Auto elettriche contro auto a celle a combustibile a idrogeno

Will hydrogen fuel cells ever become a viable green car option? Le celle a combustibile a idrogeno diventeranno mai una valida opzione per le auto verdi? AP Foto/Al Goldis

Questo post, parte di una serie di cui stiamo parlando auto elettriche , è stato scritto da Christopher Lampton di HowStuffWorks.com.

La maggior parte delle persone ormai sanno cos’è un’auto elettrica. È un’auto che funziona con un motore elettrico a batteria. A differenza della maggior parte delle auto che circolano oggi sulla strada, non ha un motore a combustione interna e usa l’elettricità come carburante piuttosto che la benzina. Poiché non brucia combustibili fossili per farsi funzionare, non produce inquinamento mentre è in funzione. Questo, almeno in teoria, rende le auto elettriche una forma di trasporto molto ecologica.

Ma cos’è al mondo un’auto a celle a combustibile a idrogeno? È anche una specie di auto elettrica. Funziona con un motore alimentato da elettricità. Ciò che la rende diversa da un veicolo a batteria elettrica (o BEV) è la provenienza dell’elettricità. Invece di una batteria, un’auto a celle a combustibile a idrogeno ha, beh, una cella a combustibile a idrogeno. Questo è un dispositivo che prende l’idrogeno, l’elemento più abbondante nell’universo, e genera elettricità da esso mentre l’auto è in funzione. In effetti, una cella a combustibile a idrogeno è una sorta di batteria che produce elettricità al volo.

Per vedere come funziona, facciamo un rapido corso di aggiornamento in chimica al liceo. L’idrogeno è l’atomo più piccolo e leggero che esista. Un atomo di idrogeno standard è composto da due cose: un protone (che ha una carica elettrica positiva) e un elettrone (che ha una carica elettrica negativa). La cella a combustibile ad idrogeno separa queste due cose, in modo che gli elettroni sono liberi di andare per la loro strada e diventano l’elettricità che fa funzionare il motore dell’auto. (L’elettricità non è altro che un flusso continuo di elettroni.) Nel frattempo, il protone diventa uno ione idrogeno – cioè un atomo di idrogeno con una carica elettrica positiva – e si lega con gli atomi di ossigeno che si trovano nelle vicinanze per formare l’acqua. (L’acqua – o H2O come la chiamano i geek della chimica – non è altro che due ioni di idrogeno con un atomo di ossigeno attaccato). Questo processo rilascia molto calore, così l’acqua diventa vapore e il vapore diventa lo scarico della cella a combustibile ad idrogeno.

Articolo molto interessante
2003 Corvette

La cosa bella – e la cosa verde – sia delle auto elettriche che delle auto a celle a combustibile a idrogeno è che non producono alcun inquinamento allo scarico (a meno che non si consideri il vapore prodotto dalla cella a combustibile a idrogeno come una forma di inquinamento). Quindi, indipendentemente dal fatto che decidiate di acquistare un’auto elettrica o un’auto a celle a combustibile a idrogeno (anche se è probabile che quest’ultima non sia ancora disponibile ai clienti per diversi anni), contribuirete a salvare l’atmosfera terrestre, giusto?

Beh, non esattamente. Mentre nessuno dei due tipi di auto produce inquinamento al tubo di scappamento, entrambi hanno il potenziale di produrre inquinamento quando il loro “carburante” viene creato. Il carburante con cui funziona un’auto elettrica è l’elettricità (che viene utilizzata per caricare le batterie) e il carburante con cui funziona un’auto a celle a combustibile a idrogeno è l’idrogeno (che viene utilizzato per generare elettricità). Quell’elettricità e quell’idrogeno devono provenire da qualche parte. L’elettricità proverrà per lo più da centrali elettriche che nella maggior parte dei casi bruciano combustibili fossili per produrre quell’elettricità e quei combustibili fossili causeranno lo stesso inquinamento che l’auto elettrica è destinata ad evitare. L’idrogeno per il veicolo a celle a combustibile sarà molto probabilmente prodotto in futuro dall’elettrolisi, che comporta il passaggio di elettricità attraverso l’acqua. E quell’elettricità proverrà dalle stesse fonti potenzialmente inquinanti dell’elettricità usata per caricare le batterie dell’auto elettrica.

Articolo molto interessante
1935-1940 Lincoln Modello K

La verità è che le auto elettriche e le auto a celle a combustibile a idrogeno hanno entrambe il potenziale per essere meravigliosamente non inquinanti, ma per renderle veramente verdi dovremo abbandonare i metodi di produzione di elettricità che bruciano combustibili fossili. Invece di bruciare carbone per generare elettricità, dovremo concentrarci su metodi puliti dal punto di vista ambientale come l’energia idroelettrica, solare, eolica e nucleare, che producono poche o nessuna emissione inquinante. Quando verrà il giorno in cui la maggior parte della nostra elettricità proverrà da queste fonti, l’auto elettrica e l’auto a celle a combustibile a idrogeno saranno entrambe forme quasi perfette di trasporto verde e non inquinante.

Lascia un commento