Come funziona il GMC PAD

Immagine cortesia GM West Coast Advanced Design Studio

GMC ha trovato una soluzione ai costi crescenti del gas e dell’affitto: il GMC PAD. Creato per il California Design Challenge, il PAD è un loft urbano mobile destinato ad alleviare le difficoltà della vita nel sud della California. Questo colosso a sei ruote è fondamentalmente un camper futuristico — in parte appartamento, in parte veicolo e in parte centro di telecomunicazioni

Il futuro dei camper. Vedere più immagini di concept car .

.

Pubblicità

Il GMC PAD si basa sull’idea di un loft urbano mobile – un monolocale destinato a una persona, o due se non gli dispiace essere estremamente vicini l’uno all’altro. Invece di affittare da un padrone di casa e pagare le spesso altissime tariffe del SoCal, il proprietario di un PAD ci vive dentro, e fa la sua casa ovunque gli capiti di essere parcheggiato. Per andare al lavoro, il proprietario di un PAD parcheggia il suo “loft urbano mobile” vicino all’ufficio e cammina, evitando di dover fare i pendolari sulle autostrade intasate. Meglio ancora, può utilizzare la tecnologia di bordo del PAD per lavorare direttamente dall’interno del PAD stesso. Il PAD è un camper high-tech fatto per vivere a tempo pieno, non solo per i viaggi del fine settimana. È dotato delle più moderne attrezzature di comunicazione e dei più moderni comfort, ed è per questo che GMC lo definisce un Living Activity Vehicle, o LAV.

Il GMC PAD non esiste però. Il team di progettazione avanzata di General Motors lo ha creato per il California Design Challenge, un concorso tenutosi al Los Angeles Auto Show 2006. Il tema della sfida era “An L.A. Adventure”. Dieci diverse aziende, tra cui Hyundai, Scion, Maybach , Mercedes-Benz e Audi, hanno ideato concetti che riflettono la grande varietà di attività disponibili nel sud della California.

Un gruppo di esperti di design ha dato il primo posto al GMC PAD. Tom Matano, giudice della giuria e direttore dell’Industrial Design per l’Accademia dell’Università dell’Arte, ha definito il PAD “il vero veicolo a tutto tondo”. Questo crea un nuovo segmento tra il camper e il SUV. Il futuro di questo veicolo per l’attività di vita si rivolgerebbe a molti acquirenti, tra cui aziende, futuri proprietari di case, uomini d’affari in viaggio e viaggiatori costanti che cercano di andare oltre lo stereotipo del camper” [ rif ].

Articolo molto interessante
Come riparare una perdita della coppa dell'olio

Contents

Visitare il PAD

Le statistiche sul PAD sono difficili da trovare, poiché esiste solo come progetto informatico. Le sue dimensioni sono paragonabili a quelle di un moderno camper, infatti, è probabilmente più corto di alcuni degli enormi camper presenti sul mercato. Sembra molto largo, ma per motivi pratici non può essere più largo di una corsia di marcia standard. Non sono disponibili numeri di peso specifico, anche se probabilmente sarebbe paragonabile a un camper standard. Un camper di 25 piedi pesa circa 10.000 libbre e utilizza un motore da 300 cavalli. I materiali dell’era spaziale, come i materiali compositi, potrebbero ridurre il peso, ma il peso delle apparecchiature di comunicazione potrebbe compensare questo risparmio.

” ” Immagine cortesia GM West Coast Advanced Design Studio

Il PAD include DirecTV , OnStar e XM Satellite WiFi, il che significa che gli utenti avrebbero accesso costante a più di un centinaio di canali TV, Internet ad alta velocità senza fili e una varietà di servizi OnStar, tra cui la diagnostica dei veicoli, l’assistenza di emergenza, il traffico, i viaggi e le informazioni meteorologiche.

Non dovreste nemmeno lavorare molto per trovare queste informazioni. Le pareti interne del PAD sono coperte da schermi LCD giganti. Per far funzionare tutto senza problemi, GMC dice che il PAD ha “un teraflop di memoria a bordo”. Questo non ha molto senso, poiché un teraflop è una misura della velocità di calcolo piuttosto che della capacità di memoria. Forse il PAD ha sistemi informatici di bordo che possono funzionare con un teraflop. O forse volevano dire “terabyte”. D’altra parte, forse il PAD può far funzionare anche il Kessel Run in meno di 12 parsecs.

Se rilassarsi e guardare un DVD su uno schermo LCD gigante non è abbastanza rilassante, la parte posteriore del PAD è un “personal spa”. Questa include una zona cucina con una “suite completa di elettrodomestici specifici per PAD creati da Thermador” e altre caratteristiche create da Kohler. Non è indicato se questo include una doccia funzionante e un bagno, ma possiamo supporre che ci siano. Lo skydeck integrato permette al proprietario di “godersi le viste e i suoni della cultura di Los Angeles”.

Articolo molto interessante
Come testare l'alternatore per l'alimentazione dell'auto

Sostenibilità

Risparmiare sul pagamento di un affitto mensile non è di grande aiuto se si è bloccati a pagare centinaia di dollari per la benzina ogni settimana. Per questo motivo, PAD è stato progettato per operare in modo efficiente con le più recenti tecnologie energetiche. Un motore ibrido Diesel-Elettrico alimenta il PAD sia in modalità LiveMode che DriveMode. Un sistema di gestione delle risorse completamente computerizzato permette al PAD di strizzare fino all’ultima goccia di carburante e di acqua potabile, con il tempo previsto tra le ricariche che dura settimane o mesi. Per integrare il fabbisogno energetico, sei metri quadrati di celle fotovoltaiche coprono la parte superiore del PAD, caricando le batterie di bordo con l’energia raccolta dal sole. I computer controllano anche le sospensioni, dando al PAD una guida fluida e facile e livellandolo automaticamente in LiveMode.

” Immagine cortesia GM West Coast Advanced Design Studio

Un PAD realistico?

Poiché il PAD è stato creato esclusivamente come progetto di design, non è necessariamente destinato ad essere un veicolo realistico. GMC non ha assolutamente intenzione di produrre un prototipo di PAD, tanto meno una versione di produzione per la vendita al grande pubblico. Ma come sarebbe il PAD GMC se esistesse?

Probabilmente costerebbe un bel po’, tanto per cominciare. I nuovi camper di fascia alta possono costare tra gli 800.000 e il milione di dollari, e i modelli più modesti possono comunque raggiungere i 250.000 dollari. Il PAD è certamente una macchina di fascia alta, con i suoi gadget “infotainment”, schermi LCD, celle solari e motore ibrido. Il suo prezzo minimo dovrebbe essere di qualche centinaio di migliaia di dollari. Dovresti viverci per molti anni per compensare la differenza nel risparmio dell’affitto, e questo non tiene conto dei costi del carburante o di considerazioni su dove parcheggiare il tuo PAD. In genere i camper non possono rimanere a lungo nei parcheggi o parcheggiati in strada, e nemmeno i collegamenti per il rifornimento dei serbatoi d’acqua sono gratuiti. Nessuna di queste preoccupazioni viene affrontata nel documento di progettazione del PAD.

Articolo molto interessante
Come posso far durare più a lungo le mie gomme?

The proposed interior for the PADL’interno proposto per il PAD Immagine cortesia GM West Coast Advanced Design Studio

L’idea generale di vivere in un camper invece che in una casa non è nuova, ma se i prezzi in alcuni mercati immobiliari continuano a salire, questa potrebbe essere l’unica scelta rimasta ad alcune persone. Tuttavia, vivere in un camper non è facile. Richiede una certa capacità di riparare la meccanica e gli impianti del veicolo. Richiede anche il rispetto di un budget rigoroso per il cibo, il carburante e altre spese. Lo spazio abitativo nel PAD, come mostrato, sarebbe molto ristretto. Assomiglia più a un salotto di lusso che a un posto dove si vorrebbe vivere. Quindi il PAD non sarebbe per tutti, ma per chi desidera un nuovo stile di vita e ama vivere all’avanguardia, il PAD potrebbe essere uno sguardo al futuro.

” Immagine cortesia GM West Coast Advanced Design Studio

Ci sono però altre opzioni per il PAD. GMC considera la sua adattabilità e il suo design modulare un plus che potrebbe consentirgli di essere utilizzato come quartier generale in loco per un team di risposta alle catastrofi, come ufficio in loco per la gestione di eventi o cantieri, o come alloggio di emergenza.

Per ulteriori informazioni sul GMC PAD e sugli argomenti correlati, consultare i link sottostanti.

Il GMC PAD Team

  • Steve Anderson
  • Senon B. Franco III
  • Jay Bernard
  • Phil Tanioka
  • Sidney Levy
  • Brian Horton
  • Alessandro Zezza
  • Christine Ebner
  • Frank Saucedo

Articoli HowStuffWorks correlati

  • Come funzionano le auto ibride
  • Come funzionano i motori
  • Come funziona la TV satellitare
  • Come funziona OnStar
  • Come funziona il WiFi
  • Come funziona l’LCD
  • Come funziona il Sole

Altri grandi link

  • 2006 Los Angeles Auto Show Design Challenge
  • Crescita urbana e sovraffollamento
  • Il pendolarismo nella California del Sud
  • Los Angeles Times: Costi delle abitazioni nella California del Sud

Fonti

  • Los Angeles Auto Show 2006: Design Challenge http://www.laautoshow.com/2006/designla/media/GMC_Hi-Res/GMC_Panel_H.jpg
  • Los Angeles Auto Show 2006: Comunicati stampa http://www.laautoshow.com/2006/media_press.aspx?season=2006&id=8b6d6d8734-a6c0-4d58-81a5-6ff1d920cad8

Lascia un commento