Cosa bisogna sapere per viaggiare in autobus in Brasile

Come ospite di alcuni eventi di alto livello (ricordiamo ad esempio i Mondiali di calcio o le Olimpiadi del 2016), il Brasile si è proclamato indispensabile nelle liste di molte persone in termini di luoghi da visitare. È facile capire il perché: con una cultura elettrizzante, la sua geografia diversificata e le sue spiagge di livello mondiale, ha molto da offrire, indipendentemente dal livello che si vuole spostare.

Anche se è più costoso di molte altre aree del Sud America che lo circondano, ci sono molti modi per ridurre le spese di viaggio. Uno dei più efficaci è l’utilizzo dell’autobus come mezzo di trasporto principale.

Ecco cosa dovreste sapere sul viaggiare in autobus attraverso il Brasile.

Dove andare:

Il Brasile è un grande Paese (è infatti il quinto più grande del mondo). Può essere un po’ difficile da abbracciare, ma fortunatamente molto di quel vasto spazio è occupato dalla giungla amazzonica. Quindi la maggior parte delle zone che vi interesseranno sono nella parte orientale del paese. Anche con questa limitazione, può richiedere molto tempo viaggiare in autobus attraverso questa nazione, poiché le città sono molto distanti tra loro.

Se l’intenzione è quella di viaggiare in autobus, è meglio concentrarsi sugli spostamenti all’interno di una regione: ad esempio, nel sud-est, si possono visitare Rio de Janeiro, San Paolo e Minas Gerais. Nell’estremo sud si possono esplorare Florianapolis, Porto Allegre e le cascate di Iguaçu. Nel nord-est si possono visitare Recife, Natal e Fortaleza. Viaggiare all’interno di una regione può richiedere dalle 5 alle 7 ore, mentre spostarsi da una regione all’altra può richiedere più di 24 ore.

Acquistare biglietti:

Potete acquistarli in stazione il giorno del vostro viaggio, ma non siete sicuri che l’orario che volete o anche quel giorno avrete posti disponibili a destinazione. Molti brasiliani viaggiano in autobus e le linee più comuni si riempiono prima di quanto si pensi.

Un modo semplice per evitarlo è quello di acquistare i biglietti online prima della data di partenza prevista. Mentre molti rivenditori brasiliani richiedono una carta di credito valida e un numero di identificazione nazionale valido (CPF), i siti web come Sapsbus aiutano ad acquistare i biglietti molto più facilmente.

Gli autobus in Brasile sono disponibili in diverse classi e variano per qualità, servizi e prezzi. Ci sono centinaia di aziende che collegano varie rotte, il che può confondere chiunque non le conosca. La maggior parte dei viaggi in autobus in questo paese sono di notevole lunghezza, quindi spesso vale la pena di pagare un piccolo extra per un posto più grande e più confortevole, soprattutto se avete intenzione di fare il vostro viaggio di notte.

Rispetto a quelli dei paesi vicini, gli autobus in Brasile sono piuttosto lussuosi. Anche se ci sono autobus abbastanza semplici e praticamente privi di comfort a prezzi bassi, ci sono anche opzioni abbastanza comode per chi è disposto a pagarle. La classe più popolare tra i backpackers è la classe Semi-bed o convenzionale. Questo di solito comprende un comodo sedile reclinabile che potrebbe assomigliare un po’ a un letto (da cui il nome), aria condizionata, servizi igienici e a volte anche qualcosa da mangiare.

Cosa aspettarsi:

Tutti gli autobus in Brasile che effettuano corse superiori alle 4 ore devono avere i servizi igienici a bordo. Di solito ci si ferma ogni 4 ore circa per riposare. Se scendete dall’autobus ricordatevi di portare con voi i vostri oggetti di valore e chiedete all’autista quanto dura la fermata per evitare di essere lasciati indietro.

Gli autobus brasiliani sono noti per la loro aria condizionata, quindi è meglio non dimenticare di portare con sé una giacca o una coperta durante il viaggio, anche se si fa un giro nella giungla in piena estate. Cercate di evitare il sedile anteriore che di solito si trova appena sotto le bocchette di ventilazione.

Sicurezza del bus:

Per evitare contrattempi, non dimenticate di assicurare tutti i vostri effetti personali di un certo valore e di lasciare a casa il maggior numero possibile di oggetti di valore.

Le stazioni degli autobus in Brasile tendono ad essere situate alla periferia delle città e si chiamano Rodoviárias. I borseggiatori e gli scippatori si muovono in queste aree, quindi prestate particolare attenzione. Non lasciate che i vostri beni più costosi siano visti e tenete sempre a contatto con il vostro corpo i vostri beni più preziosi.
La seconda ondata di prevenzione dei furti avviene quando si sale a bordo. I vostri bagagli pesanti saranno lasciati sotto l’autobus, ma tenete tutti i vostri oggetti di valore con voi sopra. Potresti voler dare una mancia al facchino un paio di monete mentre metti la valigia, forse questo ti aiuterà a fare in modo che non gli succeda nulla. Tenete il vostro bagaglio a mano in grembo evitando di metterlo nel bidone della spazzatura.

Questo blog è stato scritto da Stephanie Yoder di Viaggi, ventenne. Nel 2010 ha lasciato il suo lavoro d’ufficio, scambiando una vita aziendale con avventure in tutto il mondo, viaggiando attraverso l’Asia, l’Australia, l’Europa e le Americhe. Da allora ha scalato la Grande Muraglia e si è trovata sotto il Colosseo, si è immersa nella Grande Barriera Corallina e si è persino innamorata di un altro giramondo lungo il percorso.

Potete seguire le avventure di Stephanie sul suo blog, ma anche su Facebook e Twitter. Fotografie di Stephanie Yoder in Journeys to the Twenty-First Century

Cerca e prenota i tuoi biglietti per l’autobus per il Sud America direttamente su Sapsbus.com

Hai viaggiato in autobus in Sud America e hai qualche consiglio da condividere? Condividili nei commenti qui sotto!

Lascia un commento