Bill Wendt – Passione per tutta la vita

Eroe locale

Vedi tutte e 4 le fotoJesse KiserwriterMaggio 1, 2012

Bill Wendt Cape Carol, FL

Avrete notato che abbiamo cambiato il titolo della nostra sezione Readers’ Rides diversi mesi fa in Local Hero. Bill Wendt è un perfetto esempio del perché. Non solo ha una bella macchina, ma anche una bella storia di giostre, e i dischi che le accompagnano. Bill ha avuto un’infanzia difficile crescendo nei sobborghi di Chicago. Da bambino correva a casa dopo la scuola in un negozio di corse locali, dove un ex-pilota è diventato il suo mentore. Questo ha scatenato la sua storia d’amore con le auto che più tardi ha portato alla prima AHRA BB/FC Alcohol Funny Car nella 6s e alla prima oltre 200 mph. Secondo Bill, la sua auto, chiamata Smokey Bear, una 417ci Hemi Challenger, ha corso una 6,94 a 202,6 miglia orarie nel 1979 a San Antonio, Texas.

In più di 17 anni di funzionamento Funny Cars, Bill ha avuto solo due gravi incidenti a Smokey Bear: uno è stato un guasto al paracadute a Denver, e l’altro è stato in Texas, dove ha forato il muro. “Quando mi sono fermato sono stato io, le ruote posteriori, il rollcage e il paracadute mi hanno avvolto”, ricorda.

Bill ha vinto cinque campionati della Vintage Oval Track Racing Association su un nano Hillegas del ’46 con motore Ford a testa piatta. Una settimana prima del suo settantesimo compleanno nel 2009, Bill ha stabilito un record SCTA a Bonneville, raggiungendo una media di 136.094 miglia orarie nella classe M/Midget Vintage Oval Track con un nano Kris Kraft da 70 pollici a base di ruote, alimentato da un motore Offenhauser 94ci alimentato ad alcol.

Articolo molto interessante
Museo dell'NHRA Asta del Mecum per la festa del papà

Per strada, Bill ha ancora la sua Ford del ’32 che possedeva da adolescente; ha usato un regolamento del 1959 della sua vecchia pista circolare dell’Indiana per costruire l’auto su misura, ma l’ha mantenuta legale per strada. Dice che da ragazzo voleva fare il pilota di auto da corsa, “ma allora i piloti di auto da corsa non avevano una buona reputazione”. Bill ha perso sua madre quando era un bambino, ma ci dice che lei credeva nella sua passione per le auto. “Mi ha detto: ‘Se prendi buoni voti e lavori sodo, diventerai un pilota di auto da corsa’, e io mi occupo di corse da 58 anni in 139 ippodromi”.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20125hrdp-1208-003-bill-wendt-lifelong-passion-.jpg

Lascia un commento