Avvolgimento in vinile personalizzato – Non dipingerlo, avvolgilo!

L’opzione più economica, più facile, più veloce per la grafica

Vedi tutte le 20 fotoDavid FreiburgerwriterWes AllisonphotographerSep 14, 2009

Siamo costantemente a caccia di nuove idee nella terra dei cambi, ma con questa, forse siamo stati un po’ lenti a capirlo. Dopotutto, l’abbiamo visto sul pullman del Power Tour per circa cinque anni, per non parlare dei veicoli della flotta, delle auto da corsa della NASCAR, delle Funny Cars e molto altro ancora. Ma alla fine ci ha colpito: perché non fare un impacco di vinile invece di una verniciatura su una normale macchina da strada? Abbiamo deciso di indagare sui pro e i contro insieme al veterano tredicenne della vinil-wrap Loren Traister di Canby Graphics, che ha eseguito il design e il wrap sulla Hot Rod Mustang che l’anno scorso l’editore Rob Kinnan ha corso nella serie Ford Racing Mustang Challenge. Traister ha anche impacchettato la nostra Impala del ’67 per questa storia, in modo da poter dare un’occhiata più da vicino al processo.

FAQ D: Cos’è un wrap, comunque? R: Un wrap comporta la scuoiatura di un intero veicolo con un materiale vinilico speciale, sottile e sottile, che è adesiva e può essere stampato con una varietà quasi illimitata di disegni. Sull’Impala vista qui, l’intera vettura è avvolta, non solo la parte fiammata. Tuttavia, le parti più piccole di un’auto possono essere avvolte a punti, oppure tutte le superfici verniciate possono essere coperte. Con speciali materiali perforati e trasparenti si possono avvolgere anche i finestrini.

Vedi tutte le 20 foto

D: Quali tipi di design sono possibili? R: I disegni sono generati nei programmi per computer Photoshop e Illustrator e sono limitati solo dalla creatività personale. Puoi fare ogni sorta di pazzia con foto vere e proprie, disegni disegnati a mano o generati al computer e tipografia, oppure puoi mantenerli semplici come abbiamo fatto noi con il nostro flame job. Le possibilità con la grafica su vinile sono molto più estreme di quello che si può praticamente fare con la vernice. Vedi alcune idee a pagina 86.

D: Ci sono limitazioni di colore? R: Attualmente non c’è modo di fare metallizzati, caramelle o fluorescenti su vinile, anche se Traister dice che è disponibile un involucro riflettente che sembra un po’ metallico alla luce del giorno, ma è super costoso (tipo cinque volte più di un normale involucro). Anche i materiali piatti e non velati sono un’opzione, e il nero piatto è molto popolare sulle auto nuove (fate una ricerca su Google su “murdered out” per saperne di più su questa mania). Canby Graphics sta lavorando a un sistema in cui la grafica lucida può essere aggiunta su una base satinata.

Inoltre, i colori non assomiglieranno esattamente alla vernice perché sono stampati sul vinile con inchiostri a base di solvente in un disegno a punti molto stretto. I colori sembrano solo un po’ più velati e i bordi sono solo un po’ più morbidi di quanto sia possibile con la vernice.

Vedi tutte le 20 foto

D: Si possono aggiungere gessature o altre vernici spot sopra il vinile? R: Sì, le vernici come One-Shot aderiscono, anche se non è possibile aggiungere un trasparente sopra di esse.

D: L’avvolgimento danneggerà la verniciatura esistente sull’auto? R: No, i migliori materiali oggi prodotti da 3M hanno un adesivo speciale che si stacca in modo pulito. Traister dice che ci vogliono solo 20 minuti per rimuovere un involucro completo da una tipica auto e che non c’è quasi nessuna pulizia. Abbiamo visto persone aggiungere involucri alle auto nuove di zecca e il vinile può servire a proteggere la vernice.

D: Sono disponibili vari tipi di vinile? Traister dice: “Ci sono due diversi gradi di vinile con cui si può avvolgere, vinile calandrato e vinile fuso. Il vinile calandrato avrà una durata da sei mesi a due anni, a seconda di dove si trova il veicolo. Il vinile calandrato non si conformerà nei canali o attorno a pesanti curve composte così come il vinile fuso. Il vinile fuso è tipicamente raccomandato per tutti gli involucri dei veicoli grazie alla sua conformabilità e stabilità dimensionale”. Inoltre, la Traister utilizza esclusivamente prodotti 3M e afferma che la loro qualità è notevolmente superiore a quella di altri prodotti sul mercato.

D: Quanto dura un bendaggio? R: Supponendo che venga utilizzato il prodotto cast superiore, la durata tipica è di cinque anni. Il vinile stampato è coperto da un laminato trasparente con protezione UV. Dopo cinque anni, più l’ambiente è soleggiato, più veloce è il degrado.

D: Ci sono problemi di sollevamento dei bordi nel tempo? R: Il traister dice: “Gli involucri di vinile non sono vernice. Si può ottenere un involucro che si presenta molto bene per la maggior parte delle applicazioni, ma in un breve periodo di tempo, i canali e i bordi estremi possono sollevarsi. Qualsiasi sollevamento che può avvenire di solito avviene nelle prime settimane. Se installato correttamente, è tipicamente molto minimo e non compromette l’aspetto”. Naturalmente, anche l’installazione pro su una superficie pulita è fondamentale. Per curve e canali stretti, Traister utilizza il promotore di adesione 3M per prevenire il sollevamento.

D: Ha importanza se la superficie verniciata esistente dell’auto non è lucida? R: No, il vinile aderisce alle superfici lucide o piane come il primer, ma devono essere prive di sporco, cera e grasso.

D: Il vinile nasconderà i colori e la carrozzeria sotto di esso? R: Il supporto adesivo è di solito grigio e totalmente opaco; sul nostro Impala, nascondeva completamente tutte le macchie di primer. Tuttavia, abbiamo imparato a fatica che il vinile non nasconde nulla in termini di graffi o ammaccature. Speravamo che avesse una certa capacità di mascherare le imperfezioni della superficie, ma si conforma così bene che si possono vedere anche graffi di levigatura a grana 220 attraverso il vinile. La preparazione della carrozzeria deve essere quasi altrettanto accurata come se si fosse pronti a spruzzare una mano di vernice di finitura.

D: Come si cura il vinile rispetto alla vernice? R: Il vinile non ha bisogno di essere cerato. Può essere facilmente pulito con un prodotto per la verniciatura a spruzzo. Il lavaggio a pressione, come nel caso degli autolavaggi commerciali, è sconsigliato perché può sollevare i bordi del vinile.

Vedi tutte le 20 foto

D: Ci sono stili di corpo troppo difficili da avvolgere in modo pulito, come ad esempio un pickup a gradino? R: Traister dice: “Sì, ci sono alcune limitazioni su come il vinile può essere allungato senza sollevare e mantenendo il colore esatto. Di solito abbiamo bisogno di rivestire o giuntare quelle sezioni in modo che aderiscano meglio. Su curve molto estreme, si può ottenere una certa differenza di colore a causa dell’assottigliamento dell’inchiostro quando il vinile viene allungato per conformarsi alla superficie”.

D: Quanto sono grandi i singoli pannelli in vinile e ci saranno delle cuciture evidenti nel prodotto finale? R: Gli involucri dei veicoli di solito usano vinile di larghezza di 54 o 48 pollici. Nel caso in cui non ci siano linee di pannelli di carrozzeria da utilizzare per i pannelli, si avrebbe allora una cucitura.

Vedi tutte le 20 foto

D: L’involucro deve coprire tutta l’auto? A: No. È possibile fare porzioni di auto, come solo il tetto o solo sotto la linea di cintura. È anche possibile fare dei punti salienti, come ad esempio tra le rifiniture sui quarti di una Chevrolet del ’57. Molti installatori, tra cui Canby Graphics, possono anche fare delle fustellature spot wraps. Un esempio di questo sarebbe fare solo le fiamme sulla nostra Impala piuttosto che scuoiare l’intera auto.

D: Le marmellate si possono incartare? R: In genere, gli installatori non avvolgono gli inceppamenti, ma i bordi vengono tagliati e rimboccati per un aspetto simile a quello della vernice. I colori degli inceppamenti disomogenei si notano quando si aprono i bauli o le porte, anche se è possibile abbinare i colori in modo abbastanza simile a un comune colore di vernice spray, in modo che gli inceppamenti possano essere abbinati a basso costo.

D: Quanto costa avvolgere un veicolo? R: Il traister dice: “Il fattore più importante che influisce sul prezzo complessivo è la quantità di copertura. Non tutti gli avvolgimenti coprono il 100% della vernice di un’auto. Se dovessimo fare una copertura del 50 per cento, di solito si tratta del 50 per cento del costo totale. Il tempo di progettazione è un altro fattore di prezzo; facciamo pagare 80 dollari l’ora in più rispetto alla quantità di metri quadri. Un tipico involucro avrà circa 8 ore di progettazione, e quelle estreme possono essere 16, ma ne abbiamo fatte alcune che richiedono fino a 80 ore. I colori non hanno alcun effetto sul prezzo: è tutto basato sulla metratura e sulla difficoltà di installazione”. Il conto per il lavoro sul nostro Impala visto in questa storia è di circa 3.500 dollari.

Pro Se siete alla ricerca di un cambio di colore di base, l’incarto non è l’opzione migliore. È possibile ottenere un’auto verniciata in un unico colore per meno soldi di un involucro di base. Ma se state pensando a una grafica di qualsiasi tipo, allora un involucro può far risparmiare molto tempo e denaro, dando anche molte più opzioni di design. Le fiamme da sole sulla nostra Impala costerebbero almeno il doppio rispetto all’involucro se le facessimo dipingere su misura.

L’incarto ha anche dei vantaggi perché è come un tatuaggio temporaneo. Non è necessario impegnarsi a fondo in uno schema di pittura grafica solo per finire con l’avere un aspetto datato in un paio d’anni; quando ti sei stancato, basta staccarlo. Potresti mettere un nuovo involucro sulla tua auto ogni anno per tre o quattro anni prima che i soldi si sommino al costo di una singola verniciatura grafica.

Un altro vantaggio degli impacchi è la gratificazione istantanea. Il lavoro può essere fatto in un solo giorno, invece di aspettare la libertà vigilata della vostra auto dalla prigione della vernice.

Poiché il vostro artista di impacchettamento può tenere il vostro disegno nel suo computer a tempo indeterminato, può anche stampare nuovi pannelli in qualsiasi momento, rendendo molto più facile qualsiasi riparazione in caso di una piega del parafango. Riavvolgere un parafango o anche un intero lato della vettura è molto più economico, più facile, e più di una partita accurata che cercare di rifare la verniciatura personalizzata. Questo lo rende una grande opzione per una macchina da corsa su strada.

La ripetibilità del design dell’involucro lo rende perfetto anche per chiunque abbia un parco macchine che deve apparire identico (tale uso pubblicitario è in realtà il perno dei negozi di involucri). Dato che i file di design del computer sono così facili da modificare, sarebbe anche possibile avere lo stesso aspetto di base, ma con colori diversi, su tutte le auto della vostra famiglia o su tutte le auto del vostro club. Allo stesso modo, si potrebbero avere colori identici ma con caratteri diversi.

Vedi tutte le 20 foto

Gli involucri hanno anche la capacità di proteggere il vostro lavoro di verniciatura esistente. Potreste comprare una Camaro rossa nuova di zecca, farla avvolgere in nero satinato, vivere con quella per qualche anno, poi sbucciarla e farla verniciare di rosso brillante e in condizioni perfette.

Il processo di progettazione dell’involucro può fornire un’esatta illustrazione fotografica di come sarà il prodotto finale, che può essere più utile e realistica rispetto all’ottenimento di illustrazioni, o anche di rendering fotografici, di un progetto di uno schema di verniciatura proposto.

L’ultimo aspetto positivo di un involucro è che la sua semplicità può aprire idee che potreste non prendere mai in considerazione per la pittura, come fare il vostro rimorchio o la cassetta degli attrezzi (vedi idee a pagina 96). La stampante e la fustellatrice possono essere utilizzate anche per creare modelli che possono essere utilizzati per lavori di verniciatura personalizzati.

Contro Uno svantaggio del vinile è che non assomiglia esattamente alla vernice. I colori sono un po’ più tenui a causa del processo di stampa e, a ben guardare, è ovvio che l’auto è stata avvolta piuttosto che verniciata. L’avvolgimento è particolarmente evidente nei punti in cui due pannelli di vinile si sovrappongono, e quelle cuciture cadono più spesso sul cofano.

Inoltre, a causa dell’elasticità del vinile stesso, a seconda dell’abilità dell’installatore dell’involucro, ci possono essere problemi con i progetti che si basano su linee perfettamente rettilinee (per esempio, un tetto a strisce in stile anni ’60) o su elementi di design che devono seguire esattamente le linee della carrozzeria della fabbrica (per esempio, su un lavoro di verniciatura a pannelli in stile Watson).

Infine, un lavoro di verniciatura ben preparato può durare per sempre, mentre un impacco ha solo cinque anni di vita.

Conclusioni In generale, pensiamo che i wraps siano piuttosto fighi. Aprono nuovi mondi di creatività nel design, ed è più facile correre dei rischi perché non sono così impegnativi come un lavoro di verniciatura. Rispetto alla grafica dipinta, i wraps sono più economici, più veloci, più facili, e hanno più opzioni, purché non si voglia un look caramellato o metallico. Gli impacchi non sono per ogni persona o per ogni progetto, ma sono un’altra perversione nel caldo mondo del rodding.

Su forme complesse, come la costola centrale a punta del nostro cappuccio, il 3M 94 Tape Primer viene utilizzato per garantire l’adesione. Quando il vinile viene successivamente staccato, le macchie che sono state adescate in questo modo saranno le uniche ad essere rimaste con la colla per pulire.

Vedi tutte le 20 foto

A causa della larghezza di 58 pollici-max del vinile, il cappuccio non poteva essere avvolto con un solo pezzo, quindi c’è una cucitura al centro che si vede a malapena al dito. Il vinile deve sovrapporsi di 1 pollice alle cuciture. Su colori più scuri o con una grafica più complessa, la cucitura è meno evidente. Il materiale è spesso 2 milligrammi con un laminato trasparente di 2 milligrammi sopra.

Vedi tutte le 20 foto

L’intera fiancata dell’auto è stata avvolta con singoli, massicci fogli di vinile che assomigliano a questo prima che il supporto venga staccato. Sullo sfondo, Brandon Wolliver si occupa del noioso compito di tagliare e piegare il vinile nelle fessure della bocchetta di ventilazione del cofano.

Vedi tutte le 20 foto

Con l’aiuto di Randy Wooliver, Traister iniziò ad avvolgere i lati stabilendo il punto esatto in cui le fiamme dovevano incontrare il cappuccio. Il vinile sembra un casino proprio qui, ma il prodotto 3M Controltac Comply Version 3 è semplicemente stupefacente nella sua capacità di incollarsi e riposizionarsi, di conformarsi uniformemente, di attenuare le bolle d’aria e di essere malleabile per l’installatore. È davvero sconcertante, diverso da un semplice adesivo gigante. Il prezzo di questo materiale è una grossa parte della spesa del lavoro.

Vedi tutte le 20 foto

Con le ampie superfici dell’auto coperte, il lavoro di dettaglio ha comportato il taglio di tutti i bordi con una lama di rasoio e la modellatura intorno a tutte le piccole bande e gli angoli. Questo tende a richiedere il riscaldamento, ma non lo scioglimento, dei bordi in modo che si ripieghino dolcemente intorno agli angoli stretti sui passaruota e sui pannelli a dondolo.

Vedi tutte le 20 foto

Guardando Traister e Wolliver al lavoro, era ovvio che un’installazione di qualità richiede competenze apprese con l’esperienza. Questi ragazzi hanno allungato e manipolato il vinile mentre lo lavoravano con spatole rivestite di tessuto e lo hanno ammorbidito e rimpicciolito con torce a propano per farlo aderire perfettamente alla macchina, atterrando anche nei punti giusti da un lato all’altro. Qualsiasi foro praticato o bruciato nel materiale sarebbe stato un fallimento immediato, ma non è successo.

Vedi tutte le 20 foto

I tre ragazzi hanno avvolto l’intera macchina con cinque enormi pezzi di vinile 3M in circa sei ore, compresa una pausa pizza. Le uniche pecche erano nella nostra carrozzeria abbozzata. Era pronta per i nuovi emblemi del cofano e delle sopracciglia e dei quarti di pannello di Classic Industries, oltre ai nuovi rulli di Rocket Wheels e Mickey Thompson.

Vedi tutte le 20 foto

Wheels And Tires Moriamo dalla voglia di usare uno dei nuovi design retrò di Rocket Racing Wheels. L’azienda produce ruote importate a basso costo in due design molto cool a cinque razze: il Fuel (con raggi curvi) e il Booster (in figura). Entrambi sono disponibili in versione lucida, cromata o grigia. Le nostre sono 18x8s con spaziatura posteriore di 4,75 pollici; sono disponibili anche 17x7s, 17x8s, 18x8s, 18x7s, 18x9s e 20x8s.

Abbiamo avuto difficoltà a trovare i radiali ad alte prestazioni in uno stile che offrisse i 26 pollici di cui avevamo bisogno per l’anteriore e anche nei 28 alti di cui avevamo bisogno sul retro. La soluzione è stata quella di Mickey Thompson Sportsman SR Radials nelle misure 26×10-18 e 28×10-18.

Abbiamo trovato le gomme leggermente più piccole delle specifiche, che misurano 9 1/4 di pollice di larghezza e 25 1/4 di altezza sul davanti e 9 5/8 di larghezza e 26 3/4 di altezza sul retro. Le ruote hanno una spaziatura un po’ più arretrata di quanto preferiremmo, ma questo sarà risolto con freni a disco, che aumentano la larghezza della carreggiata. Abbiamo abbassato la macchina di circa 3 pollici davanti e 1 nella parte posteriore, e le gomme non sfregano. Tread Source ha gestito il nostro montaggio e il bilanciamento e ha nascosto bene tutti i pesi dietro i raggi della ruota.

Vedi tutte le 20 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20099hrdp-0910-pl-custom-vinyl-wrap-1967-chevy-impala-install.jpg

Lascia un commento