Costruzione del telaio – Il Tour su strada 2007 ’32 – Parte 2

Parte II Costruire un telaio per andare lontano

Vedi tutte le 22 fotoRyan MansonphotographerRon CeridonowriterApr 30, 2007

Le fondamenta di qualsiasi asta stradale sono il telaio, e quando si costruisce qualcosa che vedrà i chilometri che il nostro Road Tour ’07 del ’32 sta per accumulare, è meglio che quelle fondamenta siano solide. Grazie alla troupe del Roadster Shop, questo riassume abbastanza bene quello che c’è sotto la nostra tre finestre di Brookville.

Sulla base del telaio fabbricato internamente dal Roadster Shop, i “binari sono stati pizzicati dal firewall in avanti di 3/4 di pollice per lato per portarli stretti contro il guscio della griglia, e l’interasse è stato allungato di 3 pollici per una corsa più fluida. Per dare ad entrambe le estremità della vettura un aspetto più pulito, i corni del telaio anteriore e posteriore sono stati inscatolati e ricoperti, e sono state fabbricate barre spalmabili personalizzate per il montaggio a filo.

Con tutti i telai che il Roadster Shop ha costruito nel corso degli anni, l’equipaggio sa che una delle chiavi di un telaio solido è una traversa centrale rigida; a tal fine utilizza una combinazione X-member/supporto di trasmissione in tubo tondo. Il design “space frame” fornisce la massima robustezza, consentendo al tempo stesso un facile instradamento dei tubi di scarico e dei tubi del carburante e dei freni tra il tubo superiore e quello inferiore.

Articolo molto interessante
1929 Ford Model A Two-Door Sedan - Goodguys West Coast Nationals Pleasanton - Indolore Performance/Street Rodder Top 100

Mentre la coupé del Road Tour per il ’07 sarà una coupé dall’aspetto tradizionale con il sapore della McMullen roadster, un interessante scostamento dalla norma è la sospensione anteriore. Sviluppato da Leonard Lopez e Flaming River, il nuovo frontend Dominator utilizza una coppia di assali tubolari da 2 pollici, ognuno dei quali ruota su una staffa sul lato opposto della vettura. L’ovvio vantaggio è che ogni ruota si muove senza influire sull’altra, come nel caso di una sospensione anteriore indipendente, pur mantenendo il classico aspetto di un assale solido.

Un’altra caratteristica unica del frontend Dominator è lo sterzo a cremagliera. Prodotto da Flaming River appositamente per questa applicazione, la nuovissima cremagliera offre tutti i vantaggi associati a questo stile di sterzo senza nessuno degli inconvenienti che di solito si trovano con un’installazione ad asse pieno. La cremagliera è montata sul telaio, il che normalmente causerebbe tutta una serie di peculiarità di maneggevolezza, compreso il paraurti severo, con un asse anteriore dritto. Ma, grazie ad un’ingegnosa ingegnerizzazione nel reparto di geometria dello sterzo, la corsa degli assi oscillanti Dominator e le estremità dei tiranti sono abbinate, con il risultato di ottenere uno sterzo fluido e reattivo senza alcuna traccia di bumpsteer.

Un rearend completo Strange da 9 pollici si trova nella parte posteriore del telaio. Basato su uno degli esclusivi alloggiamenti fabbricati dall’azienda, con il retro liscio, questo assemblaggio non è solo robusto, ma anche bello. Le sospensioni sono una combinazione dei collaudati e veri e propri arrangiamenti triangolari a quattro collegamenti del Roadster Shop e dei coilovers Strange.

Articolo molto interessante
Il vincitore del Don Ridler Memorial Award 2012

Una volta finito il telaio, è stato spedito da Elgin, Illinois, a Dominator Street Rods a Brentwood, California. Prima che uscisse dal rimorchio, Leonard Lopez era impegnato a cancellare gli oggetti dalla lunga lista di cose da fare. Rimanete sintonizzati mentre la nostra piccola Deuce coupé diventa pronta per il Road Tour.

Vedi tutte le 22 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento