Auto personalizzate anni ’50 – Meraviglie di metà secolo

Divertirsi con il ferro degli anni ’50

Vedi tutte le 1 fotoDamon LeewriterR&C ArchivesphotographerOct 1, 2003

La verità è che è facile sostenere l’argomento delle auto degli anni ’50: le loro risorse sono ovvie. Le auto degli anni ’50 sono ancora relativamente abbondanti e continuano ad essere convenienti, a patto che non ci si trovi su una Chevrolet Tri-Five o una Mercedes del ’50. Inoltre, molte sono dotate di motori V-8, e quasi tutte hanno sospensioni superiori alle loro omologhe degli anni ’30 e ’40, quindi c’è meno bisogno di reingegnerizzare il telaio e la trasmissione. Oltre a tutto questo, l’aftermarket sviluppa continuamente più articoli per il ferro post-’48, rendendo gli aggiornamenti meccanici e i miglioramenti visivi più facili che mai.

La cosa più importante è che le auto degli anni ’50 sono belle. Lo sono sempre state. Attirano l’attenzione sia in strada che in occasione di eventi e hanno un modo di farti sorridere. Più grandi e più pesanti del ferro precedente, le auto degli anni ’50 fanno dei comodi volantini autostradali che ti implorano di portarle in giro per il paese. Inoltre hanno un sacco di spazio, così puoi portare con te tutta la banda per una festa itinerante. In poche parole, le auto degli anni ’50 sono divertenti.

Qualcosa per tuttiForse più di qualsiasi altro decennio prima o dopo gli anni ’50, gli anni ’50 rappresentano un caleidoscopio dello stile automobilistico. All’alba degli anni ’40, il decennio ha visto un brusco avanzamento di stile, con il risultato di creazioni lunghe, basse, ispirate a Buck Rogers, che hanno fatto esplodere le cuciture con pinne, cromo e brio. Parcheggiate una Chevy del ’50 accanto a una Impala del ’59 e capirete la radicale trasformazione del decennio. Di conseguenza, c’è qualcosa degli anni ’50 che si adatta a qualsiasi asta o gusto personalizzato.

Articolo molto interessante
Pro-Hobbyist Street Rod e Custom Vehicle Bill da considerare questo mercoledì 16 marzo - Allarme legislativo urgente (aggiornamento dell'udienza)

Con linee fluide e finiture semplici, le auto dei primi anni ’50 presentano una perfetta tela bianca su cui esprimere il proprio designer automobilistico interiore. Lo stile conservativo è facilmente ripulibile con i fari a punta libera e le maniglie rasate, mentre le griglie personalizzate e le rifiniture possono fare miracoli per vestire la natura sciatta insita in molte auto a basso prezzo. Questo era uno degli obiettivi originali della personalizzazione automobilistica: far sembrare la vostra auto economica un modello più costoso, o meglio ancora, una creazione costruita in carrozza. Molte auto dei primi anni ’50 sono anche ottime candidate per le migliori marche, sia dal punto di vista estetico (le fa sembrare più lunghe e più eleganti) sia da quello pratico (i semplici disegni del tetto e le forme del vetro rendono il lavoro più facile di quanto non lo sia sulle auto successive).

Le auto degli ultimi anni ’50 sono piuttosto appariscenti in forma di fabbrica, quindi tendono a richiedere un restyling meno radicale (si pensi alle Cadillac e Mopar del ’57-60, o alle Chevys del ’58-60). Molti di questi incrociatori hanno bisogno di finiture personalizzate solo per sembrare “su misura”, quindi non c’è da stupirsi che l’epoca abbia dato origine a tendenze di verniciatura selvaggia come caramelle, “fiocchi, fiamme, capesante e lavori di pannelli. Forse la malattia più grande di cui soffrono molte auto di fine decennio è la sgargiante cromatura eccessiva, ma è abbastanza facile da rimediare: basta radere gli emblemi e il pan di zenzero in più per far risplendere il vero stile. Le cotolette sono più difficili a causa dei parabrezza avvolgenti e dei retroilluminati curvi, ma alcune anime coraggiose affrontano comunque il compito con risultati impressionanti. Il trucco è quello di mantenerlo conservativo: l’abbassamento del coperchio di 2 o 3 pollici è tutto ciò che è necessario per la maggior parte delle linee del tetto di fine anni ’50.

Articolo molto interessante
Kit Car Primediatech Center - Scena Replicar 2007

Do It Your WayNon c’è bisogno di annoiarvi con i consigli per l’acquisto di un’auto degli anni ’50, perché dovrebbe essere facile trovare un mucchio di potenziali progetti di scambio di scouring incontra, vuole gli annunci, e Internet. Ciò che è più importante è quello che fai quando trovi quella cruiser. Al giorno d’oggi le opzioni sono molto aperte: si può costruire una slitta tradizionale, una hot rod, un’elegante customizzazione contemporanea o qualsiasi combinazione di questi elementi. Abbiamo passato al setaccio i nostri file fotografici per mostrarvi alcuni degli esempi migliori che abbiamo visto di recente, con un’enfasi sulle giostre del mondo reale con cui i nostri lettori possono relazionarsi. Speriamo che suscitino il vostro interesse e la vostra immaginazione, e magari vi ispirino a iniziare (o finire) il vostro progetto degli anni ’50. Le auto sono là fuori, non è ora che vi uniate al divertimento degli anni ’50?

Resto To RodSe sei un po’ come me, iniziare i progetti è molto più facile che finirli. Abbinatelo al fatto che le auto degli anni ’50 hanno avuto mezzo secolo di vita per deteriorarsi, e l’idea di costruire una cruiser cool da una cesta è ancora meno allettante. Quindi forse è il momento di considerare un’auto degli anni ’50 restaurata per il vostro prossimo progetto

Nelle classifiche e agli incontri di scambio si possono trovare molte auto restaurate degli anni ’50, molte a prezzi ragionevoli, in particolare modellini e restauri amatoriali. Il buy-in sarà ovviamente più di un affare, ma la ricompensa è la possibilità di godersi l’auto immediatamente e di modificarla a incrementi in base al tempo e ai fondi a disposizione. Con poche eccezioni, in genere è possibile acquistare un’auto finita per meno soldi (spesso molto meno) di quelli necessari per costruirne una.

Articolo molto interessante
Copertine HOT ROD - Gli anni '40

Per dimostrare che pratico ciò che predico, ho recentemente acquistato una Plymouth Suburban del ’51 come autista giornaliero. Acquistato per 4.000 dollari, il carro è un vecchio restauro con vernice presentabile, tappezzeria decente e una trasmissione funzionante. I piani immediati richiedono nuovi cablaggi, un piccolo abbassamento e freni a disco, con un aggiornamento del motore e altre modifiche in arrivo. Vi farò sapere come va.-Damon Lee

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200310310-RODP-03-ps-50S.jpg

Lascia un commento