Come funzionano le auto Edsel

La Citazione Edsel è stata una delle prime Edsel di produzione, inchinandosi nel 1958. Vedi altre immagini della Edsel . .

Una commedia degli errori o una buona idea al momento sbagliato? L’Edsel era entrambe le cose – la prova che quello che sembra suonare oggi può non esserlo domani. Come scrisse più tardi uno storico: “Il suo obiettivo era giusto, ma il bersaglio si è mosso”.

Galleria di immagini Edsel

Quell’obiettivo è stato avvistato nei giorni inebrianti del 1954, quando la Ford Motor Company si stava fortemente riprendendo dal suo quasi crollo alla fine degli anni ’40. Guidati dal presidente del consiglio di amministrazione Ernest R. Breech, ottimisti manager di Dearborn, determinati ad abbinare il modello di General Motors al modello, posero piani espansionistici per una gerarchia a cinque case automobilistiche simile a quella della GM, che prevedeva una nuova Divisione Continentale separata e una seconda marca a medio prezzo per sostenere Mercury.

Quest’ultimo aveva un senso in un momento in cui il mercato dei prezzi medi era in piena espansione. Nel 1955, anno del record, Pontiac, Buick e Dodge costruirono insieme quasi due milioni di auto.

Ma con il consueto lead time triennale del settore, Edsel è arrivata solo alla fine del 1957, quando l’intero mercato era depresso e il segmento dei prezzi medi si era ridotto dal 25 al 18 per cento. Sperando di vendere 100.000 dei modelli d’esordio del ’58, la Divisione Edsel ne costruì solo poco più di 63.000, anche se questo era giusto per una linea completamente nuova in un anno di recessione. Ma da lì è stato tutto in discesa. Dopo meno di 45.000 esemplari per il ’59 e solo 3000 dei modelli del ’60, la marca è stata cancellata alla fine di novembre del ’59. Il nome, naturalmente, rendeva onore all’unico figlio del fondatore dell’azienda Henry Ford e al padre dell’allora presidente Henry Ford II. Non che dovesse essere la scelta giusta. Ford sollecitò monikers da tutto il mondo – compresa la poetessa libera/pensiera Marianne Moore, che escogitò storditori come “Mongoose Civique”, “Turcotinga” e “Utopian Turtletop”. Ranger, Pacer, Corsaro e Citation sono stati i primi classificati tra i 6000 nomi considerati dall’agenzia pubblicitaria, e sono stati infine adottati come denominazioni di serie. Ma a Breech non piacevano questi e nessun altro suggerimento. “Edsel” era spuntata come una prospettiva iniziale, probabilmente perché il progetto era ampiamente conosciuto come “E-car”. Ma la famiglia Ford era contraria, e negava persino pubblicamente che la Edsel sarebbe mai stata usata. Ma quando una decisione è stata presa in ritardo, Breech è intervenuta. “Mi occuperò io di Henry”, dichiarò. Lo fece, ed Edsel lo fu.

Articolo molto interessante
1985 Pontiac Firebird Trans Am

Sebbene originariamente concepito come un più costoso e potente “super Mercury”, Edsel era posizionato tra Ford e Mercury. Era anche lontana dal design radicale tutto nuovo che si diceva fosse stato messo in circolazione per circa due anni prima dell’introduzione, il che avrebbe potuto influire anche sulle vendite del primo anno.

Lascia un commento