Auto sportive Saab

La Saab, che sta per Svenska Aeroplan AB, è stata fondata nel 1937 per costruire aerei per l’aviazione svedese. Dopo la seconda guerra mondiale, i loro contratti militari smisero di pagare le bollette, così la Saab si rivolse alle automobili.

Quando i primi modelli si sono dimostrati abbastanza capaci nei rally su strada europei, Saab ha deciso di provare a produrre auto sportive. Un prototipo emerse nel 1956, ma era afflitto da problemi. Un decennio più tardi, la Saab riprese il concetto, creando la Saab Sonett II del 1966. Lo stile era elegante e squadrato, ma il motore era un due cilindri obsoleto. Essendo un’auto sportiva, ebbe un successo molto limitato, e fu interrotta per fare spazio al tentativo successivo.

Nel 1970 la Saab Sonett III, che ha scambiato il suo bicilindrico con un motore a quattro cilindri, ha dato un po’ di colore alla carrozzeria, dando all’auto un aspetto meno stentato rispetto al suo predecessore. Non era ancora molto più performante della Sonett II, e la Saab alla fine abbandonò del tutto l’idea delle auto sportive.

In questo articolo, imparerete di più su ciò che ha fatto ticchettare queste Saab. Con i profili delle auto e le foto, scoprirete che l’aspetto non è tutto, insieme a un po’ di storia della Saab.

Per saperne di più su Saab e altre auto sportive, vedere:

  • Come funzionano le auto sportive
  • Nuove recensioni di auto sportive
  • Recensioni auto sportive usate
  • Muscle Cars
  • Come funziona la Ferrari
  • Come funziona la Ford Mustang
Articolo molto interessante
1951 Rambler Custom Landau

Lascia un commento