Bellezze britanniche

Un po’ di Olde England è in mostra allo Stoneleigh Show

Vedi tutte le 15 fotoIan HynewriterAug 1, 2003

In America, i Carlisle Kit Car Nationals e AHA Knott’s Berry Farm kit car show sono i re del pollaio, ma qui in Inghilterra abbiamo un piccolo raduno di replicar che in realtà nana qualsiasi cosa negli Stati Uniti.

Suppongo che con le dimensioni degli Stati Uniti e il numero di persone che vi abitano, si debba avere la più grande industria di kit car del mondo. Tuttavia, abbiamo un sacco di auto singole anche qui, e poiché il Regno Unito è grande quanto il vostro cortile di casa, possiamo arrivare tutti nello stesso posto nello stesso momento, e lo facciamo. Si chiama Stoneleigh, e l’Annual Kit Car Show è in corso da 18 anni. In questo periodo, si è affermato come il principale, e il più grande, evento di kit car nel Regno Unito e in Europa, attirando espositori, buyer e club da tutto il mondo. È anche il tradizionale trampolino di lancio per i nuovi modelli, quindi c’è sempre qualcosa di nuovo da vedere.

L’anno scorso abbiamo assistito a uno spettacolo un po’ più piccolo, in quanto i costruttori minori hanno abbandonato la strada a causa del progressivo inasprimento delle normative europee, ma le aziende che hanno soddisfatto i criteri necessari ne sono uscite lottando con un’ampia gamma di grandi vetture per chi vuole divertirsi alla guida. I nostri nuovi regolamenti sono stati introdotti nel 1997, e anche se la maggior parte delle auto sono riuscite a passare, i regolamenti saranno probabilmente più severi per quanto riguarda il rumore e le emissioni. Non è un grosso problema, dato che la maggior parte delle auto ora utilizza motori moderni, ad alta potenza, quattro cilindri, DOHC, 16 valvole, EFI di Ford e Rover, oltre a V-6, Rover (nee) Buick all-alloy V-8 e la buona vecchia Chevy. Dove saremmo senza di te? Finché la data di produzione può essere provata, i motori più vecchi devono solo soddisfare le norme sulle emissioni per le quali sono stati progettati.

Articolo molto interessante
Charles Simpson Jr. 1931 pickup Ford - Rhineback Turtle Wax Top 100

L’altra cosa che è davvero decollata qui è mettere i motori delle moto nelle auto. L’uso di urlatori per superbike da 10.000 giri al minuto in auto di peso inferiore a 1.000 libbre è un vero e proprio colpo di fortuna. Possono essere un po’ fastidiosi da guidare in mezzo al traffico, ma qui, il nuovo ronzio di guida è quello delle giornate in pista. Per una cifra compresa tra i 150 e i 300 dollari al giorno, si può andare in pista in tutto il paese, dal circuito del Gran Premio di Silverstone a una pista di coned-off sul campo d’aviazione di Elvington (uno degli unici due campi d’aviazione europei in grado di prendere lo Space Shuttle se piove ad Edwards AFB), e passare tutto il tempo che si vuole a tavoletta. È molto più economico delle corse, e si ottiene un tempo di pista molto più lungo.

Un’azienda, la Z Cars, ha utilizzato due motori per moto, prima in un’auto a trazione posteriore e poi in una a quattro ruote motrici. Un motore guida le ruote anteriori, un altro il posteriore, e ancora a corto di sviluppo completo, può fare da 0 a 60 mph in 2,85 secondi. Quando avranno costruito 10 auto, si qualificheranno per un record ufficiale del mondo 0-60 miglia orarie, riconosciuto dalla Guinness dei primati, attualmente detenuto da una Ford RS200 Gruppo B da rally a 3,07 secondi.

Articolo molto interessante
99° Salone annuale dell'auto di Los Angeles

Ora vi ho mostrato il mio, e non vedo l’ora di andare a Carlisle, così potete mostrarmi il vostro! KC

Vedi tutte le 15 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2003\08\142-0307-stoneleigh-p.jpg

Lascia un commento