Come funzionano i motori delle auto

2018 Mercedes-AMG G65 ” ” Il motore Mercedes-AMG G65 edizione finale del 2018 eroga 621 CV e 738 libbre di coppia. Mercedes AMG

Pubblicità

Avete mai aperto il cofano della vostra auto e vi siete mai chiesti cosa succedeva lì dentro? Il motore di un’auto può sembrare un grande miscuglio confuso di metallo, tubi e fili ai non addetti ai lavori.

Potresti voler sapere cosa sta succedendo semplicemente per curiosità. O forse state comprando un’auto nuova, e sentite cose come “2,5 litri inclinato quattro” e “turbo” e “tecnologia start/stop”. Cosa significa tutto questo?

In questo articolo discuteremo l’idea di base di un motore e poi entreremo nel dettaglio di come tutti i pezzi si incastrano insieme, cosa può andare storto e come aumentare le prestazioni.

Lo scopo del motore di un’auto a benzina è quello di convertire la benzina in movimento in modo che la vostra auto possa muoversi. Attualmente il modo più semplice per creare movimento dalla benzina è quello di bruciare la benzina all’interno di un motore. Pertanto, un motore per auto è un motore a combustione interna – la combustione avviene internamente.

Due cose da notare:

  • Ci sono diversi tipi di motori a combustione interna. I motori diesel sono di un tipo e i motori a turbina a gas sono di un altro tipo. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.
  • Esiste anche il motore a combustione esterna . Il motore a vapore nei treni e nelle barche a vapore di vecchio stampo è il miglior esempio di motore a combustione esterna. Il combustibile (carbone, legno, olio) in un motore a vapore brucia all’esterno del motore per creare vapore, e il vapore crea movimento all’interno del motore. La combustione interna è molto più efficiente della combustione esterna, in più un motore a combustione interna è molto più piccolo.
Articolo molto interessante
Cosa comporta il costo del possesso di un'auto?

Vediamo più in dettaglio il processo di combustione interna nella prossima sezione.

Lascia un commento