Come funziona il generatore di dischi d’onda

The wave disk generator was built by a group of researchers at Michigan State University. Il generatore di dischi d’onda è stato costruito da un gruppo di ricercatori della Michigan State University. Mark A. Cunningham/ Getty Images

Nonostante il suo nome, il generatore di dischi d’onda (WDG) non aiuta a catturare le onde reali e non genera nemmeno i dischi. I surfisti e gli amanti del Discobolus, ovunque, stanno ora piangendo. Ma quello che fa, almeno in teoria, è generare energia per la vostra auto.

Il WDG (senza alcun rapporto con le WMD), è un generatore di nuova concezione che utilizza la potenza della batteria, l’ossigeno e la buona vecchia benzina per far girare un disco interno estremamente veloce per produrre energia per un’auto. OK, allora togliamoci questo pensiero prima di tutto. Sì, questa nuova idea per la propulsione del davanzale di un veicolo richiede l’uso di benzina. Anche se abbiamo i computer in tasca e l’atterraggio sulla luna è al di là delle vecchie notizie, la benzina è ancora piuttosto efficace. Perché? Beh, la benzina è molto brava ad esplodere, e quando le esplosioni accadono, le cose tendono a muoversi.

Pubblicità

Il bello del WDG è che la quantità di benzina di cui ha bisogno è molto inferiore a quella di un motore a combustione interna (ICE). Un motore ICE usa solo il 15 per cento circa del carburante per la propulsione [fonte: Boyle ]. Quindici per cento! Ciò significa che l’85 per cento viene sputato e fondamentalmente va sprecato. Per metterla in prospettiva, pensate al carburante come al denaro che portate a casa dal lavoro. Se il governo si prendesse l’85 per cento del vostro reddito, lavorereste duramente per quasi nulla. È vero, un motore ICE è un’invenzione straordinaria, ma efficiente non lo è.

Articolo molto interessante
Quanto durano le gomme delle auto?

Allora perché la WDG è l’anti-motore? Probabilmente perché non ha parti interne in movimento. Pistoni? Non ne ho bisogno. Albero a gomiti? No. Trasmissione? Scordatevelo! Ok, hai afferrato l’idea. Oh, e non hai nemmeno bisogno di un sistema di raffreddamento o di lubrificanti. È l’antimotore in parte perché non è un motore, ma anche perché questo sistema di propulsione potrebbe rivoluzionare il modo in cui muoviamo i nostri veicoli. Ma questo l’abbiamo già sentito tutti, quindi cosa lo rende così speciale? Per capirlo, dobbiamo sapere come funziona effettivamente il WDG.

Lascia un commento