Come funzionano le gare di recupero

NEXT PAGE Impound races require the set-up of the car not to be changed during the race. See more NASCAR pictures.Le gare di recupero richiedono che l’assetto della vettura non venga modificato durante la gara. Vedi altre immagini NASCAR.David Madison/Digital Vision/Getty Images

Prima del sequestro, la NASCAR sapeva di dover trovare un equilibrio tra i piloti che potevano permettersi di usare una configurazione per qualificarsi in una gara e un’altra nella gara vera e propria, e i piloti che dovevano accontentarsi di una sola configurazione. Implementata nel 2005, la regola del sequestro stabilisce che l’assetto di una vettura non può essere modificato tra la gara di qualificazione e la gara vera e propria. Una volta che una vettura si è qualificata ed è stata ispezionata, i membri dell’equipaggio non possono eseguire alcun lavoro su di essa. La macchina deve essere parcheggiata nel garage (sequestrata) e lasciata sola fino alla gara [fonte: Siska]. Anche se l’idea era quella di migliorare la competizione, i cambiamenti non erano ideali all’inizio. Le squadre sentivano che il sequestro delle auto rendeva gli orari più confusi e la giornata di gara più frenetica. Alla fine la NASCAR ha affrontato questi problemi e ha allentato le regole in una certa misura.

Pubblicità

Allora, perché esattamente la NASCAR ha iniziato a sequestrare auto? Quali problemi sono sorti all’inizio dell’applicazione della regola del sequestro? Quali sono le restrizioni imposte ai membri dell’equipaggio durante il sequestro dell’auto? E, c’è un modo per un pilota di aggirare la regola del sequestro unico? Continuate a leggere per scoprirlo.

Articolo molto interessante
1997 NASCAR Winston Cup Recap

Lascia un commento