Chi ha coniato il termine “veicolo crossover”?

This 2007 Ford Edge is a crossover vehicle -- but it definitely wasn't the first vehicle in that category.Questo 2007 Ford Edge è un veicolo crossover – ma sicuramente non è stato il primo veicolo in quella category.Bryan Mitchell/Getty Images

La maggior parte delle persone ha una comprensione di base di ciò che è un veicolo crossover – si pensi alla costruzione a corpo unico e all’efficienza del carburante abbinata a una trasmissione a quattro ruote motrici o a trazione integrale.

Al di là di questa definizione molto elementare il veicolo crossover diventa sfocato. Esistono veicoli utilitari crossover compatti (CUV), di medie e grandi dimensioni. Altri definiscono i CUV in base alla loro piattaforma, come i CUV di derivazione berlina, e altri ancora li accomunano a veicoli utilitari sportivi e persino a veicoli multiuso, noti anche come monovolume.

Questa strategia a definizione libera, qualcosa di simile a “ne riconoscerete uno quando ne vedrete uno”, rende difficile trovare chi ha coniato il termine “veicolo crossover” tanto quanto definire l’auto stessa.

Tuttavia, l’evoluzione dell’idea di base di un veicolo crossover segue un percorso relativamente chiaro, ed è lungo quel percorso che la vettura viene definita e il termine crossover vede il suo primo utilizzo nella stampa.

I veicoli crossover hanno iniziato la loro introduzione negli Stati Uniti nei primi anni ’70. Subaru of America ha introdotto sul mercato la station wagon DL a quattro ruote motrici nel 1975. Gli annunci della società affermavano che “si arrampicava come una capra, lavorava come un cavallo e mangiava come un uccello”. Eppure non si fa menzione del fatto che fosse un veicolo crossover, nonostante soddisfacesse i criteri di base.

Articolo molto interessante
1962-1963 Oldsmobile F-85 Jetfire

Il prossimo grande operatore del mercato è stato AMC Eagle.

Nei primi anni ’70 AMC in coppia con Jeep. Mentre le vendite di AMC si segnalavano, l’azienda ha iniziato a mescolare elementi delle due società per aumentare le vendite e far rivivere il distintivo. Il loro primo esperimento fu quello di prendere una AMC Concord e di dotarla di una trasmissione Jeep sotto la guida dell’ingegnere capo Roy Lunn. La carrozzeria fu sollevata di quattro pollici per ospitare una cassa di trasferimento e i pozzi delle ruote furono aperti per fare spazio a pneumatici più grandi. Secondo quanto riferito, l’allora presidente Gerry Meyers ha reagito alla combinazione dicendo: “Che diavolo è?”.

L’idea, anche se non completamente formata, è stata affinata nell’AMC Eagle. Le Eagle superstiti sembrano la versione “early man” di un CUV, una sorta di anello mancante del mondo dell’auto. I veicoli hanno funzionato bene e venduto bene e hanno spinto le vendite di AMC per diversi anni ancora prima che i cambiamenti del mercato, ovvero nuovi attori nel nascente mercato di nicchia dei crossover, mettessero fuori mercato AMC.

Il termine crossover non era ancora in uso specifico, almeno per come lo intendiamo oggi per scopi di marketing.

Il termine “crossover”, secondo la maggior parte dei dizionari, si riferisce principalmente ai crossover fisici, come ponti e strade, e ai cambiamenti di genere, come quando un musicista classico fa il crossover al jazz fondendo i due stili. Questa fusione è stata vista in altri luoghi del mercato automobilistico.

Articolo molto interessante
1941 Lincoln Continental Cabriolet

Prima che la Subaru arrivasse sul mercato con la station wagon DL Ford e la Chevrolet fondevano l’idea dell’auto e del pick-up dando vita al Ranchero e alla El Camino. Più tardi classificate come veicoli utilitari coupé, queste macchine sono state considerate dagli osservatori dell’industria come veicoli crossover per diversi decenni, anche se mai definite tali.

Ma è questa sciolta mescolanza di percezione e scelta delle parole che rende così difficile trovare chi ha coniato il termine “crossover”. Verso la fine degli anni ’80, sempre più veicoli allineati con la definizione di base di crossover hanno cominciato a colpire il mercato. Negli anni ’90 questi veicoli stavano conquistando una quota crescente del mercato dei SUV, raggiungendo una quota stimata del 50% entro il 2006. Molte aziende, tra cui Subaru, hanno iniziato a definire le loro auto come “a trazione integrale” e “fuoristrada”, nonché come “robusta utilità” nella pubblicità per differenziare le loro auto dal mercato delle station wagon.

Alla fine degli anni ’90 e all’inizio del 2000, con l’arrivo sul mercato di un numero sempre maggiore di veicoli crossover, i giornalisti e le case automobilistiche hanno iniziato a definire con precisione cosa fosse un veicolo crossover e a utilizzare questa definizione e questo termine sui loro modelli. Come la maggior parte delle parole “crossover” è nata in un punto indefinito di quel decennio, ed è stata perfezionata nel tempo.

Oggi la parola è ancora in evoluzione, insieme alle auto che definisce. Questa situazione continuerà probabilmente anche in futuro. Il termine viene usato anche retroattivamente. Si consideri la AMC Eagle, oggi conosciuta come il primo veicolo crossover, ma prima definita come “Che diavolo è questo”, una descrizione appropriata che probabilmente verrà usata su molti dei più recenti veicoli crossover che ogni anno vengono fatti uscire.

Articolo molto interessante
1924 Chrysler modello B-70

Per ulteriori informazioni sui veicoli crossover e altri argomenti correlati, seguire i link sottostanti.

Articoli correlati

  • 5 Veicoli crossover con il miglior risparmio di carburante
  • 5 I veicoli più strani di sempre
  • Come funziona la trazione integrale
  • Come funzionano le auto a tre ruote
  • Perché i crossover sono buoni per i pensionati?
  • Quali sono i vantaggi del design dei veicoli crossover?
  • Qual è la differenza tra un crossover e un SUV?
  • Quali sono i vantaggi del design dei veicoli crossover?

Fonti

  • Amceaglenest.com. “AMC Eagle History.” (17 luglio 2011) http://amceaglenest.com/history.html
  • Diseno-art.com. “Veicoli crossover – e altro ancora.” (12 luglio 2011) http://www.diseno-art.com/encyclopedia/archive/crossover_vehicles.html
  • Drive Magazine. “Subaru History”, 1968-1976: La Subaru colpisce la strada in un’epoca di cambiamenti”. Primavera 2003. (16 luglio 2011) http://drive2.subaru.com/Spr03_EarlyHistory.htm
  • Edmunds.com. “Cos’è un crossover? 23 ottobre 2009. (13 luglio 2011) http://townhall-talk.edmunds.com/direct/view/.f1325f3
  • Patton, Phil. “Nuovo aspetto; dettagli da paraurti a paraurti dell’era dei crossover”. New York Times. 23 ottobre 2003. (19 luglio 2011) http://www.nytimes.com/2002/10/23/automobiles/new-looks-bumper-to-bumper-details-of-the-crossover-era.html
  • Sherman, Don. “Rivisitazione della trazione integrale”. Industrie automobilistiche. Febbraio 2001. (19 luglio 2011) http://findarticles.com/p/articles/mi_m3012/is_2_181/ai_70935228/?tag=content;col1

Lascia un commento