Come funzionano i limitatori di velocità

Due modelli posano accanto alla Bugatti 16.4 Super Sport durante il Salone Internazionale dell’Industria Automobilistica di Shanghai a Shanghai, Cina.Feng Li/Getty Images

Nel 2010, la Bugatti Veyron Super Sport 16 cilindri, 1.200 cavalli, è stata in grado di raggiungere i 431,3 chilometri orari su un circuito, stabilendo un record di velocità di produzione. Gli acquirenti della Veyron, tuttavia, sono rimasti probabilmente delusi nell’apprendere che le loro auto erano limitate a sole 257 miglia all’ora (413,6 chilometri all’ora) per proteggere le gomme del veicolo [fonte: Autoblog].

Qual è la velocità massima che hai mai raggiunto in auto? 90? 130? 150? Molto probabilmente non vi siete mai avvicinati neanche lontanamente alle incredibili velocità di cui è capace la Veyron. Dopotutto, non ne hai bisogno, anche se sei super in ritardo per una riunione.

Pubblicità

Questo tipo di velocità massima è comunque fuori dalla portata di quasi tutte le auto in circolazione, grazie a un dispositivo chiamato limitatore di velocità, che a volte viene anche chiamato “governatore”. Come molte funzioni sulle moderne auto a iniezione, i limitatori di velocità funzionano attraverso sensori elettronici e il computer del motore.

Ecco come funziona: Una serie di sensori rileva la velocità a cui si sta andando, quindi comunica queste informazioni al computer del motore, che gestisce quasi tutte le funzioni del motore. Una volta raggiunta una velocità massima prestabilita, il computer interviene e limita il flusso d’aria e di carburante al motore e persino le scintille che provocano la combustione. In ogni caso, non sarà possibile superare la velocità massima determinata dal costruttore dell’auto [fonte: K-Speed].

Articolo molto interessante
5 Modi completamente sbagliati di guidare in condizioni di vento forte

Quali veicoli hanno i limitatori di velocità? In molti paesi sono richiesti sui ciclomotori e su alcuni veicoli commerciali. Negli Stati Uniti, la National Highway Traffic Safety Administration ha iniziato a studiare i limitatori di velocità obbligatori sui mezzi pesanti nel 2011. Per quanto riguarda le autovetture, ogni veicolo è diverso. Le auto economiche tendono ad essere limitate a circa 110 miglia all’ora (177 chilometri all’ora) o giù di lì, mentre le auto ad alte prestazioni – in particolare quelle europee – tendono ad essere molto più alte. Dipende persino dal motore che si sceglie. Ad esempio, sulla Ford Mustang 2011, il modello V-6 è limitato a 113 miglia all’ora (181,9 chilometri all’ora), ma il più potente V-8 può avvicinarsi a 150 miglia all’ora (241,4 chilometri all’ora) [fonte: Car and Driver].

Lascia un commento