DAL COCKPIT: Dominick Casola

Vedi tutte e 1 le fotoDominick CasolawriterFeb 11, 2008

Home Track: Wall Township Speedway, NJ Serie corrente: ARCA Re/Max Squadra attuale: #32 Win-Tron Racing Dodge

Salve, vorrei presentarmi. Mi chiamo Dominick Casola, vengo dal New Jersey – (sì, lo stato con il bizzarro regolamento di gara che non mi ha permesso di salire su una stock car fino all’età di 17 anni) e attualmente corro nella serie ARCA RE/MAX.

Sono entusiasta di essere il primo corridore a scrivere questa nuova rubrica mensile perwww.circletrack.com. In questa colonna sarà presente ogni mese un corridore diverso per ogni mese di diverse serie in tutto il paese. Rob, l’editore di Circle Track, mi ha detto di scrivere su qualsiasi argomento che sentivo sarebbe stato importante negli sport motoristici di oggi. Quindi, ecco qui.

Con la stagione delle gare appena iniziata, la prima cosa che mi è venuta in mente è un argomento molto vicino a me e molto reale per molti giovani piloti di alto livello nel mondo di oggi – come avere una chance nella NASCAR per mostrare il proprio vero talento.

Mi sento di condividere questa storia con il 90 per cento dei giovani emergenti che cercano solo l’occasione per mostrare il loro talento. Molti di noi stanno aspettando quella telefonata da un proprietario di un team in una delle serie top della NASCAR, ma come possiamo fare in modo che accada? Il fatto è che la determinazione, il desiderio del pilota, il desiderio del pilota, l’abilità pura, il sangue, il sudore, i sogni, il talento e le lacrime, oggi, nel mondo delle corse, sono l’unico modo per avere un pilota. A meno che non si sia disposti a consegnare un grosso assegno – come in sani numeri a sei cifre – o a meno che non si abbia un partner di grande mercato (sponsor), le possibilità di assicurarsi un giro sulla NASCAR ondesire, la forza di volontà e il talento da soli sembrano meno di quelle di essere colpiti da un fulmine.

Articolo molto interessante
NHRA NOTIZIE: LE Tonglet si riconferma al primo posto tra i qualificati per i Southern Nationals

Come faccio a saperlo? Perché sono uno di quegli autisti che aspettano quella telefonata, quell’unico colpo per dimostrare cosa sono in grado di fare al livello successivo. Ho corso in ARCA e Hooters Pro Cup in molti dei migliori circuiti della nazione. Ho finito bene in molte gare nazionali, Terzo aTalladega, Quinto a Gateway, Ottavo a Pocono, tutto il tempo lottando con attrezzature sottofinanziate. Ho vinto gare e campionati su pista corta, ho cercato, insieme a molti altri giovani piloti, di avere la possibilità di correre contro i migliori piloti del mondo, di dimostrare quello che so fare e di dimostrare che merito un’occasione per realizzare il mio sogno. Non è la fama o la fortuna che io e altri cerchiamo, ma l’opportunità di mostrare ciò che conosciamo nel nostro cuore. Che possiamo correre con il meglio, se ci viene data un’opportunità.

Oggi, ci sono così tanti grandi piloti in America che corrono a localSaturday night short track che corrono in Street Stocks, Modifieds, Midgetsand Late Models. Piloti che, se gli si dà quel colpo, potrebbero essere il prossimo grande, il prossimo Richard Petty o Jeff Gordon, ma che potrebbero non avere mai la possibilità di salire nella top 3 della NASCAR, figuriamoci fuori dalla loro rispettiva divisione. Purtroppo, molte volte questo è dovuto al semplice fatto che non possono permettersi di firmare un assegno per essere messi in un topride. La sponsorizzazione è, ovviamente, imperativa per avere una carriera nelle corse ai livelli superiori, e ci vuole tempo per trovare il partner giusto.

Articolo molto interessante
Nostalgia: Invecchiare?

Il volto delle corse è cambiato molto nel corso degli anni. Sono ormai lontani i giorni in cui un proprietario paga un giovane pilota di scarpe da ginnastica. Ora i ruoli si sono invertiti. Ho distribuito molti, molti curriculum ai migliori proprietari di ARCA, Busch, Truckand Cup. Sì, sono stato contattato e ho avuto la fortuna di parlare con molte squadre faccia a faccia, ma la risposta è sempre la stessa: “Il tuo curriculum è impressionante, e ci piacerebbe trovare una soluzione, che tipo di finanziamento hai? Non voglio sembrare amareggiato, perché non lo sono. Ma purtroppo, questo è quello che è diventato il business delle corse, e non è colpa delle persone che gestiscono i team, è quello che la società ha dettato. Io e molti altri non avremo mai la possibilità di correre al top perché i vincoli finanziari e quello che il settore è diventato.

Detto questo, sono stato molto fortunato ad essere benedetto con una grande famiglia che mi permette di correre e che mi ha dato le risorse per doso. Sono stato anche fortunato ad aver avuto la possibilità di avere un’opportunità in ARCA e di poter fare del mio meglio per mostrare al mondo delle corse cosa posso fare con un budget limitato.

Tutto quello che posso chiedere ai proprietari del team è forse di dare un’occhiata al lungo raggio piuttosto che al dollaro veloce, magari assumere un autista per le dimensioni del suo talento e non per le dimensioni del suo portafoglio. Mettersi in gioco e realizzare il potenziale in molti dei giovani piloti che hanno bisogno di un equipaggiamento all’avanguardia per dimostrare il loro coraggio.

Articolo molto interessante
Il tour di potenza si mette in marcia

A tutti voi giovani automobilisti in America che indossate le stesse scarpe che indosso io, con le famiglie alle spalle che fanno tutto il possibile per aiutarvi, non rinunciate mai al vostro sogno. Costruisci il miglior curriculum possibile, trova qualcuno di onesto che ti aiuti con la sponsorizzazione e non essere amareggiato. Guidate ogni gara come se fosse l’ultima, fate del vostro meglio, siate il meglio che potete, siate il meglio che potete essere. Io credo che con il duro lavoro e con la forza, possiamo arrivare in cima. È solo una strada più lunga e difficile da percorrere.

– Dominick Casola

P.S. Continuate a distribuire quei curriculum!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2008\02\ctrp-0802w-pl-dominick-casola-.jpg

Lascia un commento