Come funziona la Ferrari FF

Image Gallery: Sports Cars Close up of a Ferrari logo during the opening of The Ferrari Store of New York on June 23, 2010 in New York City. See more pictures of sports cars. Galleria immagini: Sports Cars Primo piano di un logo Ferrari durante l’apertura del Ferrari Store di New York il 23 giugno 2010 a New York City. Guarda altre immagini di auto sportive.Andrew H. Walker/Getty Images

La Ferrari FF ha creato molte polemiche quando è stata annunciata nel gennaio 2011, anche perché rappresenta una rottura della tradizione delle auto sportive della Ferrari. La FF (abbreviazione di “Ferrari Four”) è un’auto familiare tanto quanto un modello sportivo, con un confortevole abitacolo a quattro posti e un ampio bagagliaio. Forse la cosa più radicale è che è la prima auto Ferrari a quattro ruote motrici. (Da notare tutti quei “quattro posti”, quattro posti e quattro ruote motrici. Non è difficile capire a cosa si riferisca il “quattro” di Ferrari Four).

Quindi l’introduzione di un’auto familiare a quattro ruote motrici nella loro linea significa che la Ferrari sta pianificando di perdere la sua reputazione di velocità, accelerazione e maneggevolezza sportiva? Per niente. Con un ingegnoso lavoro di ingegneria, la Ferrari è riuscita a creare quella che probabilmente è la quattro ruote motrici più veloce su strada. Lo hanno fatto dando alla FF il motore più grande di qualsiasi Ferrari, insieme a un sistema a quattro ruote motrici che pesa la metà di quanto fanno di solito sistemi simili. Secondo il suo costruttore, la FF può accelerare da 0 a 62 miglia all’ora (100 chilometri all’ora) in soli 3,7 secondi, con un’impressionante potenza di 651 cavalli che le dà una velocità massima di 208 miglia all’ora (334,7 chilometri al litro).

Articolo molto interessante
5 Prototipi di auto volante

Il design della FF, con il suo posteriore massiccio, non ha soddisfatto tutti gli appassionati della Ferrari, ma il fatto che la FF sacrifichi sorprendentemente poche prestazioni in nome della cordialità familiare la rende un’aggiunta notevole alla linea Ferrari. Come hanno fatto gli ingegneri della Ferrari a combinare un sistema di trazione integrale e un abitacolo spazioso con una maneggevolezza sportiva? La risposta sta nel design della trasmissione, che utilizza l’innovativo sistema di ingranaggi Ferrari e un intelligente metodo di distribuzione della coppia alle ruote anteriori e posteriori per ottenere il massimo delle prestazioni da una trazione integrale. Infatti, sono riusciti a creare un’auto a quattro ruote motrici che sembra quasi esattamente come un’auto a trazione posteriore.

Come hanno fatto? Vedremo i dettagli nelle pagine seguenti.

Lascia un commento