Come funziona la NASCAR

NEXT PAGE RacingOne/Getty Images Red Byron on Daytona Beach, Fla., in 1950. He won the first Strictly Stock race in 1949 in a similar Oldsmobile coupe. See more NASCAR images.RacingOne/Getty Images Red Byron a Daytona Beach, Fla., nel 1950. Ha vinto la prima Strictly Stock race nel 1949 in una Oldsmobile coupé simile. Vedi altro Immagini NASCAR . Immagini RacingOne/Getty

Immaginate di portare la vostra berlina di famiglia sulla pista sterrata locale per gareggiare contro altri piloti del vostro quartiere. Ora immaginate lo spettacolo ispirato da una situazione del genere. Con poche regole, regolamenti e requisiti di sicurezza, e con l’abilità del pilota che varia enormemente, la gara non sarebbe uno sport altamente competitivo, ma una corsa selvaggia e lanosa verso il traguardo.

Galleria immagini NASCAR

Pubblicità

Ecco com’erano le corse di stock-car nel lontano 1949, quando si tenne la prima gara di Strictly Stock a Charlotte, N.C. Ma le corse di stock-car – e il suo ente sanzionatore, la NASCAR – sono cambiate notevolmente da quei primi giorni. Oggi, la NASCAR è altamente organizzata e regolamentata, con auto e piloti che assomigliano poco a qualsiasi cosa si possa trovare su una strada secondaria o su un’autostrada interstatale. Anche il fascino della NASCAR è cresciuto notevolmente nel corso degli anni, tanto che oggi è lo sport più popolare tra gli spettatori negli Stati Uniti. Se siete sorpresi da questa affermazione, considerate questi fatti:

  • La NASCAR è il secondo sport di stagione regolare più quotato in televisione, con trasmissioni in più di 150 paesi (un record di 12,5 milioni di famiglie sintonizzate sulla Daytona 500 nel 2006).
  • Lo sport vanta circa 75 milioni di tifosi, che ogni anno acquistano complessivamente più di 2 miliardi di dollari in prodotti su licenza.
  • Più aziende Fortune 500 partecipano alla NASCAR di qualsiasi altro sport, con la spesa aziendale statunitense per le sponsorizzazioni di auto da corsa che ha raggiunto i 2,9 miliardi di dollari nel 2006.

Perché questo sport è così popolare? Perché riunisce una combinazione unica di elementi a cui gli americani non possono resistere: auto veloci, brividi e pericoli, piloti simpatici e simpatici e numerose piste a portata di mano. Questo articolo esaminerà tutti questi elementi e molto altro ancora per aiutarvi a capire come funziona la NASCAR, soprattutto dal punto di vista organizzativo e procedurale. Per saperne di più su specifici piloti o tracciati o risultati di un anno specifico, consultate il nostro articolo su NASCAR nel canale di intrattenimento. Vorrete anche leggere Come funzionano le auto da corsa NASCAR e come funziona la sicurezza NASCAR, che coprono questi aspetti particolari di questo sport.

Lascia un commento