basta fare un’altra chiamata per far valere la tua garanzia. Provate a farlo quando avete un “amico” che costruisce un motore e potreste perdere un amico e rimanere comunque senza un motore.

Credi che l’aggiunta di un pezzo di mente venga con l’acquisto di un motore di cassa per la tua hot rod?

Roy: Sì, decisamente. Sapere che il vostro motore è nuovo di zecca al 100 per cento ed è arrivato alla stessa catena di montaggio di milioni di altri motori nuovi di zecca aggiunge la sensazione che il loro hot rod sarà affidabile come un’auto nuova di zecca.

Un fornitore è meglio di un altro?

Roy: Ho lavorato con tutti loro, e hanno lavorato tutti alla grande. Se voglio qualcosa di stock uso GM e Ford Performance, e se ho bisogno di qualcosa di un po’ più speciale, lavoro con Edelbrock o Roush.

Ci parli del motore della sua cassa.

Dan: Beh, è una testa Vortec in alluminio equipaggiata con una testa Vortec 350 con un albero a camme GM Performance 430hp che ho aggiunto.

È una macchina fatta in casa. Perché un motore a cassa su autocostruito?

Dan: Ho lavorato per GM per tutta la mia carriera. Ho visto quello che hanno fatto con il loro programma di motori e ho installato molti dei motori in diverse auto. Semplicemente fanno un lavoro fantastico!

Ci sono sorprese con il vostro motore?

Dan: No. Mi è bastato aggiungere un carburatore, un po’ di benzina e una batteria e sono stato pronto a scendere in strada.

Quindi lei guida la sua auto?

Dan: Sempre! L’ho fatto entrare in un viaggio attraverso il paese a Indianapolis per un evento Goodguys. Senza problemi per tutto il viaggio!

Consiglieresti un motore per casse ai tuoi amici?

Dan: L’ho già fatto molte volte!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP http:enthusiastnetwork.s3.amazonaws.comuploadssites200512602rc_crate_05_z.jpg

Lascia un commento