Come funziona il traino delle auto da corsa

Questo è il rimorchio del pilota Juan Montoya. Il tuo probabilmente non sarà così appariscente.Marcos Townsend/AFP/Getty Images

Chiunque possieda un’auto da corsa sa che una delle parti più difficili delle corse è portare la macchina in pista. A meno che non abitiate dietro l’angolo del luogo in cui gareggerete, probabilmente non vorrete logorare la vostra costosa auto da corsa andando a una gara. Non potete semplicemente entrare in macchina, premere l’acceleratore e andare in pista. Avete bisogno di qualche altro mezzo per trasportarla. Ci sono molti metodi alternativi di trasporto automobilistico – treni, barche, persino aerei – ma la maggior parte sono proibitivi, specialmente per il pilota di auto da corsa con un budget limitato. Il modo più economico e semplice per spostare un’auto da corsa senza guidarla è metterla in un rimorchio e trainarla. Ma questo solleva una serie di domande. Di che tipo di rimorchio avete bisogno? Di che tipo di veicolo da traino avete bisogno? E come si usano queste cose una volta che le si possiede?

Non possiamo dirvi quale sia il veicolo migliore per trainare la vostra auto da corsa o quale sia il miglior rimorchio per trainare, perché questo dipende proprio dalle vostre esigenze. Su Internet ci sono dei forum in cui è possibile porre domande specifiche a persone con molta esperienza nel traino (ve ne indichiamo uno nella pagina Maggiori informazioni alla fine di questo articolo), ma per la maggior parte possiamo suggerire solo alcune regole di base. E discuteremo le vostre opzioni per rendere il viaggio in pista il più facile, indolore e sicuro possibile.

Articolo molto interessante
Come funzionano le molle a balestra

Pubblicità

Ora diamo un’occhiata ad alcune regole che potete usare per decidere che tipo di rimorchio vi servirà per la vostra auto da corsa.

Lascia un commento