Cos’è una stock car?

Prossimo NASCAR Sprint Cup Series Daytona 500 at Daytona International Speedway in Daytona Beach, FL, February 2008.NASCAR Sprint Cup Series Daytona 500 a Daytona International Speedway a Daytona Beach, FL, febbraio 2008.Nick Laham/Getty Images

NASCAR è un nome familiare. Questo sport ha guadagnato una popolarità enorme nella storia recente, rendendo i suoi piloti famosi come qualsiasi altra categoria di atleta professionista. Ma come possono andare così veloci? Non è solo la guida. Ha qualcosa a che fare anche con l’auto, l’auto di serie.

In origine, stock car era un nome molto letterale. Era un’automobile che non era stata alterata o riconfigurata rispetto alla sua costruzione originale. Questo si differenziava da altre auto da corsa che erano state modificate e personalizzate per specifiche capacità prestazionali.

Pubblicità

La maggior parte delle auto da corsa sono costruite per il solo scopo di correre e non per l’uso quotidiano [fonte: Economic Expert]. Ma le auto di serie originali – quelle viste sulle piste sterrate tra la fine degli anni ’40 e gli anni ’50 – erano solo normali berline di famiglia. Naturalmente, queste berline di famiglia avrebbero potuto avere un leggero ritocco al motore per ottenere un po’ più di velocità [fonte: NASCAR]. Durante la settimana, queste auto tradizionali potrebbero essere usate per portare la famiglia al parco o per fare la spesa. Ma il fine settimana è arrivato il momento di andare in pista. A quei tempi, tutto ciò di cui il guidatore aveva bisogno era un sacco di carburante e una corda o un qualche tipo di imbracatura da usare come cintura di sicurezza di fortuna [fonte: NASCAR].

Articolo molto interessante
Come saranno le auto da corsa nel 2025?

Come si è evoluto lo sport delle corse di stock-car, così si sono evolute anche le auto. Le strade diventavano più accidentate e le corse più veloci e pericolose, quindi era necessario apportare delle modifiche per garantire la sicurezza dei piloti. Oggi, le auto di serie sono fatte per gestire le condizioni intense della pista e fornire il massimo grado di sicurezza ai loro piloti. Il veicolo può ancora assomigliare molto a una normale berlina che si trova parcheggiata nel vialetto del vicino, ma l’aspetto può ingannare. Il telaio, così come quello che c’è sotto il cofano, è cambiato in modo significativo. Oggi, le auto di serie sono più simili alle auto da corsa in quanto costruite appositamente per la pista, che devono soddisfare un severo insieme di regolamenti stabiliti da campionati di corse professionali come la NASCAR [fonte: Economic Expert].

Le auto di serie sono utilizzate nelle corse automobilistiche, chiamate appropriatamente “stock-car racing”. I piloti gareggiano l’uno contro l’altro facendo dei giri intorno ad una pista ovale, che di solito copre tra 200 e 600 miglia (320-965 km). La NASCAR è la più famosa delle leghe di corse automobilistiche, ma esistono molte varianti negli Stati Uniti e in altri paesi [fonte: Economic Expert].

Per ulteriori informazioni relative alle auto di scorta, consultare i link alla pagina seguente.

Articolo molto interessante
Come funzionano gli scanner per auto di scorta

Articoli Howstuffworks correlati

  • Perché la NASCAR non corre sotto la pioggia?
  • Come funzionano i motori NASCAR
  • Come funziona il Premio NASCAR

Fonti

  • Esperto di economia. “Stock car racing”. (Accesso il 15/12/2008) http://www.economicexpert.com/a/Stock:car:racing.htm
  • NASCAR.com. “Evoluzione delle Stock Car” (Accesso 1/6/09)http://www.nascar.com/news/features/stock.car.evolution.1/index.html

Lascia un commento