Come funzionano le sovvenzioni per le auto ibride

President Barack Obama greets the crowd after addressing a groundbreaking ceremony for the LG Chem plant that will manufacture advanced batteries for Chevrolet and Ford electric cars in Holland, Mich., on July 15, 2010.Il Presidente Barack Obama saluta la folla dopo il discorso di apertura dello stabilimento LG Chem che produrrà batterie avanzate per le auto elettriche Chevrolet e Ford in Olanda, Michigan, il 15 luglio 2010.AP Foto/Carlos Osorio

Nell’agosto 2009, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato che 2,4 miliardi di dollari in pacchetti di stimolo sarebbero andati ai produttori di auto ibride, batterie e tecnologie a trazione elettrica.

Con l’obiettivo di ridurre la dipendenza dell’America dal petrolio estero e di creare nuovi posti di lavoro, 48 aziende sono state selezionate per ricevere finanziamenti nell’ambito dell’American Recovery and Reinvestment Act per promuovere la tecnologia ibrida e delle batterie del paese.

L’obiettivo del presidente Obama è quello di avere un milione di auto ibride plug-in sulla strada entro il 2015, così ha definito l’investimento in queste tecnologie essenziali per accelerare la produzione. I progressi in queste tecnologie “permetteranno ai produttori di soddisfare i maggiori standard di risparmio di carburante, riducendo al contempo le emissioni di gas serra dei veicoli”, secondo il Dipartimento dell’Energia.

Ecco come si somma: 1,5 miliardi di dollari vanno ai produttori per la produzione di batterie e dei loro componenti. Altri 500 milioni di dollari vanno alle aziende che producono componenti di trasmissione elettrica per veicoli, compresi i motori elettrici. Infine, 400 milioni di dollari in sovvenzioni saranno utilizzati per l’acquisto di migliaia di veicoli ibridi plug-in e completamente elettrici per dimostrazioni di test pubblici [fonte: TreeHugger].

I destinatari di questi fondi vanno dalle case automobilistiche Big Three di Detroit alle aziende più piccole che producono componenti per batterie e motori elettrici. Le 48 aziende sono situate in tutti gli Stati Uniti e sono state selezionate dopo un intenso processo di concorrenza. Con i soldi dello stimolo, queste aziende sperano di abbassare i costi di produzione di veicoli ecologici e di metterne di più nei nostri vialetti.

In questo articolo, esamineremo come il pacchetto di stimolo viene utilizzato per produrre auto ibride ed elettriche ed esamineremo altre sovvenzioni per veicoli ecologici.

Lascia un commento