Come funzionano le auto di controllo

Questa Checker Superba del 1961 mostra il design di base che l’azienda ha utilizzato sui suoi modelli “civili” per tutta la sua durata.

Fondata nel 1922, Checker è stata a lungo famosa per i taxi e le limousine aeroportuali appositamente progettati quando ha iniziato a vendere modelli “civili” nel 1959. Secondo alcune fonti, Checker offriva “auto da diporto” già nel 1948, ma la fabbrica di Kalamazoo ha sempre detto che il 1959 è stato il primo anno di vendite private.

Supponendo di poter trovare un concessionario Checker (non sono mai stati molto numerosi), i civili hanno acquistato quella che inizialmente era chiamata Superba, una berlina a quattro porte o un vagone in assetto standard o speciale. Gli Speciali erano più deluxe all’interno, ma non molto. Erano tutte le stesse cose da carro armato familiari a chiunque abbia mai preso un taxi dalla metà degli anni ’50 alla metà degli anni ’80. L’A8 arrivò in strada nel 1956 con un passo di 120 pollici, abbastanza compatto per l’epoca. Il peso medio sul marciapiede era di 3400 libbre per le berline, e quasi 3800 per i carri scatolati. Morris Markin, fondatore e presidente di Checker, era un uomo risoluto: Non ci sarebbe stato alcun cambiamento in questo design tetro ma pratico, a patto che ci fossero stati acquirenti per auto affidabili, durevoli, “taxi-tough”. Non che ci fossero stati molti cambiamenti prima. A parte le verniciature non commerciali e l’abbandono della “luce a noleggio”, la Superba si differenziava dalla A8 solo per il lifting frontale con i fari quadricilindrici di tendenza.

Articolo molto interessante
Posso usare l'energia solare per ricaricare un ibrido plug-in?

La potenza di Superba è venuta dalla Continental Motor Company, fondamentalmente la stessa testa a L da 226 pollici cubici sei una volta usata dalla Kaiser (vedi voce). Qui, però, era disponibile nelle versioni a valvole laterali e a valvole in testa senza alcuna differenza di prezzo.

Il primo aveva una compressione 7,3:1 e produceva solo 80 cavalli, quindi doveva essere destinato a zone dove il gas era di qualità molto scarsa. L’unità ohv aveva una più moderna compressione 8:1 e una più rispettabile 122 CV. Le trasmissioni erano il previsto cambio manuale a tre velocità a colonne con cambio manuale e automatico Borg-Warner.

Fedele alla sua tradizione di taxi, la berlina Superba potrebbe essere equipaggiata con un paio di sedili posteriori per trasportare fino a otto persone. Il carro, dotato di un finestrino del portellone posteriore abbassabile, aveva lo stesso sedile posteriore spazioso, che si ripiegava per creare un ponte di carico davvero voluminoso. Stranamente, però, il ripiegamento dei sedili era realizzato da un servo elettrico. Questo espediente e la diversa carrozzeria hanno reso il vagone circa 350 dollari più costoso della berlina.

In un’epoca in cui le auto americane tradizionali rotolavano su ruote da 14 pollici, Checker si è bloccata con le 15, che rendevano più fluide le corse in taxi sulle strade sempre più craterizzate dell’America urbana. Anche questo riflette le sue origini di taxi, la Superba vantava porte alte e pavimenti piani a righello per un facile ingresso/uscita e molto spazio per i piedi.

Articolo molto interessante
1956-1957 Lincoln

Non vantava però molto in termini di lusso: tappetini di gomma dove avrebbe potuto esserci la moquette, rivestimenti di testa pedonali in cartone rigido e una cospicua assenza di dispositivi di sicurezza di fine anni ’50 come cruscotto e alette parasole imbottite, volante in lamiera e cinture di sicurezza. Semplici spessori rotondi annidati all’interno di un cruscotto a faccia piana che assomigliava a quello di una Plymouth del ’51, un design che sarebbe rimasto assolutamente immutato attraverso le ultime auto Checker costruite.

Per saperne di più sulle auto americane defunte, vedi:

  • AMC
  • Duesenberg
  • Oldsmobile
  • Plymouth
  • Studebaker
  • Tucker

Lascia un commento