Atto di classe

Qualcosa di nuovo nei sistemi di sospensione di Liquid Spring Technologies

Vedi tutte le 12 fotoRon CeridonowriterJul 31, 2002

La natura delle hot roders è sempre stata quella di cercare di migliorare le prestazioni di praticamente ogni aspetto dell’automobile. Spesso questi miglioramenti nelle prestazioni sono stati il risultato dell’utilizzo di parti da qui, là e là e dell’adattamento da un’applicazione all’altra. Certamente, quando si tratta di sistemi di sospensione, coilovers, molle ad aria, e naturalmente le sospensioni anteriori indipendenti della Mustang II (insieme a tutti i suoi derivati) sono esempi eccellenti. Ma l’esempio più oltraggioso della tecnologia delle sospensioni prese in prestito può essere proprio dietro l’angolo.

Recentemente, siamo venuti a conoscenza di CLASS, o il sistema di sospensione adattiva a liquido comprimibile, della LiquidSpring Technologies (LST). Sviluppato nei primi anni ’80, LST ha poi introdotto un sistema che utilizza un liquido comprimibile come mezzo di molleggio/smorzamento per i camion fuoristrada da miniera. Negli anni ’90 il sistema è stato adattato ai veicoli più leggeri e ha ricevuto una serie di brevetti, e negli ultimi anni è stato creato un sistema per i camion Ford F-250 e i telai E-450. E se da un lato questo sistema avrebbe certamente allungato i limiti dell’adattamento da un’applicazione all’altra, dall’altro è possibile che una versione di questo sistema di sospensione diventi una realtà per le aste stradali.

Unico in quasi tutti gli aspetti, CLASS utilizza l’idraulica per il sistema di sospensione ed elimina molle, ammortizzatori e barre stabilizzatrici, in quanto il fluido diventa la molla, lo smorzamento e il mezzo di controllo del rollio.

Oltre alle normali funzioni delle sospensioni, la CLASS offre anche una flessibilità senza pari in virtù dell’adattabilità di marcia e dell’altezza, entrambe controllate da un pannello nell’abitacolo.

La CLASSE è costituita da un puntone, uno montato su ogni ruota (sembrano un grande ammortizzatore con linee idrauliche e un collegamento elettrico), che funge da molla, ammortizzatore e barra antirollio. Un alimentatore centrale con pompa e serbatoio fornisce la pressione idraulica a ciascun puntone attraverso un dispositivo chiamato collettore d’angolo. Queste unità incorporano solenoidi che controllano le valvole di riempimento, di scarico e di smorzamento che regolano il volume del fluido nel puntone, che in rotazione stabilisce la velocità della molla, la velocità di smorzamento e la resistenza al rotolamento del corpo. Ogni puntone richiede anche un piccolo serbatoio, o contenitore, per il fluido supplementare.

Come ci si potrebbe aspettare, ci sono una serie di sensori utilizzati con questo sistema, compresi quelli per l’altezza di marcia, la posizione dello sterzo, l’azionamento dei freni, la velocità del veicolo e l’inclinazione del corpo. I dati di questi sensori vengono forniti al controller, che calcola l’assetto appropriato del veicolo (altezza di marcia), la rigidità (velocità della molla) e lo smorzamento (velocità d’urto) in base alle statistiche delle prestazioni di base che sono state programmate al suo interno. Il controller invia quindi i segnali appropriati ai collettori di curva per attivare le valvole di riempimento e di scarico per controllare l’altezza di marcia; per regolare la rigidità della curva per controllare il rollio e il beccheggio; per modificare lo smorzamento della curva per controllare il saltellamento delle ruote; e per accendere e spegnere la pompa per alzare o abbassare il veicolo.

Per consentire la messa a punto del sistema per una varietà di applicazioni, il controllore può essere riprogrammato per adattarsi alle esigenze di un particolare veicolo. Tuttavia, i parametri sono tali che il controllore dà comunque al conducente la possibilità di scegliere tra tre modalità di guida: comfort per una guida più morbida, più conforme e con una ridotta rigidità di rollio; normale per una “guida e una maneggevolezza migliorate-da-stock”; e sport per una guida più solida e una maggiore rigidità del carico. Oltre all’impostazione della corsa, il controller permette anche di regolare l’altezza di guida, proprio quello che serve per passare dall’altitudine di crociera in fiera ad un’altezza più realistica su strada, mantenendo la qualità di guida preferita in entrambi i casi.

In termini di prestazioni nel mondo reale, CLASS è davvero impressionante. Abbiamo avuto l’opportunità di guidare una Ford E-450, simile alle piccole navette spesso viste negli aeroporti e dotata di un sistema solo sulle ruote posteriori. A causa della disparità tra il peso a vuoto e quello a pieno carico e la velocità della molla necessaria per affrontare il carico massimo, queste cose normalmente ti fanno perdere i denti quando sei a vuoto. Ma con il sistema LiquidSpring, la corsa è stata sorprendentemente fluida, anche sui binari ferroviari, e il rotolamento della carrozzeria normalmente associato a un veicolo con un centro di gravità così alto era minimo.

Mentre CLASS sembra essere il sistema di sospensione ideale per le aste stradali sotto molti aspetti, c’è attualmente un inconveniente: le dimensioni di alcuni componenti. Mentre i montanti stessi non sono troppo grandi di alcuni coilovers, i collettori d’angolo e i serbatoi dei fluidi supplementari sarebbero difficili da imballare nella maggior parte delle aste stradali. Tuttavia, il sistema che abbiamo visto e fotografato è stato progettato per un pickup Ford da 3/4 tonnellate ed è in grado di gestire un peso quattro volte superiore a quello delle aste stradali più pesanti. E mentre un sistema adeguatamente dimensionato per un’asta stradale richiederebbe comunque i collettori d’angolo e i serbatoi, è possibile che questi possano essere ridimensionati a tal punto da essere almeno più facili da nascondere. Forse, se si mostra abbastanza interesse, LiquidSpring renderà prioritario il riconfezionamento di alcuni componenti. Dopo tutto, se LiquidSpring è in grado di adattare i componenti da un camioncino da miniera ad un pick-up, sono delle vesciche calde a cuore.

Vedi tutte le 12 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento