Buick Muscle Cars

The 1970 Buick GSX is perhaps the most famous muscle car that Buick built. See more muscle car pictures.La Buick GSX del 1970 è forse la più famosa muscle car costruita dalla Buick. Vedi altre immagini di muscle car.©2007 Publications International, Ltd.

Nonostante le rispettabili Buick muscle car come la GS 400 e la potente GSX, la divisione “gentleman’s car” della General Motors era una fonte improbabile di alte prestazioni negli anni ’60 e nei primi anni ’70.

La tradizionale posizione di mercato di Buick la colloca un gradino al di sotto della Cadillac nella scala di prestigio di GM. Le Buick erano dignitose, spesso descritte come “auto da medici”. Quando il marchio ha finalmente iniziato a produrre vere e proprie muscle car, non c’è da stupirsi che fossero tra le più lussuose della razza. L’ingresso della Buick nel mercato delle muscle car avvenne nel 1965, sulla scia del selvaggio successo della Pontiac GTO.

Galleria di immagini di Muscle Car

La Buick aveva offerto opzioni Gran Sport per la Riviera e la Wildcat; queste erano considerate auto di lusso “virili”, non macchine muscolose. La situazione è cambiata a metà del ’65 con l’introduzione della versione Gran Sport della Skylark della Buick, che ha condiviso il suo design di base con la Tempesta che la Pontiac ha utilizzato per la base della GTO.

La Skylark GS ha utilizzato una versione da 325 CV della Buick 401-cid “nailhead” V-8 (pubblicizzata a 400 cid per rimanere entro il tetto dei 400 cid della GM nelle auto di medie dimensioni). Insieme al grande V-8, il pacchetto GS comprendeva una sospensione per impieghi gravosi, pneumatici oversize da 14 pollici su ruote stradali attraenti, doppio scarico, rapporti assiali con prestazioni opzionali e vari emblemi assortiti della Gran Sport. La 401 continuò per il 1966 e poi fu sostituita per il ’67 da un nuovo V-8 a V-8 a 400 cv, a parete sottile, con una potenza di 340 CV.

Articolo molto interessante
1959-1960 Mercury Park Lane

A fare da ombra alla GS 400 è stata la muscle car junior a basso costo della Buick, la GS 340. Con una potenza di 260 CV, la 340 non ha esattamente fatto fuggire i piloti di Hemi Road Runner, ma insieme ai successivi modelli GS 350 da 280 CV, ha fornito le prestazioni della Buick a coloro che non riuscivano a far oscillare il prezzo della GS 400 orientata al lusso.

Nel 1970, GM ha innalzato il limite dei 400-cid V-8 nelle auto di medie dimensioni, e la Buick ha risposto con le sue auto più veloci, e con alcune delle più potenti muscle car dell’epoca.

Un bel corpo nuovo stile in stile “body style” si è inchinato nel 1970 per accompagnare il nuovo 455-cid V-8 della Skylark. La potenza standard era una sana 350 cavalli, ma un’opzione Stage 1 per la GS fatta a 360 grazie a una camma più calda e al treno valvole ad alto numero di giri. La rivista Hot Rod ha testato una GS 455 Stage 1 del 1970 con il rapporto di 3,64:1 e ha registrato un tempo di 14,4 secondi per un quarto di miglio, impressionante per un’auto di 3.900 libbre.

Il vero stallone della Buick Corral è arrivato anche nel 1970, con la stravagante versione GSX della GS. Ha spazzato via il look riservato della Buick con un grande spoiler posteriore, strisce di lunghezza della carrozzeria e vernice Giallo Saturno disponibile. Ha spazzato via anche un sacco di rivali. Armati con il 455 standard o con l’opzione Stage 1, le GSX hanno fornito fino a 510 libbre di coppia, e i tester di riviste automobilistiche dell’epoca si sono regolarmente abbattuti a metà di 13 secondi e un quarto di miglio in queste macchine.

Articolo molto interessante
Perché la Ford Edsel non è riuscita

L’opzione Stage 1 è sopravvissuta nei primi anni ’70 in forma a bassa compressione a 270 CV, ma le auto che serviva erano ben lontane dalle vere macchine muscolari. La Buick avrebbe resuscitato la sua immagine di auto di medie dimensioni prestazioni a metà degli anni ’80 con la Grand National e la GNX, V-6 attaccabrighe che hanno reso giustizia ai loro antenati muscolosi.

Per profili, foto e specifiche di altre Buick muscle car, vedi:

  • Un nuovo pacchetto di opzioni ha reso la Buick Skylark Gran Sport del 1965 la prima Buick muscle car.
  • Nonostante i 340 CV disponibili, la Buick Skylark Gran Sport del 1966 era un’artista civile, non un combattente di strada a mani nude.
  • Rinominata in onore del suo nuovo motore, la Buick GS 400 del 1967 era un segreto di muscle car ben custodito.

Ritorno alla biblioteca informativa di Muscle Car.

Per ulteriori informazioni sulle muscle car, date un’occhiata:

  • La Buick non era l’unico produttore di muscle car – ogni grande casa automobilistica americana aveva una linea di muscle car. Vedi questi profili degli altri produttori di muscle car.
  • Le auto muscolose erano disponibili in molte forme e dimensioni. Ecco le caratteristiche di oltre 100 muscle car, con foto e specifiche per ogni modello.
  • Le auto muscolose hanno creato la loro cultura. Per saperne di più, leggi Come funzionano le Muscle Cars.
Articolo molto interessante
1936-1992 Buick Roadmaster

In primo piano Buick Muscle Cars

Per foto, profili e specifiche delle migliori muscle car Buick, date un’occhiata:

  • La Buick GS 400 del 1968 ridisegnata con proporzioni da berlina a tetto, per un look alla moda, di lunga durata e a corto ponte.
  • La Buick GS 400 del 1969 era l’unica muscle car della linea GM di quell’anno ad essere dotata di serie di incappucci funzionali.
  • Poche muscle car classiche sembravano più selvagge e nessuna aveva più coppia dell’emozionante Buick GSX del 1970.
  • La coppia sana, l’aria ariete e una sospensione corpulenta significavano che il muscolo era ancora vivo nella Buick GS 455 del 1971.

Lascia un commento