Come funziona Dodge

La Dodge Six del 1931, qui mostrata come la station wagon DH Six del 1931, è stata la prima vettura a sei cilindri dell’azienda.

La Dodge Brothers Company aveva 14 anni quando fu acquistata da Walter Chrysler nel 1928. Come nuova divisione della sua società, Dodge costruì 125.000 auto nel 1929. Poi la Depressione trasformò l’economia della nazione da soleggiata a cupa. Anche se la maggior parte delle marche ha toccato il fondo nel 1933-34, Dodge ha costruito una media di 100.000 auto all’anno, un buon quarto posto dietro a Chevrolet, Ford e la sorella-madre Plymouth.

I fratelli John e Horace Dodge erano tradizionalisti che credevano nella praticità e nell’onesto valore del dollaro, quindi le loro auto non hanno mai fatto alcun gesto verso lo sport. Questo continuò sotto la Chrysler, senza nulla che suggerisse l’arrivo delle Dodge ad alte prestazioni.

Fino al 1954, le Dodge erano solo auto solide, affidabili e di prezzo medio-basso. Il famoso generale dell’esercito americano della Prima Guerra Mondiale John J. Pershing fece quanto chiunque altro per rendere “Dodge” sinonimo di “affidabile”, comandando una flotta di 250 Dodge da turismo durante la sua campagna di frontiera messicana contro Pancho Villa nel 1916.

Dodge ha cambiato pioli sulla scala dei prezzi Chrysler nei primi anni ’30, a volte sopra DeSoto, a volte sotto. Nel 1933 fu deciso che Dodge avrebbe dovuto occupare l’attraente posto appena sopra Plymouth e sotto DeSoto. Anche se la Grande Depressione ritardò di diversi anni gli sforzi della Chrysler per ricostruire la Dodge, la divisione aumentò nel 1935, raggiungendo le 159.000 vetture per l’anno del modello. La Dodge salì poi a quasi 264.000 per il ’36 e raggiunse il suo picco prebellico con oltre 295.000 per il 1937. Una profonda recessione l’anno successivo ha temporaneamente interrotto la salita, e la Dodge è uscita dai primi cinque posti, ma nel 1941 era tornata a quota 237.000.

Articolo molto interessante
Ferrari 365 California

I Dodge Brothers (che morirono entrambi nel 1920) e i loro successori vendettero solo quattro cilindri fino al 1928, poi annunciarono i loro primi sei: 241,5 pollici cubici con testa a L da 58-68 cavalli. La Chrysler presiedette la prima Dodge Eight nel 1930, che avrebbe continuato con tre diversi spostamenti per i tre anni successivi. La Dodge allora non offriva altro che sei cilindri in linea fino al 1952. Quel motore, un design in ghisa a testa piatta introdotto nel 1933, si evolveva infine attraverso cilindrate di 201-230 cid e potenza nominale di 75-138 cavalli. E non fu finito nemmeno nel 1952; continuò per altri sette anni.

Ulteriori informazioni su Dodge

  • Recensioni e prezzi delle auto nuove Dodge
  • Recensioni e prezzi delle auto usate Dodge

Lascia un commento