Come funziona il modello Tesla S

Pagina successiva The Tesla Model SIl modello Tesla S(per gentile concessione di Tesla Motors, Inc.)

Tesla Motors è un’azienda automobilistica californiana che sta creando un’ondata per la produzione di automobili pratiche, completamente elettriche, che sono anche piuttosto belle. Ma non è sempre stato così, soprattutto considerando la breve storia dell’azienda (fondata nel 2003). La prima auto della Tesla è stata la Roadster, una carrozzeria Lotus Elise dotata di motore elettrico. Quindi, in altre parole, invece di una Elise a benzina da 50.000 dollari, gli acquirenti della Tesla hanno avuto una Elise elettrica modificata da 100.000 dollari. Forse non sorprende che la Tesla abbia venduto solo un paio di migliaia di Roadster. La Model S, l’ultima berlina completamente elettrica della Tesla, ha un design fresco ed è assemblata a mano pezzo per pezzo, che sono solo due dei motivi per cui sta attirando così tanta attenzione – molte persone non pensavano che Elon Musk, il carismatico cofondatore dell’azienda, potesse farcela.

Anche se Musk ha una lunga storia di successi nel campo della tecnologia e dell’ingegneria, oltre a una notevole esperienza finanziaria, gli addetti ai lavori dell’industria automobilistica erano piuttosto scettici sul fatto che sarebbe stato in grado di costruire un’auto, e sembrava che più di alcuni di loro sperassero che le sue vanterie sarebbero tornate a morderlo [fonte: Mueller]. E anche se la Tesla Motors è stata fondata da un gruppo di imprenditori tecnologicamente all’avanguardia, Elon Musk sembra sempre essere quello che sta davanti a prendere (e fare) gli scatti. La verità è che è meglio per quasi tutti se Musk e le sue coorti hanno successo. È meglio per la reputazione generale dell’industria automobilistica nazionale americana, anche se le grandi case automobilistiche non amano la concorrenza. È anche meglio per l’industria tecnologica, ed è meglio per la politica energetica futura. Chi lo sa? Potrebbe anche aiutare Detroit a liberare qualche ragnatela.

Articolo molto interessante
1950-1952 Rambler

Ad agosto 2013, Tesla ha superato Porsche, Volvo, Lincoln, Land Rover e Jaguar nel mercato californiano [fonte: Mlot]. La California è un importante punto di riferimento per il suo reddito mediano relativamente alto e per la sua spinta verso veicoli ecologici (e si dà il caso che sia anche la sede centrale di Tesla). Le vendite di automobili in California sono quindi raramente indicative delle tendenze a livello nazionale, ma questa statistica è considerata comunque importante, anche a causa dei forti investimenti dello stato in stazioni di ricarica per veicoli elettrici (EV).

Il Modello S è stato reso possibile grazie a un cospicuo prestito del Dipartimento dell’Energia. A quanto pare, 465 milioni di dollari finanzieranno molte ricerche. E Elon Musk non è estraneo a queste cose – ha una solida storia di assemblaggio dei migliori talenti per realizzare i suoi obiettivi dettagliati. Anche se la Roadster è stata ritirata, la berlina Model S è scesa in strada nel giugno 2012 (e il SUV Model X è in arrivo). Tutte e tre le auto sono state progettate per sfruttare l’efficienza del motore elettrico a induzione a corrente alternata (AC) progettato dall’ingegnere e fisico Nikola Tesla negli anni Ottanta del XIX secolo. Il successo del Modello S significa grandi cose per questa azienda relativamente piccola — e per la politica energetica nazionale e anche per il futuro delle auto in generale.

Lascia un commento