Cinquantesimo anniversario Hot Rod: Profilo di un Hot Rod

This hot rod was built to celebrate the 50th anniversary of Hot Rod Magazine. See more hot rod pictures. Questa hot rod è stata costruita per celebrare il 50° anniversario di Hot Rod Magazine . Vedi altro immagini hot rod . Pubblicazioni International, Ltd.

Mentre si avvicinava il 50° anniversario di Hot Rod Magazine , la redazione ha preso in considerazione la costruzione di una roadster Deuce come auto del suo anniversario. L’illustratore Chip Foose ha avuto un’idea migliore: Dovrebbero costruire una versione moderna della Tracknose ’27 T apparsa sulla prima copertina. Una volta che Chip ha fornito uno schizzo del progetto, le ruote erano in movimento.

Galleria di immagini Hot Rod

Quella prima auto da copertina, la macchina di Regg Schlemmer da 136 miglia all’ora con i laghi asciutti, aveva una testa piatta, vernice gialla e nera, e un look aerodinamico pronto per la gara. Hot Rod progettava di costruire la sua auto in modo un po’ diverso; avrebbe avuto parti all’avanguardia e sarebbe stata un’auto da strada completamente moderna e addomesticata.

Per dare vita alla visione, lo staff di Hot Rod si è avvalso della competenza di Roy Brizio Street Rods di San Francisco. Brizio si è tuffato nel progetto acquisendo una carrozzeria in fibra di vetro Wescott e un muso per auto sporca della Speedway Motors che è stato modificato per adattarsi. Lo schema di vernice giallo e nero dell’originale ha lasciato il posto ai colori della rivista Hot Rod – rosso e bianco – applicati da Art Himsl.

Articolo molto interessante
1959-1968 Rolls-Royce Phantom V

L’auto di Schlemmer aveva un telaio tubolare costruito appositamente, un assale tubolare Ford del 1937 e una parte posteriore a cambio rapido. Brizio ne seguì l’esempio con un telaio conico in acciaio-canale, un assale tubolare curvato su misura, modellato su un’unità Ford del ’37, e un cambio rapido Halibrand.

La sospensione anteriore, però, è cambiata notevolmente, poiché il negozio di Brizio ha installato una coppia di ammortizzatori a bobina montati a bordo. Una scatola sterzo Chevy Vega, freni a disco a quattro ruote e un set di ruote in alluminio Boyds su pneumatici radiali BFGoodrich completano il telaio a rotolamento.

The 50th Anniversary was fit with Boyds aluminum wheels on BFGoodrich radial tires.” ” Il 50° Anniversario è stato montato con ruote in alluminio Boyds su pneumatici radiali BFGoodrich.

Costruttore di motori per mestiere, Schlemmer ha installato un V-8 a testa piatta Mercury dotato di teste Navarro, un collettore Evans e una camma Smith nell’auto originale. Lo staff di Hot Rod ha optato per un propulsore più moderno e affidabile. La Curt Hooker di Edelbrock ha costruito una Ford 302-cid V-8 equipaggiata con doppio quadruplo, agganciata ad un cambio manuale T5 a cinque marce. Con 304 cavalli in un’auto da 2200 libbre, Schlemmer ne sarebbe orgoglioso.

Schlemmer installed a Mercury flathead V-8 equipped engine with Navarro heads.Schlemmer ha installato un motore Mercury a testa piatta V-8 equipaggiato con teste Navarro.

Come l’originale auto da corsa di Schlemmer, questa hot rod ha un interno spartano. I rivestimenti in pelle Oxblood, il volante a campana, gli indicatori Stewart-Warner e i tre pedali erano gli unici elementi necessari.

Articolo molto interessante
1971 Pontiac Firebird Trans Am

Appropriatamente, la T roadster è apparsa nel numero di gennaio 1998 di Hot Rod , 50 anni dopo quell’importante primo numero. Una versione moderna di una hot rod storica, l’auto dell’anniversario è molto più civilizzata della seminale hot rod che l’ha ispirata. L’idea è la stessa, però: potenza, velocità, stile ed emozioni all’aria aperta.

Per saperne di più sulle auto personalizzate e le hot rod, vedi:

  • Storia delle Hot Rods
  • Profili auto personalizzati
  • Profili ad asta calda

Lascia un commento