Come funziona il TTXGP Carbon Free Grand Prix

NEXT PAGE Motorcycle Image Gallery Chris Heath, residente nell’Isola di Man, ha vinto il TTXGP Open Class nel 2009 in sella al n. 21 Electric Motorsport “Native TTXGP”. Guarda altre immagini di moto.Per gentile concessione del Team Electric Motorsport Racing Team

Prima di cominciare a guardare come funziona il TTXGP Grand Prix, dovremmo prima capire di cosa stiamo parlando. Cosa sono tutte quelle lettere? E come può una gara che valga il tempo in pista essere senza emissioni di carbonio?

Cominciamo con TTXGP. Il circuito di gara si chiama TTT dell’Isola di Man, dove “TT” sta per Time Trial. Quasi da quando sono state inventate, le moto hanno corso sull’Isola di Man – un’isola situata tra la Gran Bretagna e l’Irlanda. La prima gara risale al 1907, e le gare sono continuate quasi ininterrottamente per un secolo. Il percorso utilizzato dai motociclisti oggi è lungo 37,75 miglia (60,8 chilometri), con curve e curve che prendono il nome di Cronk-y-Voddy e Kate’s Cottage. Le moto da corsa hanno stabilito decine di record all’Isola di Man TT nel corso degli anni. Il giro più veloce (finora) è stato girato in circa 17 minuti, e la velocità più veloce è stata cronometrata a 130 miglia all’ora (209,2 chilometri all’ora).

Pubblicità

La “X” in TTXGP sta per extreme. Questo si riferisce non solo all’idea di correre in moto su un percorso stradale tortuoso, ma anche al fatto che ogni moto di questa serie è priva di carbonio. Dal momento che non sono ammessi carburanti a base di petrolio, tutte le moto finora sono state alimentate da modelli elettrici a batteria, ma con il progresso della tecnologia verde, altri carburanti si vedranno probabilmente in pista.

Articolo molto interessante
1956 NASCAR Grand National Results

Infine, il GP è l’acronimo di Grand Prix, come in altre serie di gare”. E’ francese per Gran Premio, il titolo e il trofeo che tutti i concorrenti si contendono.

Ecco qua, TTXGP: un nome di circuito, un carburante estremo e fama e gloria per il vincitore. Ma come e quando è nato tutto questo?

Lascia un commento