Auto a gas contro auto elettriche: Qual è il più veloce?

Tesla Roadster ” ” In una gara da zero a 60 mph (da zero a 96,5 km/h), una Tesla Roadster come questa fumerà ogni volta un veicolo alimentato a gas. Tesla

Pubblicità

Sei al semaforo rosso e il tizio accanto a te fa girare il motore. Ridi da solo, però, perché chiaramente non si accorge che stai guidando una Tesla Model S (o pensa che un veicolo elettrico [EV] sia un handicap). Il semaforo diventa verde, metti il pedale del freno a terra e lo lasci nella polvere. Ciao, Felicia!

Il punto della storia è dire che se si vuole andare da zero a 60 mph (da zero a 96,5 km/h) il più velocemente possibile, un’auto elettrica è la strada da percorrere. Sorpreso? Lo era anche il tizio al semaforo rosso che hai fumato in questa piccola storia inventata. Tuttavia, le auto a gas possono ancora avere velocità massime più elevate . Qual è la differenza fondamentale tra le due auto? Per lo più, la trasmissione, o la sua mancanza.

Veloce contro veloce

In primo luogo, nella terminologia generale delle corse, “veloce” significa quanto tempo ci vuole per andare dal punto A al punto B, mentre “veloce” significa la velocità massima raggiunta da un veicolo. Nelle gare di accelerazione, per esempio, il veicolo “più veloce” raggiunge la velocità più alta nel corso della gara, ma il veicolo più veloce arriva per primo al traguardo.

Le auto elettriche sono in grado di essere più veloci delle auto a gas, ma i veicoli elettrici non sono ancora in grado di andare più veloci. Il nostro piccolo scenario da zero a 60 è un buon esempio. Le auto a benzina hanno un vantaggio in termini di prestazioni quando queste velocità massime vengono mantenute per periodi di tempo più lunghi.

Un articolo di Fortune del 2015 presentava l’ex ingegnere di Tesla Dustin Grace, che ha fornito una buona panoramica. I veicoli elettrici generano molta più coppia rispetto ai veicoli a gas, il che è importante perché la coppia è ciò che spinge il veicolo in avanti. Inoltre, il motore di un’auto elettrica elimina la necessità di una trasmissione tradizionale in molti progetti moderni. La potenza va direttamente alle ruote per un’accelerazione istantanea, rendendo i veicoli elettrici più veloci alla partenza.

In un’auto a gas, il motore deve indirizzare la potenza prima alla trasmissione e poi alle ruote (i componenti noti collettivamente come “trasmissione” o “powertrain”). Questo processo richiede più tempo, sprecando un potenziale cruciale da zero a 60. Una parte della potenza creata dal motore – di solito circa il 15 per cento – viene anche sprecata viaggiando attraverso la trasmissione, nota come perdita della trasmissione.

Efficienza uguale a cavalli vapore

Se si confrontano un’auto elettrica e un’auto a gas con la stessa potenza, l’auto elettrica è in grado di utilizzare anche molti più cavalli. Questo perché le auto elettriche hanno meno parti mobili, quindi sono in grado di funzionare in modo più efficiente. (L’efficienza non si basa strettamente sul consumo di carburante; anche la velocità e l’agilità del veicolo ne risentono).

La coppia istantanea e il propulsore semplificato sono i due fattori che permettono ad un veicolo elettrico di decollare da una fermata molto più velocemente di un veicolo a gas con specifiche di potenza comparabili. È così che Tesla e altre supercar elettriche raggiungono da zero a 60 volte di soli due o tre secondi.

La Tesla non fornisce potenza nominale, ma Road and Track ha utilizzato una macchina chiamata dinamometro per testare un modello di fascia alta 2017 Modello S P100D con l’aggiornamento Ludicrous Speed. Hanno ottenuto una lettura di 588 cavalli vapore alle ruote (che, ancora una volta, è un po ‘meno di quanto sarebbe stato valutato se testato al motore).

Quando Motor Trend ha testato su strada la Tesla Modello S P100D nel 2017, la rivista non aveva mai visto una corsa da zero a 60 in meno di 2,3 secondi. Ma la Tesla è arrivata a 2,275 secondi, che all’epoca la rendeva il veicolo di serie più veloce di sempre. Tuttavia, come ha spiegato Frank Markus di Motor Trend, se la Tesla avesse corso contro una Ferrari LaFerrari, una Porsche 918 o una McLaren P1, queste tre supercar a gas avrebbero raggiunto la Tesla e l’avrebbero preceduta in pochi secondi.

Se la Ferrari o la McLaren sono un po’ fuori budget, un’auto a gas come la Dodge Challenger SRT Hellcat del 2019, con il suo motore V8 da 6,2 litri sovralimentato da 840 cavalli, vanta una velocità massima di 203 mph (326,6 km/h) e un tempo da zero a 60 secondi di 3,4 secondi.

Porsche 918 Spyder ” ” Se messa contro una supercar a gas come questa Porsche 918 Spyder, una EV come la Tesla Roadster avrebbe vinto alla partenza, ma la Porsche avrebbe tirato avanti in pochi secondi. Porsche

Lo svantaggio della trasmissione

In termini di zero a 60 volte, le auto elettriche hanno attualmente il grande vantaggio. Tuttavia, l’industria automobilistica si sta rendendo conto che le loro auto hanno bisogno di sostenere queste prestazioni a lungo termine, il che ci riporta alla trasmissione.

Per tutto l’entusiasmo che circonda le prestazioni e l’efficienza della EV grazie all’assenza di una trasmissione tradizionale, alcuni ingegneri stanno effettivamente lavorando su nuovi progetti di trasmissioni specifiche per le auto elettriche. Questo perché la mancanza di una di queste mantiene la velocità massima della EV più lenta di quanto sarebbe altrimenti.

Una trasmissione ben progettata, specifica per una EV, fungerebbe da intermediario per aiutare a gestire l’erogazione di potenza della vettura, così come l’autonomia della batteria. In questo modo sarebbe possibile guidare a velocità più elevate per periodi di tempo più lunghi sprecando comunque meno energia. Generalmente, le batterie delle auto elettriche raggiungono un’autonomia di circa 250-310 miglia (402-498 chilometri), ma un design avanzato della trasmissione potrebbe aiutare ad estendere tale autonomia. La chiave è di mantenerla semplice, intervenendo solo quanto basta per rendere l’auto tanto buona alle alte velocità quanto alle basse velocità.

Secondo The Drive , ci sono indicazioni che la Tesla sta lavorando ad una nuova trasmissione elettrica, grazie ad un tempo previsto da 1,9 secondi zero a 60 per la prossima Tesla Roadster. Ma per ora, il modello S di 2,3 secondi dovrà bastare.

Ora questo è interessante Un’auto elettrica produce la stessa quantità di coppia indipendentemente dalla velocità di marcia, mentre le auto a gas hanno la cosiddetta curva di coppia, un punto nella gamma di potenza del motore dove viene prodotta la coppia massima. Proprio come un’auto a gas non è in grado di utilizzare tutta la potenza nominale, la maggior parte delle volte neanche una EV è in grado di utilizzare tutta la sua coppia.

Lascia un commento