Come funziona il condizionamento dell’aria nel settore automobilistico

Cosa manca in questa foto? L’aria condizionata dell’automobile. Immagini Stockbyte/ Getty

Sei bloccato nel traffico in un pomeriggio di agosto. Il sudore gocciola dal collo lungo tutta la schiena fino a quando la camicia non lo assorbe, creando un punto umido tra te e il sedile. Le tue gambe sono incollate al rivestimento in vinile o sono impregnate dal suo velluto a buon mercato. Le vostre mani si sentono come se stessero per scivolare via dal volante, e siete grati che le vostre sopracciglia stiano evitando che il sudore scorra negli occhi. Beh, per lo più.

Cosa manca in questa foto? L’aria condizionata dell’automobile. È diventato quasi universale, con il 99 per cento di tutte le nuove auto che ne sono state dotate a partire dall’estate 2010. Quando manca, lo notiamo.

Pubblicità

Inoltre, è con noi da più tempo di quanto si possa pensare. Packard ha inventato l’AC automobilistico fin dal 1939 e nel 1940 è stata la prima azienda automobilistica ad offrire l’aria condizionata installata in fabbrica. Naturalmente, questo primo sistema non aveva un termostato, ma era meglio che non avere nulla. L’idea prese piede, però, e nel 1969, più della metà di tutte le auto nuove furono vendute con l’aria condizionata incorporata. Senza contare le unità aftermarket AC che potevano essere installate durante la prima ondata di caldo dell’anno, quando il nuovo proprietario si pentì di aver fatto un po’ di soldi in concessionaria a gennaio.

Articolo molto interessante
Quanto durano i tiranti?

Alla fine si è stabilito che il refrigerante utilizzato per decenni nell’industria automobilistica AC, noto come R-12, CFC-12 , o il suo marchio Freon, danneggiava lo strato di ozono (è un clorofluorocarburo). Ne è stata vietata la produzione negli Stati Uniti e un’alternativa, chiamata R-134a o HFC-134a , era richiesta per tutte le auto prodotte dopo il 1996. Ora, ogni auto più vecchia deve essere dotata di un nuovo sistema in grado di utilizzare il refrigerante più nuovo e più sicuro.

L’aria condizionata ha funzionato più o meno allo stesso modo per tutta la sua esistenza: raffredda e rimuove l’umidità dall’aria. Ci sono tre parti principali del sistema – il compressore , il condensatore e l’evaporatore – che raggiungono questo obiettivo, più alcune altre parti per mantenere il sistema funzionante senza problemi. Diamo un’occhiata a ciascuno di essi.

Lascia un commento