Come funziona l’ispezione pre-gara e post-gara della NASCAR

PROSSIMA PAGINA The car of driver Michael McDowell goes through inspection by NASCAR officials before the NASCAR Sprint Cup Best Buy 400 auto race, June 1, 2008, at Dover International Speedway in Dover, Del. See more pictures of NASCAR.L’auto del pilota Michael McDowell viene sottoposta a ispezione da parte dei funzionari NASCAR prima della gara automobilistica NASCAR Sprint Cup Best Buy 400, il 1° giugno 2008, alla Dover International Speedway di Dover, Del. Vedi altre immagini di NASCAR.AP Foto/Nick Wass

Sono le 10 di domenica all’Atlanta Motor Speedway e il garage NASCAR è pieno di attività. All’estremità sud del lungo edificio in acciaio del garage, quattro ispettori NASCAR fanno rotolare auto dopo auto attraverso la linea di ispezione per un’ultima occhiata alle eleganti macchine che presto trasformeranno la tranquilla mattinata in cinque ore di tuoni continui.

Le squadre fanno rotolare le auto su una piattaforma sopraelevata dove due degli ispettori inseriranno una lunga sagoma di alluminio sul muso, sul tetto e sul bagagliaio dell’auto. L’ispettore all’estremità anteriore fa scorrere una piccola guida tra la sagoma e il cofano, mentre l’altro ispettore, quello vicino alla parte posteriore dell’auto, fa un controllo finale dell’ala posteriore. Nel frattempo, un altro signore posiziona un pezzo di alluminio piatto lungo la fiancata dell’auto.

Pubblicità

Prima che la macchina rotoli dalla piattaforma, un membro della squadra striscia attraverso il finestrino e batte sulla lamiera dall’interno usando un pesante martello di gomma. Apparentemente, qualcosa non scoppia e gli ispettori non rilasciano la macchina finché non lo fa.

Infine, la macchina rotola giù dalla piattaforma e un’altra prende il suo posto. Uno dopo l’altro, ogni concorrente prenderà il suo turno sullo stesso palco. Mentre le auto rotolano via, si uniscono alla griglia di partenza e presto 100.000 tifosi faranno il tifo per il loro pilota preferito nella Pep Boys 500, la settima gara della NASCAR’s Chase per il campionato.

Articolo molto interessante
Piloti di auto da corsa NASCAR

Quarantatre auto scendono in pista ogni giorno di gara della NASCAR. Prima di un solo giro di pista, ogni vettura deve superare una serie di rigorosi controlli sotto l’occhio vigile del direttore di gara della Sprint Cup John Darby e del suo team di esperti cani da guardia. Gli stessi ispettori fungono da arbitri durante la gara che controllano le auto quando escono di pista. Questo articolo spiegherà sia il processo di ispezione pre-gara che quello post-gara, oltre a fornire alcuni esempi di vetture che non riescono a fare il voto.

Cosa succede quando un’auto non supera l’ispezione? Il pilota vincitore perde il suo trofeo se la NASCAR trova qualcosa che non va dopo la gara? Queste risposte e altre ancora ci aspettano. Cominciamo con le ispezioni pre-gara nella prossima sezione.

Lascia un commento