Concetto Dodge ZEO

Galleria immagini: Concept Cars

Sì.
Dodge ZEO Concept

Dodge ZEO Concept. Vedi altre immagini di concept car.

La combinazione tra l’aspetto sportivo della muscle car e la magra, media, potenza elettrica è il nuovo concetto di Dodge, l’auto elettrica ZEO. Progettata come il veicolo ad alte prestazioni del futuro di Dodge, ZEO è l’acronimo di Zero Emissions Operations. Con un gruppo di batterie agli ioni di litio che alimenta il motore da 250 kilowatt della ZEO, Dodge sostiene di avere la capacità di percorrere quasi 250 miglia con una sola carica.

Presentata al Salone dell’auto di Detroit 2008, la ZEO è stata costruita per una clientela che Dodge chiama “appassionati di guida rispettosa dell’ambiente e con un bisogno di velocità”. La coupé interamente in alluminio si guida su ruote da 23 pollici, ha una caratteristica griglia illuminata a LED, l’abitacolo con finiture a LED e porte in stile forbice. Con una potenza dichiarata di 250 cavalli alla spina, Dodge proietta un tempo da 0 a 60 mph in meno di sei secondi.

Dodge ZEO Concept

Dodge ZEO Concept

Anche se tecnicamente meno ambiziosa, la trasmissione di ZEO si basa sulla stessa innovazione nella tecnologia delle batterie del concetto Volt di Chevrolet: ioni di litio. Presentata al Salone dell’auto di Detroit 2007, la Volt è dotata di una trasmissione ibrida plug-in che si affida fortemente alla tecnologia agli ioni di litio. Le batterie agli ioni di litio si trovano attualmente nei dispositivi elettronici portatili come i computer portatili, ma si sono rivelate inaffidabili in condizioni ambientali di temperatura estreme e difficili come quelle sotto il cofano di un’auto.

Articolo molto interessante
Salone dell'auto di New York 2007

La coupé sportiva 2+2 cavalca su un passo di 109,9 pollici. Misura 172,8 pollici di lunghezza, 68,6 pollici di larghezza e 50,8 pollici di altezza. Sebbene Dodge non abbia in programma un modello di produzione ZEO, ha affermato che il pubblico vedrà le sfumature del concetto nella progettazione dei prodotti futuri.

Lascia un commento