Come possono le batterie agli ioni di litio migliorare gli ibridi?

Image Gallery: Hybrid Cars An assembly line for General Motors lithium-ion battery for the Chevrolet Volt is seen at the Brownstown Battery Pack Assembly in Brownstown Township, Mich., on Jan. 7, 2010. See pictures of hybrid cars. Galleria immagini: Hybrid Cars Una linea di montaggio per la batteria agli ioni di litio General Motors per la Chevrolet Volt è stata vista al Brownstown Battery Pack Assembly a Brownstown Township, Michigan, il 7 gennaio 2010. Vedi immagini di auto ibride.AP Foto/Carlos Osorio

Sembra che le batterie agli ioni di litio siano ovunque al giorno d’oggi, nella più piccola elettronica portatile e nelle più grandi auto elettriche. Queste centrali elettriche ricaricabili saranno presto installate anche nei veicoli ibridi, sostituendo le batterie al nichel-metallo idruro (NiMH) usate più spesso negli ibridi dell’ultimo decennio.

Anche se le batterie agli ioni di litio (Li-ion) sono state costose in passato, poiché ne vengono prodotte di più, diventano meno costose da produrre. A lungo termine, con la creazione di un numero sempre maggiore di celle agli ioni di litio, le case automobilistiche possono abbassare il costo delle auto ibride fino a quando i prezzi non saranno più vicini a quelli delle tradizionali auto a benzina [fonte: HybridCars].

Il più grande vantaggio della tecnologia agli ioni di litio è la sua capacità di essere ricaricata rapidamente, che è esattamente ciò che è richiesto nella guida ibrida. La potenza immagazzinata nelle batterie è facilmente sfruttabile e facilmente disponibile, e quando una tecnologia come la frenata rigenerativa viene presa in considerazione nell’equazione, le celle possono essere ricaricate piuttosto rapidamente.

Articolo molto interessante
1928 Nash Advanced Six Coupe

Con la tecnologia agli ioni di litio così spesso nelle notizie, è facile dimenticare che queste batterie non vengono utilizzate molto nei veicoli – non ancora, comunque. L’ultima generazione di ibridi, come la Chevy Volt e la Fisker Karma, utilizzano batterie agli ioni di litio. Ma gli ibridi che abbiamo imparato a conoscere e ad amare nel corso degli anni, tra cui la Toyota Prius, la Honda CR-Z e la Ford Escape, usano ancora batterie NiMH.

Continuate a leggere per scoprire come questi tipi di batterie si accumulano l’una contro l’altra.

Lascia un commento