Costruire una Ford Deuce Roadster moderna del 1932

Cosa c’è sotto un Deuce del 21° secolo

Vedi tutte le 33 fotoDrew HardinwriterJun 1, 2002

Non le fanno più come una volta. Grazie al cielo. I telai di oggi sono un mondo a parte i volantini flessibili che le fabbriche usavano per rivettare insieme. Le moderne tecniche di saldatura, l’accurata lavorazione artigianale e la robustezza della lamiera e dell’acciaio tubolare contribuiscono a formare una base per il Deuce di oggi che è più solida di quanto Henry avrebbe mai potuto immaginare.

Come dovrebbe essere. Confronta le gomme dure e magre prodotte negli anni ’30 con le gomme radiali contemporanee. O l’uscita di una testa piatta rispetto a ciò che può generare anche il motore della cassa più maneggevole. I parametri prestazionali delle aste di oggi mettono un’enorme quantità di stress su un telaio e potrebbero rapidamente pretzelare un telaio vecchio di 70 anni.

Eppure, allo stesso tempo, un telaio ad aste deve mantenere alcune caratteristiche prebelliche, o quelle carrozzerie antiquate (o riproduzioni delle stesse) non vi si avviteranno. Una Deuce “rail”, per quanto high-tech sia la sua costruzione, deve comunque avere l’aspetto di una Deuce “rail”, con il suo caratteristico profilo ad arco che si rivela nella parte del telaio.

In che modo il moderno costruttore di telai si destreggia tra queste esigenze? Per scoprirlo, abbiamo passato diversi giorni al Total Cost Involved Engineering (TCI) a guardare un telaio del ’32 passare dall’acciaio grezzo al telaio a rotolamento.

Articolo molto interessante
Tecniche professionali di rimozione delle ammaccature - Consigli per la lavorazione dei metalli del Professor Hammer

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2002\06\113-82868-ps.jpg

Lascia un commento