Costruire un box batteria d’epoca personalizzato

Produzione di un contenitore d’epoca per componenti moderni

Vedi tutte le 21 fotoRyan MansonwriterNov 16, 2015

Quando è arrivato il momento di localizzare tutta l’elettronica di gestione del motore relativa alla nostra 383, di cui ci occuperemo il mese prossimo, mi è venuto in mente che sarebbe stato un disservizio montare semplicemente questi oggetti in bella vista. Con metà dei nostri sforzi per far sembrare il motore come se fosse uscito direttamente dai primi anni ’60, sarebbe un peccato montare il modulo di potenza atomica MSD, la scatola di accensione digitale 6AL e la bobina Blaster SS in una posizione ben visibile. Ho iniziato a fare un po’ di brainstorming e mi è venuto in mente che avevamo un’area inutilizzata a forma di vassoio per la batteria di riserva (la batteria era stata ricollocata). Questo ci ha dato abbastanza beni immobili per ospitare tali oggetti, ma avevo bisogno di un buon contenitore in cui nasconderli. La mia idea iniziale era di trovare una vecchia batteria che fosse corretta per l’epoca, tagliarla a pezzi e usare la carcassa per nascondere i componenti. Poi ho scoperto quanto costava una batteria d’epoca e i pericoli che comportava tagliarla a pezzi, e ho deciso di sopprimere l’idea. Durante la mia ricerca, però, mi sono imbattuto in Legendary Battery Toppers e la mia idea è stata spalancata.

Se il loro nome, Legendary Battery Toppers, suona come se potessero fare dei top che coprono le batterie, è corretto. Offrono quattro diversi topper per batterie in stile GM/Delco che sono progettati per adattarsi ad una moderna batteria AC Delco o Sears 24 Series senza manutenzione, superficie liscia, top post batteria. Anche se non avevamo in programma di “tappare” semplicemente una batteria, ho pensato che il loro topper DC12, basato sulle batterie Delco della fine degli anni ’50, sarebbe stato il punto di partenza perfetto per costruire un contenitore personalizzato per ospitare i nostri componenti.

Articolo molto interessante
Uno e solo

Con una gita al negozio di artigianato locale, che ha scoperto una manciata di vari fogli di ABS e una chiamata a Classic Industries per una vera decalcomania Delco DC12, ero pronto a iniziare a fabbricare la mia finta batteria d’epoca.

Vedi tutte le 21 foto

01 Questo è il topper come è arrivato da Legendary Battery Toppers. Abbiamo optato per il coperchio nero in stile catrame con i tappi neri su quelli gialli. Questo è corretto per un’applicazione di fine anni ’50.

Vedi tutte le 21 foto

02-04 Ecco i componenti di cui abbiamo bisogno per ospitare: una scatola di accensione MSD Digital 6AL, una bobina Blaster SS e un modulo di potenza Atomic EFI.

Vedi tutte le 21 foto

05 Il primo passo è quello di tagliare il fondo della nostra scatola a misura, così come il fronte e due lati. Queste specifiche sono determinate dalle dimensioni del topper della batteria. Stiamo usando ABS nero per la nostra scatola, che in realtà è molto divertente da lavorare, perché è facile e veloce da incollare e le macchine abbastanza bene.

Vedi tutte le 21 foto

06-07 Ho deciso di montare per primo la scatola 6AL perché era la più grande. Usando un qualche angolo di alluminio che avevo intorno che ho tagliato per adattarlo, ho poi forato e picchiettato l’angolo e avvitato la scatola ad ogni lunghezza usando gli isolatori in gomma MSD forniti nel kit per ridurre al minimo le vibrazioni.

Vedi tutte le 21 foto

08 Ho quindi forato e maschiato le staffe a -20 e praticato i fori corrispondenti nella lamiera di base in ABS, montando la scatola nel processo.

Vedi tutte le 21 foto

Articolo molto interessante
GM Performance Parts a Barrett-Jackson Orange County

09 Poi ho applicato il cemento ABS ai bordi della base e ho bloccato i pannelli laterali in posizione. Ho anche usato un paio di “blocchi di colla” agli angoli (mio zio Doe sarebbe orgoglioso!) per un ulteriore supporto.

Vedi tutte le 21 foto

10 La prossima mossa è quella di aggiungere il pannello superiore “a mensola” alla scatola in ABS, ma prima di poterlo fare è necessario incollare il pannello frontale in posizione.

Vedi tutte le 21 foto

11 Qui, il ripiano è stato aggiunto e forato per accettare gli elementi di fissaggio per fissare la scatola di accensione.

Vedi tutte le 21 foto

12 Anche la bobina e il modulo di potenza sono dotati di supporti a vibrazione, che verranno utilizzati per accoppiare i componenti all’alloggiamento dell’ABS. Ho usato pezzi da 1/2 pollice in ABS, incollati al pannello frontale, forati e filettati per la bobina, mentre i supporti del modulo di potenza sono semplicemente forati e filettati nel ripiano in ABS.

Vedi tutte le 21 foto

13 Sotto il ripiano sono stati aggiunti altri blocchi di colla per sostenere i componenti.

Vedi tutte le 21 foto

14 Ecco l’elettronica montata nella loro nuova casa.

Vedi tutte le 21 foto

15-16 Una prova a secco per assicurarsi che tutto si inserisca sotto il topper e avrei potuto fermarmi qui, avendo completato ciò che equivale a una scatola nera, ma voglio replicare una batteria d’epoca

Vedi tutte le 21 foto

17 Ciò significava che dovevo ricreare parte dell’architettura della batteria d’epoca, il che significava aggiungere un bordo superiore e inferiore e una sezione centrale con puntini. Qui, sto usando una pistola termica e una pausa di fortuna per creare una curva pulita a 90 gradi per la sezione inferiore del trim.

Vedi tutte le 21 foto

18 Mentre l’ABS è ancora caldo, ho applicato una sezione di piastra di alluminio per aiutare ad appiattire il pannello.

Articolo molto interessante
Dodge Ram nominato Motor Trend¿ s Back-to-Back ¿ Migliore camion dell'anno¿

Vedi tutte le 21 foto

19 L’acetone, applicato con cura, può essere utilizzato per lucidare la superficie della plastica ABS, rimuovendo le imperfezioni superficiali che derivano dal processo di lavorazione.

Vedi tutte le 21 foto

20 Con il pezzo di rifinitura inferiore incollato alla scatola, ho anche installato la decalcomania Delco che ho acquistato da Classic Industries, che sarà affiancata da un pannello con puntini, proprio come le batterie originali DC12.

Vedi tutte le 21 foto

21-22 Ho segnato le dimensioni della decalcomania sul pannello a punti e poi ho usato un punzone per creare gli angoli arrotondati. Una lama di rasoio affilata e un regolo vengono poi utilizzati per tagliare il resto dell’apertura.

Vedi tutte le 21 foto

23 Poi, il pannello con i puntini è stato incollato in posizione, circondando la decalcomania nel processo. Una pistola termica e un po’ di pazienza sono stati poi utilizzati per piegare il pannello con i punti intorno alla scatola.

Vedi tutte le 21 foto

24-25 E’ stato anche fabbricato un pezzo più stretto di rifinitura superiore, utilizzando lo stesso processo di quello inferiore per aggiungere più dimensioni alla scatola della batteria. Con il topper e un paio di cavi della batteria fittizi installati, sembra quasi il vero affare

Vedi tutte le 21 foto

26 per tutto il tempo nascondendo l’elettronica moderna del motore all’interno.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2015\11\custom-delco-dc12-vintage-battery-box.jpg

Lascia un commento