Caschi personalizzati – Benna Bella Bucket

Sia che si tratti di ottenere una maggiore esposizione per il vostro sponsor o semplicemente per mostrare una certa individualità, un casco personalizzato può aiutarvi a distinguervi in una folla

Vedi tutte le 8 fotoJeff HuneycuttwriterSep 1, 2002

Mark Kerttula lo fa sembrare facile. Con niente di più complesso di un aerografo e un’idea in testa, trasforma regolarmente la superficie dura e liscia di un casco da corsa nel panno invecchiato di una bandiera che sventola dolcemente, di un orso Kodiak ruggente o di qualsiasi altra cosa si possa immaginare. È uno dei migliori tra un numero crescente di artisti che usano il casco da corsa come tela, e non è difficile capire perché.

Dal suo piccolo negozio a Charlotte, N.C., Kerttula ha personalizzato caschi per piloti di spicco come Kenny Wallace, Mike Wallace, Stacy Compton e Coy Gibbs in Stock cars così come Daryn Pittman in the World of Outlaws e Tim McCreadie nella DIRT Series, ma dipinge regolarmente caschi per i piloti del sabato sera in tutto il paese. La cosa divertente, dice, è che quando arrivano i ragazzi della Winston Cup, raramente hanno un’idea di quello che vogliono più di qualcuno che non ha mai avuto un casco dipinto prima d’ora. Quindi, se un professionista esperto come un veterano di Winston Cup spesso non sa esattamente quello che vuole, come può un Joe di tutti i giorni non sentirsi sopraffatto? Come possiamo sapere bene di avere un casco che fa una dichiarazione, che fa girare la testa e non disegnare snickers?

Articolo molto interessante
Aggiornamento serbatoio carburante - Sella "Blazin" per '67-'72 C10s - Tech

Semplice, dice Kerttula. Lasciate che il vostro pittore di elmetti sia la vostra guida. Trova qualcuno di cui credi di poterti fidare, dice. Utilizza un pittore di caschi che ti è stato raccomandato da qualcuno che conosci, oppure sceglietene uno in base al suo portfolio e lasciate che vi dia qualche suggerimento in base a ciò che sa fare meglio. Poi potete far rimbalzare le idee l’uno sull’altro fino a quando non vi viene in mente uno schema che si adatti alla vostra personalità.

Ricordate che, proprio come gli artisti tradizionali che dipingono su tela, ogni pittore di elmetti ha i suoi punti di forza e le sue debolezze. Tradizionalmente, i disegni personalizzati degli elmi rientrano in una delle due categorie, o in una via di mezzo: schemi geometrici (linee, blocchi, bolle, ecc.) e schemi artistici (rappresentazioni a mano libera di persone, animali, ecc.). È meglio avere almeno un’idea generale dello stile che si preferisce e poi guardarsi intorno per vedere quali sono gli artisti che producono i caschi che più ti piacciono.

A differenza dei costruttori di motori e telai, dove spesso è un vantaggio averne uno vicino, Internet ha permesso di ignorare la geografia quando si tratta di scegliere un pittore di caschi. Oggi molti hanno siti web con esempi dei loro migliori lavori pronti per essere scaricati. È l’equivalente di permettervi di intervistare un numero qualsiasi di artisti dal vostro salotto. Poi, quando trovate un artista di cui vi piace il lavoro, chiamateli e discutete delle vostre particolari esigenze.

Articolo molto interessante
1975 Dodge Dart Sport - Fare "Cheap" Look Cool

La qualità dovrebbe ovviamente essere il fattore più importante nella scelta di un pittore di caschi, soprattutto se aiuta a produrre il design. Non si vuole spendere tutti quei soldi e non si vuole avere un casco che fa dire alla gente “Wow! Kerttula dice. Naturalmente anche il costo è un fattore importante. Secondo me, una buona verniciatura personalizzata su un casco, in media, non dovrebbe superare i 600-800 dollari. Sono un sacco di soldi se li paghi di tasca tua, quindi hai tutto il diritto di fare acquisti e di essere esigente quando si tratta di ottenere ciò che vuoi.

Kerttula fa pagare i suoi clienti in base al tempo strettamente necessario. Un modo che ha trovato per abbassare un po’ i costi è quello di usare la grafica in vinile in certe situazioni. Spesso sono coinvolti gli sponsor, quindi il loro logo deve essere presente e non vogliono che venga alterato, spiega. Anche con i caschi Winston Cup, invece di occuparsi di molti dettagli, soprattutto con loghi piccoli che hanno molte scritte, Ill usa una grafica in vinile. Non lo faccio spesso, ma se è fatto bene hanno un bell’aspetto, e una volta che hai il trasparente su tutto si mimetizza molto bene, e durano. È solo un modo per far risparmiare al cliente un po’ di soldi.

Articolo molto interessante
Calore in scatola

Infine, essere consapevoli che avere un casco da corsa personalizzato verniciato richiede tempo. La maggior parte dei pittori, come Kerttula, lavora rigorosamente in base al principio “primo arrivato, primo servito”. Un’inversione di marcia di due o tre settimane è la norma, ma se aspettate fino a due settimane prima dell’inizio della vostra stagione agonistica potete scommettere che non riuscirete a recuperare il casco in tempo. La maggior parte dei verniciatori di caschi coinvolti nelle corse hanno più lavoro di quanto possano gestire da dicembre a febbraio. I due mesi che precedono l’inizio della stagione mi fanno perdere molto sonno, dice Kerttula.

Ogni anno ricevo quello che io chiamo Daytona Crunch. Se stai aspettando uno sponsor potresti non avere molta scelta, ma se riesci a pianificare in anticipo e hai un casco di riserva, è probabile che tu possa ricevere un servizio migliore e a volte prezzi migliori se contratti con un artista nel bel mezzo della stagione.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20029a80758-thumb.jpg

Lascia un commento